Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Draghia

Di

Editore: Delos Books

4.0
(20)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 96 | Formato: Altri

Isbn-10: 8895724216 | Isbn-13: 9788895724218 | Data di pubblicazione: 

Genere: Science Fiction & Fantasy

Ti piace Draghia?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    E' un mini libro molto tenero, mi è piaciuto tanto leggerlo! E' come quando da piccola sei a letto e ti leggono una fiaba...bellissimo! *o* In 93 pagine (l'ho detto che è un mini libro ;) ) viene ...continua

    E' un mini libro molto tenero, mi è piaciuto tanto leggerlo! E' come quando da piccola sei a letto e ti leggono una fiaba...bellissimo! *o* In 93 pagine (l'ho detto che è un mini libro ;) ) viene spiegato in modo molto esauriente tutta la storia...veramente molto bella!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Una lettura piacevole, dallo stile scorrevole ed una buona trama, anche se prevedibile. Mi ha fatto sorridere molto l'ultimo capitolo. Purtroppo non ho apprezzato l'idea di chiamare un drago dalle ...continua

    Una lettura piacevole, dallo stile scorrevole ed una buona trama, anche se prevedibile. Mi ha fatto sorridere molto l'ultimo capitolo. Purtroppo non ho apprezzato l'idea di chiamare un drago dalle ridotte dimensioni Piccolo Orientale, facendolo parlare in "stile cinese", pronunciando ogni "R" come "L"... a che pro? Per me fuori luogo e poco coerente con l'ambientazione.

    ha scritto il 

  • 4

    Cinzia Pierangelini fa sembrare facile scrivere! So bene che non è così, diciamo, per esperienza, ma leggerla è di una leggerezza e di una facilità estreme, tali da far dimenticare completamente ...continua

    Cinzia Pierangelini fa sembrare facile scrivere! So bene che non è così, diciamo, per esperienza, ma leggerla è di una leggerezza e di una facilità estreme, tali da far dimenticare completamente il lavoro che ci sta dietro (alla scrittura) e che pur non essendo una fatica, indubbiamente c'è. Brava, mi è davvero piaciuta molto.

    ha scritto il 

  • 4

    Il mio commento su www.operanarrativa.com

    Ebbene, l’ho letto anche io, essendo un grande estimatore della scrittura di Cinzia Pierangelini che ho già apprezzato nell’ottimo romanzo Eraclito e il Muro.
    Non c’è che dire… un romanzo ...continua

    Ebbene, l’ho letto anche io, essendo un grande estimatore della scrittura di Cinzia Pierangelini che ho già apprezzato nell’ottimo romanzo Eraclito e il Muro.
    Non c’è che dire… un romanzo ottimo, scorrevole, commovente a più riprese, che non cala mai di tensione. Una prova di altissima scrittura. Un libro che ogni adulto dovrebbe leggere per sé e poi leggere ai propri figli. Raramente mi capita di leggere scritti di così alto livello. Non aggiungo altro, visto che ogni parola sarebbe banale. Leggete questo romanzo breve… vi assicuro che non ve ne pentirete.

    ha scritto il 

  • 4

    Il fatto che il libro sia stato "tradotto" da Cinzia Pierangelini era di per sé una garanzia di buona scrittura, buona storia e buon intreccio. Diciamo che non ha oltrepassato le mie aspettative, e ...continua

    Il fatto che il libro sia stato "tradotto" da Cinzia Pierangelini era di per sé una garanzia di buona scrittura, buona storia e buon intreccio. Diciamo che non ha oltrepassato le mie aspettative, e che nel complesso è un bel libro, con una storia delicata e dolcissima. Esempio lampante di come si possano scrivere storie brevissime senza tralasciare parti e particolari importanti e soprattutto senza lasciare il lettore con uno spiacevole senso di incompiutezza. Consigliabile a ragazzi come lettura estiva non impegnativa ma godibile e con un bel messaggio sul rispetto della natura e delle diversità, temi tanto cari all'autrice. Brava Cinzia.

    ha scritto il 

  • 3

    Un racconto molto carino, scritto in modo scorrevole e coinvolgente, con un linguaggio semplice anche se non ingenuo e ben strutturato in ogni sua parte.

    Completo in se stesso, senza dare ...continua

    Un racconto molto carino, scritto in modo scorrevole e coinvolgente, con un linguaggio semplice anche se non ingenuo e ben strutturato in ogni sua parte.

    Completo in se stesso, senza dare l'impressione di una vicenda su cui ci sarebbe ancora tanto da dire, l'ho trovato gradevole nello stile, con un'ambientazione certo abozzata ma adatta alla lunghezza limitata della narrazione.

    Mi sono piaciuti i draghi, dei quali viene raccontata la vita quotidiana, per una volta rappresentati come creature autonome, e non solo in rapporto agli umani, anche se poi il tema del romanzo è la difficoltà delle relazioni tra queste creature e gli uomini.

    Insomma, un racconto che si legge volentieri, e lascia addosso una sensazione piacevole, un misto di meraviglia per la bellezza delle creature protagoniste e d'allegria per certi momenti di distensione che la trama offre. Potrà apparire un po' ingenuo in alcuni tratti, quasi dal sapore di favola sin troppo semplice, ma a me è piaciuto.

    ha scritto il 

  • 4

    Non lo posso definire un libro stupendo, ma nel complesso per le sue 90 pagine non è malaccio...
    anche se in realtà sembra più un riassunto di una storia interessante, o meglio l'introduzione di ...continua

    Non lo posso definire un libro stupendo, ma nel complesso per le sue 90 pagine non è malaccio...
    anche se in realtà sembra più un riassunto di una storia interessante, o meglio l'introduzione di una bella avventura di draghi.

    ha scritto il