Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Due di due

Di

Editore: Mondadori (Oscar Best Sellers, 185)

3.7
(9232)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 385 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Inglese

Isbn-10: 8804342838 | Isbn-13: 9788804342830 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri , Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Teens

Ti piace Due di due?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    In realtà il voto è tre stelle e mezzo, ma a quanto sembra, il sistema non gestisce i frazionali :). Libro intenso e nel contempo prolisso, molto più efficace nella parte adolescenziale della vicenda ...continua

    In realtà il voto è tre stelle e mezzo, ma a quanto sembra, il sistema non gestisce i frazionali :). Libro intenso e nel contempo prolisso, molto più efficace nella parte adolescenziale della vicenda che descrive con toni vividi e brillanti, tanto che molti ritroveranno ampie tracce delle loro esperienze in quelle pagine. Più artefatta e forzata la fase post adolescenziale in cui non tutto è a fuoco ed alcune scelte sembrano quasi forzate giusto per dare un senso alle troppe pagine finali. La cosa più bella è che, da tutto questo ritorna l'immagine della vita in cui il conformismo ipocrita ci impedisce di essere quello che vorremo essere. La solita maschera da indossare in funzione del comune senso del pudore, o anche l'omologazione verso il basso, verso il punto minimo in cui le menti di tutti possono arrivare. Triste e obbligatorio, da leggere a scuola a posto magari dei Promessi Sposi. Sarebbe perlomeno molto più utile.
    Un grazie particolare ad un angelo dei libri che lo ha posato tra le mie mani.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    Sopravvalutatissimo, come è stato sopravvalutato in generale De Carlo , da sempre, a mio avviso ingiustificatamente.
    Soprattutto qui stride la disomogeneità del libro ( prima parte lentissima , senza ...continua

    Sopravvalutatissimo, come è stato sopravvalutato in generale De Carlo , da sempre, a mio avviso ingiustificatamente.
    Soprattutto qui stride la disomogeneità del libro ( prima parte lentissima , senza idee, portata avanti a forza per centinaia di pagine quando in realtà ciò che dice poteva occupare molto meno spazio ; seconda parte frenetica nell'ammassare eventi, situazioni, personaggi ). Inoltre il finale a mio avviso è incredibilmente grottesco, anzichè solo drammatico e/o catartico come forse voleva l'autore.

    ha scritto il 

  • 4

    amici da bambini amici per sempre

    Molto carino, personaggi particolari, amici da giovani amici per sempre anche quando le vite prendono vie tanto lontane. Il protagonista è il classico personaggio di Andrea De Carlo, figlio del disagi ...continua

    Molto carino, personaggi particolari, amici da giovani amici per sempre anche quando le vite prendono vie tanto lontane. Il protagonista è il classico personaggio di Andrea De Carlo, figlio del disagio del ventesimo secolo, che questo disagio di vivere se lo porta dentro, ma stemperato dal coprotagonista. Molto piacevole come lettura, semplice e scorrevole.

    ha scritto il 

  • 2

    Un romanzo generazionale, ma non per i trentenni del 2015.

    Interessante per la critica alla quotidianità della massa, e per comprendere un po' meglio lo spirito degli anni 70 (per chi come me non li ha vissuti), che spesso invece viene ridotto alla banale ico ...continua

    Interessante per la critica alla quotidianità della massa, e per comprendere un po' meglio lo spirito degli anni 70 (per chi come me non li ha vissuti), che spesso invece viene ridotto alla banale iconografia di scontri in piazza e ragazze con le minigonne. Tuttavia l'ho trovato noioso nella narrazione, e se tutte le recensioni esaltano la figura di Guido, come probabilmente anche l'autore fa, personalmente invece trovo in Guido quasi un eroe romantico, sicuramente intrigante nell'adolescenza, ma anche egoista... un vero menefreghista, che se ne infischia degli altri. Se il romanzo fosse stato scritto in prima persona da Guido, Mario sarebbe stato un personaggio insignificante nella storia, mentre personalmente la storia di Mario è stata quella che mi ha portato a concludere il libro (che infatti per me non sembra concluso). Insomma più volte ho rischiato di abbandonare il libro per odio puro verso il personaggio. Forse per la nostra generazione, condannata ad una vera vita precaria, destinata a rincorrere il sogno di una stabilità, leggere la storia di uno che rifiuta disdegnandolo qualsiasi sprazzo di normalità, è un po' difficile da capire. Insomma, un romanzo generazionale, ma per i nostri genitori.

    ha scritto il 

  • 5

    Gubbio is wonderful!

    In inglese si direbbe "never give up!", in italiano è difficile dirlo visto che spesso si tende a mollare alla prima difficoltà.
    La storia inizia nella Milano degli anni '70, periodo in cui non era se ...continua

    In inglese si direbbe "never give up!", in italiano è difficile dirlo visto che spesso si tende a mollare alla prima difficoltà.
    La storia inizia nella Milano degli anni '70, periodo in cui non era semplice capire da che parte andare e cosa fare.
    La scuola di sicuro non aiutava, non ha aiutato, non sta aiutando e forse non aiuterà mai a capire.
    Il protagonista è però aiutato da un'amicizia nata per caso, che lo porta a braccetto nei suoi cambiamenti evolutivi anno dopo anno.
    Si passa in Umbria, dove viene spesso citata la stupenda Gubbio (visitatela almeno 10 volte nella vita, sarà sempre capace di sorprendervi! ndr).
    Le storie che compongo questo libro sono molteplici e vissute molto intensamente dai vari protagonisti.
    Storie commoventi e toccanti pregne di importanti significati.
    Leggetelo!
    Andate a Gubbio!

    ha scritto il 

  • 5

    Sorpreso

    Un libro che ho iniziato a leggere, con molta diffidenza, solo perché era sullo scaffale della libreria da tanto tempo; finito mi sono domandato perché ci ho messo tanto.
    Adolescenza, amore, amicizia ...continua

    Un libro che ho iniziato a leggere, con molta diffidenza, solo perché era sullo scaffale della libreria da tanto tempo; finito mi sono domandato perché ci ho messo tanto.
    Adolescenza, amore, amicizia potrebbero far pensare a un libro rosa per ragazzi alle prese con i primi amori. Invece con questi tre ingredienti, De Carlo confeziona una storia intensa di amicizia che va al di la di un amore fraterno. Guido e Mario, diversi tra loro per carattere per ideali e forza d'animo ma legati da un cordone ombelicale che ne la lontananza ne il tempo ne i diversi principi per affrontare la vita potranno mai tagliare

    ha scritto il 

Ordina per