Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Donna di spade

Di

Editore: Rizzoli

3.3
(44)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 273 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8817005800 | Isbn-13: 9788817005807 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , History , Romance

Ti piace Donna di spade?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Cosa ci fa una fanciulla veneziana vestita da uomo a casa di Diderot, nellaParigi del 1764? E perché mai, solo tre mesi prima, la stessa fanciullaindossava abiti femminili a casa d'una zia, severa e fervente luterana, nelcuore armato della Prussia? "Donna di spada" è un romanzo d'avventure alfemminile che prende l'avvio nella Serenissima, per poi spaziare in mezzaEuropa. Tra peripezie, fughe, duelli, agguati, la bella Carlotta, cresciutacome un "enfant sauvage" in una appartata villa veneta, scoprirà quanto siadifficile far convivere le due anime della propria identità: quella femminile,a suo agio fra baci e ventagli, e quella maschile, felice di andarsene per ilmondo e affrontare sempre nuove battaglie.
Ordina per
  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    Dopo 10 anni esatti da “Le armi e gli amori” ritrovo Patrizia Carrano. Questa volta l’ambientazione della storia, almeno inizialmente, è la Serenissima, e ciò aggiunge già qualcosa al punteggio finale. Il periodo storico è quello dell’Illuminismo, la protagonista una giovane, Carlotta, che dopo l ...continua

    Dopo 10 anni esatti da “Le armi e gli amori” ritrovo Patrizia Carrano. Questa volta l’ambientazione della storia, almeno inizialmente, è la Serenissima, e ciò aggiunge già qualcosa al punteggio finale. Il periodo storico è quello dell’Illuminismo, la protagonista una giovane, Carlotta, che dopo la morte del padre, nobile veneziano impoverito, deve riparare in Prussia, presso la sorella della madre. La ragazza, già rimasta orfana di madre quand’era piccola, è stata cresciuta nell’adolescenza dal padre che le ha insegnato quello di buono che poteva: la scherma. L’educazione, il periodo storico, il bacio saffico con la cugina Enrichetta che causa la sua fuga a Parigi, tutto contribuisce a fare di Carlotta una vera sosia della famosa Lady Oscar. Non ho mai visto più di qualche scena di questo cartone animato, comunque il romanzo è avvincente, ricco di colpi di scena e di cambi di ambientazione, il periodo storico turbolento contribuisce a renderlo vivace e la penna della scrittrice fa il resto. Una storia breve ma intensa.

    ha scritto il 

  • 1

    Un bel romanzo per passare un po' di ore spensierate. Questo libro non chiederà nessuno sforzo alla vostra intelligenza per essere letto e neanche allargherà la vostra stupidità. È proprio una lettura piacevole, per svagarsi un po'. È anche un libro abbastanza rispettoso della realtà del '700, an ...continua

    Un bel romanzo per passare un po' di ore spensierate. Questo libro non chiederà nessuno sforzo alla vostra intelligenza per essere letto e neanche allargherà la vostra stupidità. È proprio una lettura piacevole, per svagarsi un po'. È anche un libro abbastanza rispettoso della realtà del '700, anche se certo non sfiorerà il filologico, però non è neanche riprovevole. In più ci sono un sacco di personaggi azzeccati, su tutti Pigozzo, che all'inizio chiede in moglie Carlotta, la protagonista, e lei non si farà scrupolo di rifiutare anche abbastanza sfacciatamente; per tutto il romanzo ho sperato che Pigozzo ritornasse e che alla fine Carlotta sposasse lui. La trama è ben congegnata e non ci sono momenti di dtanca né di rallentamento della tensione; semmai, quando si arriva all'ultimo capitolo viene da dire: "Oh, è già finito?". La fine infatti è un po' brusca e troppo veloce, però per una volta non vi rovinerò il finale. Altri personaggi di tutto rispetto sono Enrichetta e l'ispettore d'Hémery che figurerebbe bene come detective. Insomma, ve lo consiglio.

    ha scritto il