Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Don Juan Tenorio

By José Zorrilla

(281)

| Paperback | 9788437602134

Like Don Juan Tenorio ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Don Juan Tenorio, el drama romántico por excelencia, es una de las pocas obras que han tenido y siguen teniendo una vida auténticamente popular. El drama, que repite el viejo tema de Don Juan, ha adquirido una eficacia literaria inusitada en l Continue

Don Juan Tenorio, el drama romántico por excelencia, es una de las pocas obras que han tenido y siguen teniendo una vida auténticamente popular. El drama, que repite el viejo tema de Don Juan, ha adquirido una eficacia literaria inusitada en la mezcla de temas de capa y espada con los religiosos y morales. La edición que aquí se ofrece se basa en la francesa que José Zorrilla dio como definitiva, cotejada con el manuscrito conservado en la Real Academia Española.

Colección Letras Hispánicas (114).

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Dalla collana "Leer y aprender"

    Nivel C1, preparandomi al DELE... della serie "regreso a clases"!

    Is this helpful?

    EdoRaven said on Oct 31, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    "Y sólo en vida más pura/ los justos comprenderán / que el amor salvó a don Juan"

    Che dire di questa ennesima versione del mito del seduttore don Juan? Mi è piaciuto e non mi è piaciuto. Non mi è piaciuto perché è in versi e non digerisco molto un testo teatrale scritto in versi. Mi è piaciuto per la riabilitazione del demoniaco d ...(continue)

    Che dire di questa ennesima versione del mito del seduttore don Juan? Mi è piaciuto e non mi è piaciuto. Non mi è piaciuto perché è in versi e non digerisco molto un testo teatrale scritto in versi. Mi è piaciuto per la riabilitazione del demoniaco don Juan, il cui pentimento finale raggiunto grazie all'amore e al sacrificio di doña Inés viene accolto da Dio (in Tirso il tentativo di pentimento viene ignorato).
    E' un'opera romantica con un eroe che aspira al romantico, ma ci si scosta spesso: è pur sempre don Juan, più di tanto non può cambiare. Ci troviamo davanti a questo eroe molto orgoglioso (è sempre pronto ad attaccare ogni volta che il suo onore e il suo coraggio vengono messi in dubbio), il diavolo in persona, un dissoluto che crede solamente in se stesso ed è irrispettoso nei confronti dell'autorità paterna, figurarsi nei confronti di Dio. Un eroe, però, la cui vita viene segnata dall'amore per doña Inés, un amore che entrambi faticano a riconoscere come tale, ma che alla fine sarà la salvezza dalle fiamme dell’inferno per don Juan.
    Mi è piaciuto molto il personaggio di doña Inés. Non è mai uscita dal convento, non conosce il mondo e i suoi pericoli (cade subito nella rete di Brígida, che intercede per don Juan e le fa credere che l’abbia salvata da un incendio che in realtà non c’è mai stato), eppure, dopo un momento di titubanza, riesce a capire che ciò che prova è amore e capirà anche che con lei don Juan non è più il seduttore incallito, ma un uomo innamorato e perso, in cerca della redenzione. Interessante è anche il modo in cui cambia il fuoco: da simbolo della passione e delle fiamme dell’inferno, pian piano diventa fuoco purificatore, una speranza.
    L’opera, però, è anche molto confusa: molti eventi che si susseguono in breve tempo, anni che passano tra il libertinaggio/scoperta dell’amore per Inés e il momento della redenzione…La seconda parte, poi, è il trionfo della confusione, con angeli, fantasmi, spiriti, morti che non sono morti e vivi che non sono vivi…Però è nel primo atto di questa seconda parte che si trova una scena che a me ha fatto subito pensare alla tradizione letteraria non spagnola, con lo scultore che contempla le sue opere che renderanno immortali le generazioni passate (e l’artista stesso) per quelle future. Per un attimo il mio pensiero è andato al sonetto LV di Shakespeare e all’Ode on a Grecian Urn di Keats. Forse sono io che ho la tendenza a trovare “ciò che è inglese in ciò che non lo è” (cit. prof di economia delle superiori), o forse no, comunque è stata una delle parti più interessanti della pièce.
    In sintesi: lettura consigliata per tutti gli amanti del mito di don Juan, una tappa utile per capirne l’evoluzione. Versi, rime e sintassi stravolta a parte (mi dispiace, mi dà proprio fastidio nel teatro!), il burlador di Zorrilla merita di essere letto.

    Is this helpful?

    Ebrill said on Jan 16, 2012 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    3 de 5 por expresar el amor de una manera tan diferente

    ¡Tirso de Molina tendría que haber visto cómo su personaje ha dado guerra!

    Is this helpful?

    Librosporleer said on Nov 24, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Calavera entre calaveras

    Expiación como consecuencia de amor.

    Is this helpful?

    Turpentine said on Nov 12, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Obra maestra de José Zorrilla, para aquellos que se precian de ser "don juanes", deben leerla, es un libro excelente.

    Is this helpful?

    Teto2024 said on Sep 21, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Romaticismo español: el oxímoron

    El Romanticismo en España no sólo es tardío sino retrasado. Zorrilla, a la cabeza de los representantes españoles, es un escritor de cuarta fila en el contexto general. Su versión del Don Juan es tan cursi y pastelosa como conocida en los institutos ...(continue)

    El Romanticismo en España no sólo es tardío sino retrasado. Zorrilla, a la cabeza de los representantes españoles, es un escritor de cuarta fila en el contexto general. Su versión del Don Juan es tan cursi y pastelosa como conocida en los institutos españoles. Se enarbola uno de los peores Don Juanes como símbolo de la literatura nacional. Redimir a Don Juan por amor, como sucede en esta versión, es anularlo y matarlo desde su esencia. Le tengo personal manía a este libro.

    Is this helpful?

    Ricardo Triviño Sánchez said on Feb 20, 2011 | 2 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book