Dolce come il cioccolato

Voto medio di 2618
| 256 contributi totali di cui 243 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Fin dal loro primo incontro, poco più che adolescenti, Pedro e Tita vengono travolti da un sentimento più grande di loro. Purtroppo a causa di un'assurda tradizione familiare, per Tita il matrimonio è impossibile: ma per umana volontà e con la ...Continua
Ha scritto il 23/07/17
Un libro leggero ma ben scritto. Mi sono avvicinata a questo romanzo grazie ad una lista di libri definiti di realismo magico. Ma quando nella stessa lista c'è "la casa degli spiriti" di Isabel Allende la lettura di questo non può che deludere. ...Continua
Ha scritto il 04/07/17
Semplice ma condito di profumi,sapori ed emozioni. Tita combatte le tradizioni secolari e realizza il suo vero amore.
Ha scritto il 31/03/17
Cercando un libro che avesse nel titolo la parola “cioccolato” mi sono imbattuta in Dolce come il cioccolato. Il sottotitolo, Romanzo piccante in 12 puntate con ricette, amori e rimedi casalinghi, mi ha fatto subito pensare ad un vecchio libro ...Continua
Ha scritto il 04/01/17
In un Messico che cambia, anche le tradizioni ataviche cedono il passo e si trasformano, ma il cibo mantiene le sua magia; è un cibo così particolare, profumato, piccante, dolce, delicato, forte e conturbante nello stesso tempo, tale insomma da ...Continua
Ha scritto il 23/10/16
Cuciniamo l'amore.
Un amalgama gradevole fra ricette e racconto. Le prime non si notano, se non con un breve preambolo dopo il titolo. Sono sinfonicamente nascoste nella storia che, in dodici mesi divenuti capitoli, cattura il lettore come le quaglie ai petali di ...Continua

Ha scritto il Oct 23, 2016, 10:50
uesti grandi astri (le stelle, ndr), infatti, sono sopravvissuti milioni di anni soltanto perché stanno molto attenti a non assorbire i raggi ardenti che gli amanti di tutto il mondo, notte dopo notte, mandano nella loro direzione. Se non fosse ...Continua
Pag. 50
Ha scritto il Jun 12, 2014, 14:15
Mia nonna aveva una teoria molto interessante. Diceva che, benché nasciamo con una scatola di cerini dentro di noi, non possiamo accenderli da soli, abbiamo bisogno, come nell'esperimento, di ossigeno e dell'aiuto di una candela. Solo in questo ...Continua
Pag. 89
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jun 12, 2014, 14:00
Le occorreva molto fosforo in corpo. Incominciò a mangiare uno alla volta tutti i fiammiferi contenuti nella scatola. Masticando ogni cerino chiudeva gli occhi e cercava di rievocare i ricordi più emozionanti tra lei e Pedro. Il primo sguardo, il ...Continua
Pag. 178
Ha scritto il Jun 10, 2014, 21:13
"Se per un'emozione molto forte si accendessero tutti insieme i fiammiferi che abbiamo dentro di noi, produrrebbero un bagliore così intenso, da mostrare più di quanto riusciamo a vedere normalmente; e allora davanti ai nostri occhi un tunnel ...Continua
Pag. 177
Ha scritto il Feb 27, 2011, 21:31
"Mia nonna aveva una teoria molto interessante. Diceva che, benché nasciamo con una scatola di cerini dentro di noi, non possiamo accenderli da soli, abbiamo bisogno, come nell'esperimento, di ossigeno e dell'aiuto di una candela. Solo che in ...Continua
Pag. 89

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi