Dona Flor e i suoi due mariti

Voto medio di 3.642
| 417 contributi totali di cui 394 recensioni , 23 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Scritto nel 1966, Dona Flor e i suoi due mariti è uno dei romanzi più sorridenti e "magici" di Jorge Amado, certo il più intriso degli umori vitali e festaioli della sua Bahia, del calore del clima, della passionalità della gente, della voglia ... Continua
Ha scritto il 24/05/17
Sole e pioggia, e appetito
Clima che si può trasformare in letteratura.Volendo si può dire di questo libro-clima che, a tutt'oggi, si fa prima a viverlo che a leggerlo... e, a tutt'oggi, in modo completo (senza nostalgie per gli anni '60), compresa la multiforme cucina ...Continua
  • 3 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 13/05/17
Capolavoro!!
Siamo a Salvador de Bahia, Floripedes Paiva Madureira è una donna passionale, arsa dal desiderio, ma onesta e timida. Ha sposato un farabutto, bello ma donnaiolo e perditempo, contro il parere della dispotica madre dona Rozilda che avrebbe voluto ...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 05/03/17
Cinque stelle per questo bellissimo libro, il primo che ho letto di Amado. Mi ha catturato fin dall'inizio, con il suo intreccio di personaggi e soparttuttocon il racconto della vita di Flor e dei suoi due mariti. Un racconto divertente, pieno di ...Continua
Ha scritto il 05/03/17
La storia si apre in un giorno di Carnevale degli anni ’60 a Salvador de Bahia con la morte improvvisa dell’ancora giovane Vadinho.Vadinho si accascia per strada in mezzo alla gente che, travestita con costumi colorati, balla allegramente le ...Continua
Ha scritto il 02/03/17
Esiste il prototipo dell’uomo perfetto in grado di far felice in toto una donna?
Stato di Bahia, primi anni ’60.Vadinho, giovane sciupafemmine, muore improvvisamente in mezzo alla strada durante la sfilata di Carnevale lasciando sola e affranta la vedova Flor.Tra un ricordo e l’altro del marito Flor si lascia corteggiare da ...Continua
  • 4 mi piace

Ha scritto il Sep 10, 2016, 15:13
Perchè ogni creatura è divisa in due, perché bisogna sempre lacerarsi fra due amori, perché il cuore contiene in una volta sola due sentimenti opposti e contrari?
Pag. 484
Ha scritto il Oct 11, 2010, 11:10
Senz'amore non posso vivere, senza il suo amore. Meglio morire con lui. Se non lo avrò vicino a me, andrò, piena di disperazione, a cercarlo in tutti gli uomini che mi si pareranno dinanzi, cercherò il sapore della sua bocca in ogni bocca; ululante, ...Continua
Pag. 567
Ha scritto il Oct 11, 2010, 11:08
Ah! Mi hai mandato via, indietro mi hai rimandato, non ho altra possibilità che partire. La mia forza è il tuo desiderio, il mio corpo la tua voglia di me, la mia vita è il tuo volermi, se non mi vuoi non sono più. Addio, Flor, vado via, mi ...Continua
Pag. 565
Ha scritto il Oct 11, 2010, 11:04
Parlava, e dona Flor in sospiri si sfaceva: Vadinho pazzo e tiranno, fuoco e brezza. Non partire Vadinho, mai, mai più. Se di nuovo partirai morirò di pena. Anche se te lo chiedo e te ne prego, non partire; anche se te lo ordino e comando, non mi ...Continua
Pag. 540
Ha scritto il Oct 11, 2010, 11:00
Che può dire dona Flor? "Vattene, maledetto, lasciami in pace, onorata e felice con il mio sposo", oppure "prendimi nelle tue braccia, penetra il mio ultimo ridotto, un tuo bacio vale il prezzo di qualsiasi felicità"? Che dirgli? Perché ogni ...Continua
Pag. 527

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi