Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Drive

By

Publisher: No Exit Press

3.6
(165)

Language:English | Number of Pages: 160 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) French , Italian , Spanish , German

Isbn-10: 1842431145 | Isbn-13: 9781842431146 | Publish date:  | Edition New Ed

Also available as: Hardcover , eBook

Category: Mystery & Thrillers

Do you like Drive ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Libro o film? Film, tenendo debitamente conto che Drive è uno dei film del decennio. Il racconto lungo di Sallis è comunque buono: il protagonista implacabile e impersonale, il gusto per la violenza improvvisa, la caratterizzazione dei comprimari... peccato che (e sorprendo me stesso a pen ...continue

    Libro o film? Film, tenendo debitamente conto che Drive è uno dei film del decennio. Il racconto lungo di Sallis è comunque buono: il protagonista implacabile e impersonale, il gusto per la violenza improvvisa, la caratterizzazione dei comprimari... peccato che (e sorprendo me stesso a pensarlo) la storia del Driver senza un tocco rosa di amore disperato perda un po' di mordente. Buono ma non eccelso.

    said on 

  • 3

    Per me è impossibile non paragonarlo al film, però questo paragone non è semplice. Il libro ha il "respiro" del romanzo, è articolato nel tempo, dettagliato negli eventi, ma proprio per questo perde nei confronti del film. Il lungometraggio ci regala un personaggio particolare, con il suo giubbot ...continue

    Per me è impossibile non paragonarlo al film, però questo paragone non è semplice. Il libro ha il "respiro" del romanzo, è articolato nel tempo, dettagliato negli eventi, ma proprio per questo perde nei confronti del film. Il lungometraggio ci regala un personaggio particolare, con il suo giubbotto dorato e un enorme scorpione ricamato sulle spalle, il protagonista attraversa il film pronunciando pochissime battute, ma dispensando scariche elettrizzanti di adrenalina.
    Impossibile non affezionarsi al moderno cowboy dal passato oscuro. Il Drive del libro è dimenticabile. La forza del film è quella di "non finire" e lasciare quel finale aperto che tanto mi piace.

    said on 

  • 2

    Freddo

    Una vicenda poco interessante, un personaggio che si fa scivolare addosso qualsiasi cosa: situazioni, sentimenti, persone.
    Freddo, ben poco appassionante. C'è di meglio.

    said on 

  • 2

    Nulla di entusiasmante

    Non mi è piaciuto.Incuriosito dal discreto successo del film,che non ho visto proprio per leggere prima il libro,ne sono rimasto deluso. La storia "all'americanata" ci sta,il personaggio "ruvido" pure.Ma non mi ha assorbito per nulla.Mi è scivolato via,senza lasciarmi nulla.Un buon libro di azion ...continue

    Non mi è piaciuto.Incuriosito dal discreto successo del film,che non ho visto proprio per leggere prima il libro,ne sono rimasto deluso. La storia "all'americanata" ci sta,il personaggio "ruvido" pure.Ma non mi ha assorbito per nulla.Mi è scivolato via,senza lasciarmi nulla.Un buon libro di azione ma nulla di eccezionale dal punto di vista narrativo.Oppinione mia, naturalmente.

    said on 

  • 2

    Ebbene sì, per una volta devo ammettere che il film è molto più bello! Il romanzo risulta freddo, impersonale, frettoloso e anche un po' caotico. Non mi ha toccata minimamente.

    said on 

  • 5

    Semplicemente bellissimo

    Dopo aver visto il bellissimo film tratto da questo libro ho voluto provare il libro e ne sono più che soddisfatto. Il libro è bellissimo, le atmosfere sono fantastiche, così come i personaggi e la Los Angeles che fa da sfondo alla storia.
    Anche lo stile di scrittura rende al meglio l'atmos ...continue

    Dopo aver visto il bellissimo film tratto da questo libro ho voluto provare il libro e ne sono più che soddisfatto. Il libro è bellissimo, le atmosfere sono fantastiche, così come i personaggi e la Los Angeles che fa da sfondo alla storia.
    Anche lo stile di scrittura rende al meglio l'atmosfera descritta, con il suo ritmo spezzato e a volte "mischiato".

    Sembra di leggere McCarthy in "Non è un paese per vecchi".
    Da leggere.

    said on 

  • 3

    Come al solito, sarebbe meglio leggere il libro prima di vedere il film. Senonché non avessi visto il meraviglioso film, non sarei stato a conoscenza del romanzo.


    Dato il mio amore per Drive versione pellicola avevo aspettative probabilmente troppo alte per questo breve romanzo, com ...continue

    Come al solito, sarebbe meglio leggere il libro prima di vedere il film. Senonché non avessi visto il meraviglioso film, non sarei stato a conoscenza del romanzo.

    Dato il mio amore per Drive versione pellicola avevo aspettative probabilmente troppo alte per questo breve romanzo, comunque davvero diversissimo dalla sua trasposizione cinematografica.

    said on 

  • 4

    Me acerqué a la lectura de esta novela negra a partir de la magnífica película del mismo nombre, y que dirigida por Nicolas Winding Refn constituye uno de los mejores films de los últimos años (desde mi punto de vista obviamente) y que creo será referencia de culto del cine negro en los próximos ...continue

    Me acerqué a la lectura de esta novela negra a partir de la magnífica película del mismo nombre, y que dirigida por Nicolas Winding Refn constituye uno de los mejores films de los últimos años (desde mi punto de vista obviamente) y que creo será referencia de culto del cine negro en los próximos años.

    Para aquellos que hayan visto el largometraje, comentar que la historia principal tiene bastantes divergencias, y sorprendentemente la novela no me convenció tanto como la película, aun reconociendo de lo intrigante que resulta su lectura.
    El personaje principal, driver, (que me recuerda mucho a Tom Ripley en las novelas de Patricia Highsmith) es mucho más inquitante y despierta una mayor curiosidad en la película que en el libro, a pesar de que la profundización en el personaje y sus circunstancias están mucho más trabajadas en la novela.

    Donde también sale perdiendo la obra de Sallis es en el desarrollo de la trama principal, y no por falta de calidad, sino por el abuso del recurso del flashback de forma constante, quitándole ritmo a la historia y centrándola más en los detalles que envuelven al personaje principal. Es posible que el autor buscara este efecto, sobre todo teniendo en cuenta dónde se desarrolla la trama (Los Ángeles y su ambiente cinematográfico), cuestión que paradójicamente ha sido eliminada en el largometraje.

    Hay segunda parte(Driven) y puede que más. Es posible que sea el comienzo de una serie de novelas en torno a este enigmático personaje sin nombre, driver. Estaremos atentos.

    said on 

  • 4

    Sulla strada

    Bellissima copertina! Un antieroe spietato e malato di solitudine. Ex bambino disadattato, che si è fatto da sè e ha tentato la fortuna alla mecca di L.A. Non si sa cosa cerchi né cosa pensi, uccide a sangue freddo per sopravvivere e continua a fare la sola cosa che gli riesce: guidare a tutta ve ...continue

    Bellissima copertina! Un antieroe spietato e malato di solitudine. Ex bambino disadattato, che si è fatto da sè e ha tentato la fortuna alla mecca di L.A. Non si sa cosa cerchi né cosa pensi, uccide a sangue freddo per sopravvivere e continua a fare la sola cosa che gli riesce: guidare a tutta velocità! A suo modo generoso con chi ama (genitori e qualche raro amico). Scrittura non priva di fascino. Adrenalinico, si legge in un fiato.

    said on