Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dov'è Dio

I Vangeli quotidiani secondo quattro preti di strada

Di ,,,

Editore: Einaudi (Stile Libero Extra)

4.1
(23)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 117 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8806208551 | Isbn-13: 9788806208554 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Curatore: Pierfilippo Pozzi

Genere: Biography , Political

Ti piace Dov'è Dio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La vita, i dubbi, gli incontri decisivi, i continui scontri con la Chiesa di quattro sacerdoti «ostinati e contrari» che, per trovare l’uomo, hanno cercato Dio per strada, tutti i giorni, tra gli ultimi del mondo. Don Andrea, don Gino, don Giacomo e don Dario credono che le storie dei Vangeli si ripetano ogni giorno, nella nostra vita. Basta saperle vedere e prestare attenzione. Quattro incontri con preti che hanno riconosciuto la figura di Gesú tra i matti, gli handicappati, i poveri, i tossici, i carcerati. E che, per questo, si sforzano da sempre di seguire le indicazioni cristiane – semplici, ma non facili – anche andando contro le disposizioni e le liturgie della Chiesa ufficiale. Attraverso il racconto della loro vita e dei loro incontri – spesso ai limiti della povertà, della violenza e del dolore – sapremo dove hanno cercato Dio e se, e come, l’hanno trovato. Dove si rintracciano, oggi, le parabole del Nuovo Testamento e qual è la strada da percorrere per ritrovare il senso di un’esistenza autentica e piena.
Ordina per
  • 5

    numero uno

    5 stelle per ogni storia, 20 stelle almeno.
    che dire credo che potrebbe essere dato come testo alle scuole elementare medie e superiori, potrebbe essere suggerito agli agnostici, e imposto ad alcuni uomini e donne di chiesa. infine regalato a coloro che ci amministrano, magari così potremmo ...continua

    5 stelle per ogni storia, 20 stelle almeno.
    che dire credo che potrebbe essere dato come testo alle scuole elementare medie e superiori, potrebbe essere suggerito agli agnostici, e imposto ad alcuni uomini e donne di chiesa. infine regalato a coloro che ci amministrano, magari così potremmo decidere almeno una volta come i nostri soldi debbano finire nelle loro tasche.
    Io non so come esprimere la mia gratitudine a questi uomini, non solo per quello che fanno, ma per quello che ci insegnano.
    in ultimo quello che resta nella mente e nel cuore dopo aver letto questa testimonianza, poter un giorno riuscire a fare quello che questi uomini hanno fatto, e come direbbe "qualcuno" non credere di aver fatto nulla di straordinario, ma semplicemente quello che va fatto.

    ha scritto il 

  • 5

    Gesù insegnava l'amore e la comprensione, ma ci ha anche mostrato che la protesta e la contestazione sono un dovere di fronte alle ingiustizie ( Don Rigoldi). Ci sono frasi illuminanti in questo libro, così come quando in apertura del libro si dice che "Scandalo significa inciampo, a volte è una ...continua

    Gesù insegnava l'amore e la comprensione, ma ci ha anche mostrato che la protesta e la contestazione sono un dovere di fronte alle ingiustizie ( Don Rigoldi). Ci sono frasi illuminanti in questo libro, così come quando in apertura del libro si dice che "Scandalo significa inciampo, a volte è una perdita di tempo, altre l'unico modo per guardare dove camminiamo e se stiamo calpestando qualcuno". Sono grata a Don Panizza che finalmente mi ha rivelato il senso della parabola della vigna, ribaltando completamente il punto di vista: ai lavoratori della vigna viene dato uguale compenso, sia che abbiano lavorato una sola ora, sia che abbiano lavorato tutta a giornata, perché viene loro dato ciò di cui necessitano per vivere. Quindi giustizia non è ricevere in proporzione a quanto si produce, ma avere il necessario per la sussistenza. Questo libro ci mostra come questi quattro preti siano riusciti ad incarnare il senso del Vangelo incontrando l'uomo, mettendolo sempre al centro delle loro azioni. Sospendendo qualsiasi giudizio sulle miserie umane sono riusciti a dare dignità agli emarginati, ai disabili psichici, ai carcerati, ai tossicodipendenti e ai trans. Nella Chiesa c'è spazio per tutti, ma sono certa che la Chiesa dimostri la propria coerenza al messaggio di Gesù attraverso le opere di questi grandi uomini.Per me questo è motivo di speranza e di grande consolazione.

    ha scritto il 

  • 0

    Dov'è Dio, il Vangelo quotidiano secondo quattro preti di strada

    http://www.booksblog.it/post/8477/dove-dio-il-vangelo-quotidiano-secondo-quattro-preti-di-strada


    I quattro preti di strada protagonisti di questa raccolta Einaudi Dov’è Dio li abbiamo sentiti forse nominare – don Gallo ad esempio – come esponenti di quella Chiesa che, come dice qualcuno di ...continua

    http://www.booksblog.it/post/8477/dove-dio-il-vangelo-quotidiano-secondo-quattro-preti-di-strada

    I quattro preti di strada protagonisti di questa raccolta Einaudi Dov’è Dio li abbiamo sentiti forse nominare – don Gallo ad esempio – come esponenti di quella Chiesa che, come dice qualcuno di loro, va in mezzo agli uomini, e non cerca di fare il contrario.

    ha scritto il