Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Dona Flor e i suoi due mariti

By Jorge Amado

(1729)

| Others | 9788811682042

Like Dona Flor e i suoi due mariti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

389 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Il romanzo ruota attorno alla vedovanza di dona Flor e al suo lutto stretto, vissuto nel ricordo di Vadinho, delle loro ambizioni, del fidanzamento e dello sposalizio. Coglie l'intimità della giovane vedova, il suo riserbo, le sue notti insonni e la ...(continue)

    Il romanzo ruota attorno alla vedovanza di dona Flor e al suo lutto stretto, vissuto nel ricordo di Vadinho, delle loro ambizioni, del fidanzamento e dello sposalizio. Coglie l'intimità della giovane vedova, il suo riserbo, le sue notti insonni e la sua insoddisfazione. Racconta di come arrivò onorata al suo secondo matrimonio, quando il fardello del defunto cominciava a pesare sulle sue spalle, e di come visse in pace e armonia, senza dispiaceri né soprassalti, con suo bravo secondo marito, nel mondo della farmacologia e della musica. E mentre lei brilla nei salotti e il coro dei vicini le ricorda la sua felicità, Vadinho, nel suo corpo astrale, la visita, la corteggia, le elargisce gioie eccezionali e consigli formidabili

    Is this helpful?

    Gianni Abate said on Oct 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    finito da poco e...no, non me ne sono innamorata :o(

    Già dalla prime pagine ho sofferto un eccesso di descrizioni, una ripetitività degli stessi concetti che mi ha, si, lo ammetto, annoiata!

    mi sono affezionata ai personaggi, sono raccontati bene e interessanti, alcuni eccessivi e pittoreschi, ma semp ...(continue)

    Già dalla prime pagine ho sofferto un eccesso di descrizioni, una ripetitività degli stessi concetti che mi ha, si, lo ammetto, annoiata!

    mi sono affezionata ai personaggi, sono raccontati bene e interessanti, alcuni eccessivi e pittoreschi, ma sempre credibili
    Però...ho saltato a piè paro alcune pagine in più punti
    Questo rende l'idea dell'effetto..
    Peccato perchè la storia è carinissima, e speravo di amarlo!
    Sarà per il prossimo! (spero)

    Is this helpful?

    Momo said on Oct 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Divertente ed ironico. Da leggere sicuramente

    Is this helpful?

    Longo4 said on Sep 25, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    un romanzo obiettivamente straordinario, ricco e generoso di colori e sensazioni... ma che non mi ha convinto del tutto nel suo scioglimento, purtroppo. Per questo non mi sento di dare 5 stelle complete.

    Is this helpful?

    PolSheilo said on Sep 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quando c’è di mezzo del realismo magico mi riesce difficile mantenermi obiettiva. È un genere con uno stile che non posso fare a meno di amare. E anche Amado, di cui non avevo letto alcunché, non mi ha deluso.

    Nella sua straordinarietà, Dona Flor è ...(continue)

    Quando c’è di mezzo del realismo magico mi riesce difficile mantenermi obiettiva. È un genere con uno stile che non posso fare a meno di amare. E anche Amado, di cui non avevo letto alcunché, non mi ha deluso.

    Nella sua straordinarietà, Dona Flor è una donna come tante. Oppressa da una madre dispotica (dona Rozilda è un personaggio imperdibile!), finisce per lasciarsi andare a qualche “peccato di gioventù”, trovandosi così sposata con l’inaffidabile Vadinho. Uomo di sfrenata allegria, costantemente in bolletta, dedito al gioco d’azzardo e alle “mondane”, Vadinho è il peggiore marito che le donne di Bahia possano immaginare. Tanto che quando muore nel bel mezzo del Carnevale, vestito da donna, le pettegole del quartiere tirano un sospiro di sollievo per Flor, liberata prima di quanto fosse lecito sperare da un tale giogo. Eppure Flor aveva trovato in Vadinho qualcosa che la completa.

    Ma forse non siamo le mezze mele che ci piace pensare. Forse siamo fatti di frammenti, troppi e troppo diversi fra loro per potere trovare davvero qualcuno che ci completi. «Perché si deve sempre aver bisogno di due amori, perché uno non basta a riempire il cuore?» si chiede quindi dona Flor.

    Is this helpful?

    Snoopina said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book