Doppler

Vita con l'alce

di | Editore: Iperborea
Voto medio di 304
| 82 contributi totali di cui 61 recensioni , 21 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Una mattina di novembre Andreas Doppler, norvegese benestante e borghese dal curriculum esemplare, professionista di successo e ineccepibile padre di famiglia, cade dalla bicicletta. Dal colpo in testa si riprende presto ma l'illuminazione che ...Continua
Ha scritto il 30/10/17
A tratti esilarante, scritto con stile diretto e piacevole, una bella sorpresa.
Ha scritto il 27/07/17
Dal momento in cui entra in scena Bongo, mi sono immersa nel mondo di Doppler. Prima era come se lo osservassi a distanza, con sospetto, quasi che intuissi che ancora c’era in Doppler troppo del personaggio bravo, come in seguito si definirà lui. ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 09/06/16
Doppler è stufo di fare il bravo, del lavoro, delle decisioni su come rifare il bagno, della figlia ossessionata da Tolkien e dal figlio che si intontisce guardando i cartoni. Alla morte del padre quindi si lascia tutto alle spalle e va a vivere ...Continua
  • 2 mi piace
Ha scritto il 05/06/16
Un Loe un po' troppo compiaciuto di sé
Sulla falsariga dell'altrettanto deludente Volvo, Doppler affronta il tema del disagio in maniera finto-alternativa, con il compiacimento che una certa parte della borghesia norvegese (direi Osloense, ma Loe è un Trønder...) ha nei confronti di ...Continua
Ha scritto il 05/03/16
Doppler e gli altri
"È stressante non fare niente quando c’è gente sempre tra i piedi. Di colpo devo dare spiegazioni. Devo agire in funzione dei desideri altrui. Devo chiarire che non ho voglia di ricevere visite. Devo spiegargli che non mi piace e che preferirei ...Continua
  • 1 mi piace

Ha scritto il Nov 22, 2013, 19:01
E questa è una campagna militare. Siamo soldati che si batteranno fino all'ultimo uomo. Contro la bravura. Contro la stupidità. Perché c'è una guerra là fuori. E' guerra.
Pag. 176
Ha scritto il Nov 22, 2013, 19:00
[...] non mi piace la gente. Questo è un dato di fatto. Però ho cominciato a capire che devo essere abbastanza elastico da ammettere che la mia avversione si fonda sulla conoscenza di quelli che mi circondano, cioè gli umani che vivono in ...Continua
Pag. 174
Ha scritto il Nov 22, 2013, 18:56
Il problema con gli umani è che non appena occupano uno spazio, sono loro che uno vede e non lo spazio. Vasti paesaggi deserti smettono di essere vasti e deserti se solo contengono una o poche più persone. Sono quelle che determinano dove si ...Continua
Pag. 154
Ha scritto il Nov 22, 2013, 18:51
Tu sei già un regalo, Bongo, gli dico. [...] Per me il regalo più bello è che sei qui con me. E buon Natale.
Pag. 104
  • 1 commento
Ha scritto il Nov 22, 2013, 18:48
Guardare la TV per me è come sfogliare un'enciclopedia sul perché non mi piace la gente. La tele è il sommo concentrato di tutto quello che c'è in noi di rivoltante. Tutto ciò che già nella realtà è difficile da accettare come carattere ...Continua
Pag. 81

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi