Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Due punti

By Wisława Szymborska

(569)

| Others | 9788845921070

Like Due punti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Apparsa per la prima volta nel 2005, "Due punti" è l'ultima raccolta in versidella poetessa polacca, premio Nobel per la letteratura nel 1996. Lasingolarità di queste poesie risiede nella densità e nello spessore dellar Continue

Apparsa per la prima volta nel 2005, "Due punti" è l'ultima raccolta in versidella poetessa polacca, premio Nobel per la letteratura nel 1996. Lasingolarità di queste poesie risiede nella densità e nello spessore dellariflessione sulla vita e sulla morte. Una riflessione che contrassegna tuttoil volume e che prende corpo in liriche di straordinaria concretezza edefficacia.

58 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Prospettiva

    Si sono incrociati come estranei,
    senza un gesto o una parola,
    lei diretta al negozio,
    lui alla sua auto.

    Forse smarriti
    O distratti
    O immemori
    Di essersi, per un breve attimo,
    amati per sempre.

    D'altronde nessuna garanzia ...(continue)

    Prospettiva

    Si sono incrociati come estranei,
    senza un gesto o una parola,
    lei diretta al negozio,
    lui alla sua auto.

    Forse smarriti
    O distratti
    O immemori
    Di essersi, per un breve attimo,
    amati per sempre.

    D'altronde nessuna garanzia
    Che fossero loro.
    Sì, forse, da lontano,
    ma da vicino niente affatto.

    Li ho visti dalla finestra
    E chi guarda dall'alto
    Sbaglia più facilmente.

    Lei è sparita dietro la porta a vetri,
    lui si è messo al volante
    ed è partito in fretta.
    Cioè, come se nulla fosse accaduto,
    anche se è accaduto.

    E io, solo per un istante
    Certa di quel che ho visto,
    cerco di persuadere voi, lettori,
    con brevi versi occasionali
    quanto triste è stato.

    Is this helpful?

    Malitia said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...e qualunque cosa accada, è come dietro la porta

    cit

    Is this helpful?

    jonnybegood said on Feb 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho conosciuto questa poetessa per caso e dopo qualche mese ho avuto modo di acquistare questo libro. Per entrare in "contatto completo" con questo stile ci ho messo un po', poi mi son lasciata prendere ed ho permesso alle parole di cullarmi e trascin ...(continue)

    Ho conosciuto questa poetessa per caso e dopo qualche mese ho avuto modo di acquistare questo libro. Per entrare in "contatto completo" con questo stile ci ho messo un po', poi mi son lasciata prendere ed ho permesso alle parole di cullarmi e trascinarmi tra esse.
    Uno stile pulito che porta il lettore dentro la poesia facendolo sentire parte integrante di questa.
    Insomma, di qualunque cosa parli la poesia l'autrice ha la capacità di portarci sulla scena stessa.

    Is this helpful?

    Tikituga said on Sep 16, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un genere solitamente difficile, qui è incredibilmente accessibile. Ma forse è solo dovuto al fatto che queste poesie sono belle, e in quanto tali è bello leggerle.

    Is this helpful?

    Monaco Obbediente said on Apr 7, 2013 | Add your feedback

  • 10 people find this helpful

    Attimo

    Nessuno può accusarmi di non averci provato, ché con questa siamo a due. Però in sintonia con la Szymborska proprio non riesco ad entrarci. E sì che questa sua ultima raccolta parte quasi nel migliore dei modi con una poesia, Assenza, che ries ...(continue)

    Nessuno può accusarmi di non averci provato, ché con questa siamo a due. Però in sintonia con la Szymborska proprio non riesco ad entrarci. E sì che questa sua ultima raccolta parte quasi nel migliore dei modi con una poesia, Assenza, che riesce a mettere in crisi il lettore con un gioco temporale azzeccato. Ma poi tutto si ferma. Il problema della sua poesia è che non mi pare avere ritmo, non ha profondità, è un almanacco di intuizioni felici che non riesce ad essere posta in versi. L'affabulazione è lenta, spesso faticosa, ancor più spesso troppo prosaica. Io non riesco a trovare la poesia in queste poesie; poi magari, anzi, probabilmente, è un problema mio, ma davvero il suo amore per anafore e liste a me pare solo ridondante, senza suono.
    C'è una poesia che si intitola Monologo di un cane coinvolto nella storia, che comincia alla grande ma poi si spegne, ritorna su se stessa, non vuole finire, e ora della fine ti rendi conto che la cosa migliore è lo splendido titolo.
    Ce n'è un'altra che si intitola Labirinto e che Pietro Marchesani, nella nota posta in chiusura al volume, definisce come "la più bella e intensa di tutte", ma per la verità a me è sembrata un'imitazione pallida di Octavio Paz, senza la tensione e la forza ritmica del grande poeta messicano.

    E alla fin fine si rimane così, magari un po' perplessi sui treni fuori ora... no, quella era un'altra. Dicevo che alla fin fine si rimane così, con la sensazione che davvero non capisci un cazzo se tutti stimano Wisława Szymborska e invece a te non dice proprio nulla.

    Is this helpful?

    Catoblepa (protomoderno) said on Feb 19, 2013 | 7 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Che poetessa,
    che cielo liquido,
    che poesia!

    Sono secoli di lirica che si incontrano.
    Arti e prospettive che si incrociano.
    E' l'aria che diventa vapore che scorre via,
    solida e trasparente,
    consistente.

    Grande poetessa.

    Is this helpful?

    Baltic Man said on Jan 12, 2013 | 1 feedback

Book Details

  • Rating:
    (569)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others 52 Pages
  • ISBN-10: 8845921077
  • ISBN-13: 9788845921070
  • Publisher: Adelphi
  • Publish date: 2007-09-01
Improve_data of this book

Collection with this book