Ha scritto il 14/03/16
"Gli scrittori deludono i lettori, ma succede anche il contrario e i lettori deludono gli scrittori quando in loro cercano solo la conferma del fatto che il mondo è come lo vedono..." (p. 56)
Ha scritto il 11/09/15
Viva la vivacità!
Anni fa, quando non ero ancora anobiiano, leggevo solo classici. Niente Ventunesimo secolo. [E niente di iberico, lo confesso].Uno dei motivi per cui mi sono registrato su anobii era proprio trovare dei Fari, della Luce anche nel novero dei ...Continua
  • 3 mi piace
Ha scritto il 16/09/14
in scambio/vendita
Ha scritto il 09/01/14
Scritto molto bene. Ma non ci siamo amati.. Forse un po' troppo pesante per chi non conosce e ama l'Ulisse di Joyce!
Ha scritto il 02/09/13
Romanzo praticamente incomprensibile per chi non conosca la letteratura irlandese: Joyce, Beckett, Synge, Yeats, Wilde ... Io l'ho scelto proprio perché parla principalmente di un viaggio a Dublino durante il Bloomsday, ma dopo cinquanta pagine i ...Continua
  • 2 commenti

Ha scritto il Jul 19, 2011, 10:54
Perché fu una cosa strana, la letteratura arrivò leggera, con passo brioso, scarpe rosse dal tacco alto, berretto alla russa di traverso e impermeabile beige. E tuttavia non si interessò a essa finché non la confuse consapevolmente con Cathrine ...Continua
Pag. 110
Ha scritto il Jul 19, 2011, 10:48
Una relazione intima tra due persone è uno strumento di tortura, sia che si tratti di persone di sesso diverso che dello stesso. Ogni essere umano ha dentro di sé una certa dose di odio verso se stesso, e quell'odio, quel non riuscire a sopportare ...Continua
Pag. 109
Ha scritto il Jul 19, 2011, 10:42
Un editore letterario non è forse una sorta di ventriloquo che coltiva attorno al proprio catalogo le più svariate e diverse voci?
Pag. 99
Ha scritto il Jul 19, 2011, 10:41
[...] il mondo è molto noioso o, ed è la stessa cosa, ciò che vi accade manca di interesse se non c'è un bravo scrittore a raccontarlo.
Pag. 79
  • 1 commento
Ha scritto il Jul 19, 2011, 10:40
Associava idee e aveva una spiccata tendenza a leggere sempre la propria vita come un libro. Fare l'editore e, di conseguenza, dover leggere molti manoscritti aveva ulteriormente contribuito a sviluppare e radicare così tanto in lui tale tendenza a ...Continua
Pag. 55

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi