Dracula

Annotato da Leonard Wolf - Illustrato da Satty

Di

Editore: Club degli Editori su licenza Longanesi

4.2
(13101)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 299 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Spagnolo , Tedesco , Portoghese , Giapponese , Chi tradizionale , Francese , Coreano , Russo , Chi semplificata , Svedese , Catalano , Finlandese , Greco , Ceco , Galego , Polacco , Danese , Basco , Ungherese , Olandese , Indiano (Hindi) , Croato , Indonesiano , Farsi , Rumeno , Turco , Thai

Isbn-10: A000143533 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustratore o Matitista: Satty ; Contributi: Leonard Wolf

Disponibile anche come: Paperback , Altri , Tascabile economico , Copertina morbida e spillati , CD audio , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Horror , Fantascienza & Fantasy

Ti piace Dracula?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Punti di vista diversi ma sempre uguali

    Il libro si apre con un'esplosione di avvenimenti e la modalità con cui sono descritti cattura l'attenzione del lettore che viene introdotto in un'atmosfera cupa e piena di terrore. Dopo questa parte ...continua

    Il libro si apre con un'esplosione di avvenimenti e la modalità con cui sono descritti cattura l'attenzione del lettore che viene introdotto in un'atmosfera cupa e piena di terrore. Dopo questa parte iniziale si procede a rilento, con descrizioni molto lunghe e ripetitive. Nonostante sia scritto sotto forma di diario e ci siano i diversi punti di vista dei personaggi (tranne quello di Dracula) risultano essere tutti simili poichè i personaggi sono stereotipati e non sono fortemente caratterizzati (le donne sono fragili e devono essere salvate dai coraggiosi uomini).

    ha scritto il 

  • 1

    Delusione.

    Non mi è piaciuto per niente.
    Mi dispiace, perché capisco la grandezza di quest'opera, eppure l'ho trovato veramente noioso e pesante. Si salvano soltanto la parte di Lucy e i diari di Seward. ...continua

    Non mi è piaciuto per niente.
    Mi dispiace, perché capisco la grandezza di quest'opera, eppure l'ho trovato veramente noioso e pesante. Si salvano soltanto la parte di Lucy e i diari di Seward.

    ha scritto il 

  • 4

    Avvincente, con uno stile di scrittura (il diario / romanzo epistolare) sorprendentemente coinvolgente. Peccato per il finale, secondo me si risolve tutto troppo in fretta (parlo davvero delle ultime ...continua

    Avvincente, con uno stile di scrittura (il diario / romanzo epistolare) sorprendentemente coinvolgente. Peccato per il finale, secondo me si risolve tutto troppo in fretta (parlo davvero delle ultime 2 pagine).

    ha scritto il 

  • 4

    L'ho letto quando si usavano ancora il Bomber e Levi's 501, nel secolo scorso, ma ne conservo sempre un bel ricordo. E' un classico dei classici, imperdibile! Se si è vampiri poi, come si fa a non leg ...continua

    L'ho letto quando si usavano ancora il Bomber e Levi's 501, nel secolo scorso, ma ne conservo sempre un bel ricordo. E' un classico dei classici, imperdibile! Se si è vampiri poi, come si fa a non leggerlo?

    ha scritto il 

  • 5

    Capolavoro Stoker!

    Mai, mai, mai avrei creduto che un personaggio trito e ritrito quanto il conte Dracula, così come una storia sentita e risentita, vista, fatta, rifatta e reinterpretata mi avrebbe tenuta col fiato sos ...continua

    Mai, mai, mai avrei creduto che un personaggio trito e ritrito quanto il conte Dracula, così come una storia sentita e risentita, vista, fatta, rifatta e reinterpretata mi avrebbe tenuta col fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina! Geniale e coinvolgente la narrazione attraverso i diari. Il Conte una presenza subdola, una minaccia continua e discreta, un animale elegante e raffinato. Niente da dire, davvero, un capolavoro gotico!

    ha scritto il 

  • 5

    Ho sete

    Non sono un appassionato del genere, e ho letto questo libro quasi per caso e ho solo una parola per descriverlo "capolavoro". Un libro capace di rapirti e tenerti li a leggerlo tutto d'un fiato. ...continua

    Non sono un appassionato del genere, e ho letto questo libro quasi per caso e ho solo una parola per descriverlo "capolavoro". Un libro capace di rapirti e tenerti li a leggerlo tutto d'un fiato.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per