Dove nessuno ti troverà

Voto medio di 684
| 120 contributi totali di cui 113 recensioni , 7 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Piffipoffi
Ha scritto il 05/02/18
bella storia
certo il romanzo poteva essere di almeno 100 pagine in meno ma ne e' valsa la pena,considerando che si tratta di una storia vera ed e' scritto con stile semplice e fluido.Una donna/uomo corraggiosa/o che non conoscevo ma che ho molto apprezzato. ...Continua
Elisa (che non...
Ha scritto il 01/11/17
Lettura assolutamente appassionante, che mi coinvolto sia nella parte più storica dove racconta la vita della Pastora, sia in quella romanzato dove racconta della ricerca da parte dei due protagonisti, un cinico e un idealista, novelli Don Chisciotte...Continua
I Ritrovati, i...
Ha scritto il 12/08/17
Struggente

Romanzo stupendo, intriso di profonda pietà ma per nulla assolutorio.

Andrea Carnevale
Ha scritto il 30/09/16
Il libro è un vero e proprio romanzo storico. Al centro della vicenda c'è la figura della Pastora, un ermafrodita che diventa partigiana antifranchista. A questa figura, realmente esistita, si uniscono le vicende (inventate) del giornalista Carlos In...Continua
Terry
Ha scritto il 28/07/16

507 pagine quando, a mio parere, ne bastavano 200.


Mariguiraud
Ha scritto il Apr 16, 2016, 17:21
Per pensare ci vuole serenità; per arrivare a delle conclusioni, pazienza; e per metterle in pratica, coraggio, direi.
Davide Scafidi
Ha scritto il Apr 10, 2016, 09:35
''Quando uno sceglie è come se si facesse una fotografia, e da quel giorno si vede sempre così, come ha deciso di essere. ''
jarod7sa (sandro)
Ha scritto il Nov 01, 2012, 14:14
Molti imbecilli incolpano il mondo dei loro fallimenti (...). Gente da commiserare. Lui non era cosi', non lo sarebbe mai stato. Era meglio vivere con un paio di certezze, per quanto amare, che con la testa piena di illusioni. E aveva imparato ad app...Continua
Pag. 183
jarod7sa (sandro)
Ha scritto il Nov 01, 2012, 14:09
Eppure per molta gente la felicita' era proprio questo: affondare in una routine che mette al riparo da qualunque dolore. Il pericolo piu' grande, nella vita, e' avere delle aspirazioni, farsi delle illusioni, credere di meritare qualcosa per il solo...Continua
Pag. 294
jarod7sa (sandro)
Ha scritto il Nov 01, 2012, 14:06
La sua vita era stata un disastro, e lui era un miserabile. Eppure aveva imparato a sopportarsi, a vivere come se il protagonista della sua vita fosse un altro, sapendo benissimo che quel precario equilibrio poteva andare all'aria in qualunque moment...Continua
Pag. 285

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi