Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Duma Key

By Stephen King

(23)

| Paperback | 9780340952214

Like Duma Key ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

When Edgar Freemantle moves to Duma Key to escape his past, he doesn't expect to find much there. But Duma Key and its mysteries have been waiting for him. The shells beneath his house are whispering to him, and something in the view from his window Continue

When Edgar Freemantle moves to Duma Key to escape his past, he doesn't expect to find much there. But Duma Key and its mysteries have been waiting for him. The shells beneath his house are whispering to him, and something in the view from his window urges him to discover a talent he never knew he had. Edgar Freemantle begins to paint. Even though he has lost an arm. And even though the hand he uses is the one he lost !

414 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    king sa entrarti fin dentro le ossa, straziante..onirico..(appena mi sarò ripresa magari butto giù una vera recensione)

    Is this helpful?

    Lena28 said on Aug 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Non si può dire che i romanzi del Re non trasmettano emozioni. Anche con questo libro King riesce a farmi parlare ininterrottamente delle sue storie, segno che le sue non sono mai letture sterili. Duma Key è riuscito a farmi provare noia (le prime tr ...(continue)

    Non si può dire che i romanzi del Re non trasmettano emozioni. Anche con questo libro King riesce a farmi parlare ininterrottamente delle sue storie, segno che le sue non sono mai letture sterili. Duma Key è riuscito a farmi provare noia (le prime trecento pagine sono effettivamente un preludio che non si decide a finire), tensione, rabbia, tristezza e a lasciarmi, chiuso il libro, quel senso di vuoto e di smarrimento che si può avere quando un amico di lunga data ci abbandona. 4 stelline e mezzo, proprio per quei primi capitoli che sembrano non portare da nessuna parte... lettori non arrendetevi e proseguite, come con un dipinto non fermatevi alla prima occhiata....

    Is this helpful?

    Gabrimu said on Jul 17, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    bisogna trovare un modo per rendere le persone immortali e poi far diventare immortale stephen king.

    la trama in breve: impresario edile ha un incidente e perde un braccio ecc, si mette a dipingere e poi spoiler.

    suona strana l'ambientazione tropic ...(continue)

    bisogna trovare un modo per rendere le persone immortali e poi far diventare immortale stephen king.

    la trama in breve: impresario edile ha un incidente e perde un braccio ecc, si mette a dipingere e poi spoiler.

    suona strana l'ambientazione tropicale quando si è abituati al maine...

    Is this helpful?

    Jacopo el guitarrista del camino torcido said on Jun 15, 2014 | Add your feedback

  • 6 people find this helpful

    Wowww!!!

    Ricevuto in regalo (e che regalo!), questo romanzo di King continua il gradito ritorno verso il King 'old-style': dopo alcuni romanzi 'un po' interlocutori', il Re sembra tornare sulla buona, anzi, sull'ottima strada...

    La storia è molto se ...(continue)

    Ricevuto in regalo (e che regalo!), questo romanzo di King continua il gradito ritorno verso il King 'old-style': dopo alcuni romanzi 'un po' interlocutori', il Re sembra tornare sulla buona, anzi, sull'ottima strada...

    La storia è molto semplice: dopo un gravissimo incidente che lo costringe all'amputazione del braccio destro, Edgar Freemantle, decide di voler reiniziare la sua vita trasferendosi per un breve periodo a Duma Key, una casa costruita su una delle Keys, in Florida. Lì, mentre si riprende dall'incidente, conosce i suoi strani vicini e riscopre una vecchia passione: la pittura! Da semplice hobby e aiuto, questa diventa presto il centro della sua nuova vita... fino a quando Edgar non capisce da dove gli venga esattamente tutto questo talento ritrovato: da qui parte una ricerca spasmodica per la verità, verità che spesso è più incredibile dei suoi più assurdi sogni... o dei suoi più assurdi dipinti...

    Lo stile tipico di King sembra quasi essersi 'addolcito' in quest'opera e devo ammettere che, almeno nelle prime 200 pagine, uno potrebbe anche inizialmente faticare a riconoscervi lo stile del Re. In realtà, sin dalle prime pagine, King tesse la sua tela, tela che mano a mano viene districata durante la lettura: la tensione cresce molto gradualmente fino al culmine finale, quando molti tasselli trovano il loro posto regalando al lettore un romanzo di grande poesia e, allo stesso tempo, di grande suspense horror.

    Questo è stato uno dei pochi libri di King che ho letto prima in inglese e devo ammettere che in questo caso ho avuto più difficoltà del solito: l'uso frequente di slang americano e di idioms mi ha rallentato un po' nella lettura ma questo non mi ha certo fatto desistere...

    L'ennesimo romanzo di King da mettere nella categoria 'bellissimi'!

    Lunga vita al Re!

    Is this helpful?

    Gio said on May 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Es un libro interesante como ejercicio creativo pues describe al mundo de una manera más profunda y detallada, prescindiendo de las palabras. <Puesta de sol> se entiende en sí misma, pero en Duma Key se convierte en la descripción del color del ...(continue)

    Es un libro interesante como ejercicio creativo pues describe al mundo de una manera más profunda y detallada, prescindiendo de las palabras. <Puesta de sol> se entiende en sí misma, pero en Duma Key se convierte en la descripción del color del sol sobre la arena y el mar, el sonido de las olas, los diversos tonos de azul, dorado y rojo en el firmamento, etc. Por supuesto, lo hace de una manera más poética y vívida de lo que yo lo estoy describiendo, por eso se me hace un libro muy interesante.

    Sumado a esto, tenemos el tema de la pintura, que podría parecer no tan rico como ver una pintura en sí (ciertamente yo he encontrado difícil escribir sobre pintores y artistas en su momento), pero del que Stephen King presenta una cara bastante fiel en la poesía de crear un cuadro y lo que éste evoca.

    La historia se entreteje sobre estos dos ejes y Stephen King nos regala, como siempre, personajes bastante realistas y humanos. Sin embargo, no parece que tenga una dirección definida e incluso cuando el libro ya está a punto de terminar, no se sabe muy bien qué pretende ni porqué el conflicto es tan importante. De hecho éste se siente metido con calzador y la resolución no resulta tan interesante como en otros libros.

    Me pareció un libro largo más no aburrido, pero su propósito es el que defrauda. No es mi libro favorito de Stephen King, definitivamente, pero le agradezco que me haya enseñado un nuevo estilo para enfocar la escritura.

    Si no les gusta que SK se extienda por páginas y páginas en cosas que ustedes pueden considerar irrelevantes, les recomiendo que se salten este libro, que es el más prescindible de toda su obra.

    Is this helpful?

    Laurine said on Apr 23, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Semplicemente DA BRIVIDO. King ancora una volta riesce a tenermi incollata alle pagine del libro con una smania incessante di sapere cosa succede nelle pagine successive. Il finale, solo, è un po' troppo surreale. Comunque meraviglioso.

    Is this helpful?

    Valentina Alvisi said on Feb 20, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book