Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Don't Panic

The Official Hitchhikers Guide to the Galaxy Companion

By

Publisher: Pocket

3.8
(25)

Language:English | Number of Pages: | Format: Paperback

Isbn-10: 0671664263 | Isbn-13: 9780671664268 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others

Category: Biography , Non-fiction , Science Fiction & Fantasy

Do you like Don't Panic ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Biografia solo per hardcore fan

    Come probabilmente sapete, la trilogia della <em>Guida galattica per autostoppisti</em> è tutto meno che una trilogia: ci sono almeno cinque libri più un racconto breve (e non considero ...And Another Thing di Eoin Colfer), oltre alle versioni per radio e tv (e di nuovo non con ...continue

    Come probabilmente sapete, la trilogia della <em>Guida galattica per autostoppisti</em> è tutto meno che una trilogia: ci sono almeno cinque libri più un racconto breve (e non considero ...And Another Thing di Eoin Colfer), oltre alle versioni per radio e tv (e di nuovo non considero il film). Nel suo piccolo, anche questa biografia di Adams è arrivato alla quinta edizione ampliata, immagino proprio a causa dell'uscita del film e del libro succitati. (La quarta edizione deve essere stata fatta dopo la morte di Adams).
    Secondo me, però, il risultato non è il massimo. Non tanto per Gaiman, che quando scrisse la prima versione era ancora giovane e acerbo ma comunque prometteva; il guaio è che è la biografia di uno scrittore scritta da un altro scrittore. Quello che nel testo soprattutto appare è cosa ha scritto Adams, e come l'ha scritto (notoriamente in ritardo sul ritardo; non dico che avrei voluto i dettagli piccanti della sua vita, ma un po' più di curiosità sì. Aggiungete che la parti inserite nelle edizioni successive (che non sono di Gaiman, se non sbaglio) toccano appena la parte non-fiction che si può leggere in The Salmon of Doubt e capirete come un libro scritto così scontenti sia i Veri Fan che trovano poco di nuovo che i semplici simpatizzanti che non riescono a capire come mai esistano dei Veri Fan (*), lasciando una situazione in cui solo i Golganfriciani possono prosperare. Fate voi.

    (*) <small>Pare che in un pianeta del sistema di Tau Ceti l'espressione "Veri Fan" abbia il significato di "pensare di toccare le appendici posteriori di un kseritpa anziano", cosa che porta immediatamente alla tortura del malcapitato - la popolazione locale è infatti telepatica e ritiene che pensare una cosa sia molto più grave che farla.</small>

    said on 

  • 4

    Gaiman, Neil (1988-2009). Don’t Panic. Douglas Adams & the Hitchhiker’s Guide to the Galaxy. London: Titan Books. 2009. ISBN: 9781848564961. Pagine 275. 11,49 €


    Non mi aspettavo che questa guida, più volte rimaneggiata, fosse da annoverare tra le opere meglio riuscite di Neil Gaiman, di cu ...continue

    Gaiman, Neil (1988-2009). Don’t Panic. Douglas Adams & the Hitchhiker’s Guide to the Galaxy. London: Titan Books. 2009. ISBN: 9781848564961. Pagine 275. 11,49 €

    Non mi aspettavo che questa guida, più volte rimaneggiata, fosse da annoverare tra le opere meglio riuscite di Neil Gaiman, di cui ho parlato più volte su questo blog (soprattutto recensendo suoi romanzi, come qui, qui e qui). Mi aspettavo che fosse una guida, informata e piena di curiosità, con qualche chicca introvabile altrove e con qualche zampata qui e là del Gaiman grande scrittore.

    Il libro è tutto questo e perciò non può mancare nella biblioteca di ogni fan serio di The Hitchhiker’s Guide to the Galaxy (non mi dite, per favore, che qualcuno di voi non conosce almeno i libri).

    Il libro l’ho letto su carta, e mi è anche caduto nella vasca da bagno perché mi sono abbioccato mentre lo leggevo (sono abbastanza previdente da non portare il Kindle o l’iPad nella vasca). Quindi, niente citazioni.

    Una sola, anzi, perché sono buono:

    The book has been written by Eoin* Colfer, an Irish writer […]
    * Pronounced “Owen”, so stop making that noise like cars flashing past you at a Grand Prix.

    said on 

  • 4

    Del 2002.
    Non sono un fan di Douglas Adams: la Guida mi era piaciuta ma i seguiti no.
    Sono un fan di Gaiman e il libro è scritto bene, con ironia e partecipazione. Anche se si vede che i "seguiti" (la prima edizione era del 1988, poi estesa) sono meno felici dell'originale del 1988. ...continue

    Del 2002.
    Non sono un fan di Douglas Adams: la Guida mi era piaciuta ma i seguiti no.
    Sono un fan di Gaiman e il libro è scritto bene, con ironia e partecipazione. Anche se si vede che i "seguiti" (la prima edizione era del 1988, poi estesa) sono meno felici dell'originale del 1988.
    E poi ho capito perché i sequel della Guida non mi sono piaciuti...

    said on 

  • 3

    Gaiman prova a scrivere la biografia (purtroppo breve) di un grande maestro d'umorismo, ma non riesce a trovare il modo giusto per farlo.
    Didascalico e strabordante di minuzie, la vita di Adams raccontata da Gaiman sembra quasi noiosa.
    Ma stiamo parlando di un uomo che, travestito da ...continue

    Gaiman prova a scrivere la biografia (purtroppo breve) di un grande maestro d'umorismo, ma non riesce a trovare il modo giusto per farlo.
    Didascalico e strabordante di minuzie, la vita di Adams raccontata da Gaiman sembra quasi noiosa.
    Ma stiamo parlando di un uomo che, travestito da rinoceronte,ha (quasi) scalato il Kilimangiaro per sensibilizzare l'opinione pubblica sulle specie animali a rischio d'estinzione.

    L'autobiografia però presenta anche alcuni sketch inediti o mai utilizzati per la serie radiofonica di "Guida galattica per gli autostoppisti" e altre amenità come "Il manuale per evacuare la Terra" che, da soli, meritano una ola.

    In conclusione?Perdoniamo Neil Gaiman di essere stato troppo giovane quando ha scritto questa biografia.

    said on 

  • 3

    Sebbene non ami particolarmente le biografie, non ho potuto resistere a questa di Douglas Adams ♥ scritta da Neil Gaiman ♥
    E ho fatto bene, perchè è davvero interessante!

    said on