Drugie życie Bree Tanner

na motiwach Zaćmienia

By

3.2
(2470)

Language: Polski | Number of Pages: 194 | Format: idBinding_ | In other languages: (other languages) English , Spanish , Italian , French , Portuguese , German , Chi simplified , Dutch , Korean

Isbn-10: 8324589813 | Isbn-13: 9788324589814 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Drugie życie Bree Tanner ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 1

    “Il bacio fra vampiri non aveva lo stesso suono di quello fra umani. Niente soffici cellule carnose e umide, che s’incontrano appiccicose, ma labbra di pietra che non cedono di un millimetro”.

    Non mi aspettavo nulla da questa lettura e il nulla ho avuto di rimando. La Meyer e i suoi vampiri mi fanno venire l’orticaria e questo romanzo me l’ha accentuata ancora di più, un libro inutile, scri ...continue

    Non mi aspettavo nulla da questa lettura e il nulla ho avuto di rimando. La Meyer e i suoi vampiri mi fanno venire l’orticaria e questo romanzo me l’ha accentuata ancora di più, un libro inutile, scritto solo per ingrassare il già cicciotto portafoglio della signora Stephenie.
    Bree Tanner è una vampira neonata che vive insieme a un clan di suoi consimili. Ha un’infatuazione per Diego, vampiro fighissimo simil-tronista di Maria con il quale sogna ad occhi aperti un’eternità di amore e di succhiamento di plasma umano e animale.
    La sua non-vita viene modificata di brutto quando i suoi capi cattivoni, Riley e Victoria, decidono di andare a rompere le palline al potente clan dei Cullen.
    Per chi ha letto(o visto l’immondo film) “Eclipse” sa di cosa parlo(per gli altri non vi preoccupate, non vi perdete niente), questo romanzo altro non è che un estratto di quel capitolo della saga(copiato tra le altre cose di pari passo, così mi dicono chi ha avuto il fegato di leggerlo), una storia identica a quella di “Twilight” , un amore impossibile, vampiri belli come modelli che oltre a luccicare al sole come gioielli appena comprati sono dotati anche di uno sputo al veleno, scontri sanguinari tra vari clan di vampiri sparsi in tutto il mondo e tutto ciò ovviamente in nome di lei, l’onnipresente Isabella Swan(manco fosse Belen Rodriguez).
    Eh, cosa non si fa per un po’ di quattrini in più! E costa pure la bellezza di sedici euro!(che io ovviamente mi sono ben guardata dallo spendere).
    Non leggetelo, ne va della vostra salute mentale, date retta a me.
    p.s. Stephenie cara, so che non leggerai mai questa mia umile recensione, ma casomai passassi di qui, potresti spiegarmi il significato lessicale di questa frase: “Continuavo a non capire cosa c’entrasse Riley. Riley e il cheesburger del dolore”. Che c’entra il cheesburger? Avevi voglia di fartene uno, vero? Oppure, come penso io, uno dei tre traduttori chiamati per parafrasare questo tuo magnifico testo il cheesburger lo ha accompagnato con un fiasco di vino? Perché sennò non si spiega.

    said on 

  • 4

    Per i nostalgici dei vampirozzi ;)

    Direi che tralasciando la brutta fine di Bree Tanner, fa sempre piacere leggere la Meyer, che ci piaccia o meno questa scrittrice ha la capacità di prenderti e di buttarti a capofitto nella storia, di ...continue

    Direi che tralasciando la brutta fine di Bree Tanner, fa sempre piacere leggere la Meyer, che ci piaccia o meno questa scrittrice ha la capacità di prenderti e di buttarti a capofitto nella storia, di farti affezionare ai personaggi e di non volerli abbandonare. L'ho trovato carino come racconto, con questo breve estratto ha sviluppato uno degli aspetti della storia che era stato lasciato da parte, evidenziando il punto di vista del nemico e facendoci capire che non era poi così "nemico", lo definirei piuttosto una vittima inconsapevole. Insomma, anche se questa volta secondo me ha un po' peccato riguardo la descrizione delle ambientazioni, ha invece messo benissimo in luce gli aspetti psicologici della protagonista: la sua paura di attirare su di sé l'attenzione, i tentativi di sopravvivere ad ogni costo. Insomma è stata una lettura piacevole, non c'è da aspettarsi nulla di eclatante ma comunque la consiglio per una lettura leggera. :)

    said on 

  • 5

    Un morso ha cambiato completamente la vita della giovane Bree Tanner, trasformandola in un mostro assetato di sangue costretto a combattere una guerra contro i Cullen, che non la riguarda.
    Spin-off de ...continue

    Un morso ha cambiato completamente la vita della giovane Bree Tanner, trasformandola in un mostro assetato di sangue costretto a combattere una guerra contro i Cullen, che non la riguarda.
    Spin-off della seconda vita di un soldato dell'esercito dei neo vampiri del libro Eclipse, terzo volume della saga di Twilight.
    La breve seconda vita di Bree Tanner è un testo particolare, che narra dal punto di vista di un personaggio secondario il viaggio e infine la battaglia dell'esercito dei neo vampiri, che si scontreranno con la famiglia Cullen e i temibili Volturi. Questo libro, che dovrebbe essere letto dopo Eclipse, potrebbe anche essere considerato come testo a se', dato che ogni allusione al volume principale è sempre spiegata in modo impeccabile. I personaggi sono molto ben definiti e la storia scorre velocemente, facendo immedesimare il lettore nella povera e spaventata Bree.
    Un libro pieno di suspense e delle forti emozioni della protagonista, fino all'ultima pagina.

    said on 

  • 4

    Un carino scorcio della vita della povera Bree peccato per il finale triste, non era poi così necessario raccontare la sua storia visto il triste epilogo.

    said on 

  • 3

    La breve seconda vita di Bree Tanner, un episodio mai narrato di Eclipse

    Un libro veloce, scorrevole, pieno di avvenimenti. Nonostante faccia parte del ciclo di Twilight si distacca quasi completamente dagli eventi. Questa volta non c’è amore ne purezza nelle parole scritt ...continue

    Un libro veloce, scorrevole, pieno di avvenimenti. Nonostante faccia parte del ciclo di Twilight si distacca quasi completamente dagli eventi. Questa volta non c’è amore ne purezza nelle parole scritte dalla Meyer. Una seconda vita breve ed intensa. Durante la lettura di Eclipse non volevo che Bree Tanner entrasse a far parte della perfetta famiglia Cullen, anche se non ho mai desiderato la sua morte; dopo aver letto questo libro ho quasi pregato finisse in maniera diversa. Nonostante io sapessi il finale non sono riuscita a trattenere le lacrime. Devo essere sincera, "La breve secondavita di Bree Tanner" non è assolutamente all'altezza degli altri e in alcuni punti può risultare noioso.Consiglio comunque di leggerlo a tutti, fan di Twilight e non.

    said on 

Sorting by
Sorting by