Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Dylan Dog n. 303

Il divoratore di ossa

Di ,

Editore: Sergio Bonelli Editore

3.4
(55)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 98 | Formato: Paperback

Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustrazione di copertina: Angelo Stano

Genere: Comics & Graphic Novels

Ti piace Dylan Dog n. 303?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Durante i lavori di demolizione di un vecchio cimitero abbandonato, gli operai addetti a rimuovere i poveri resti dei defunti vedono il loro lavoro interrotto da strane apparizioni, sinistri rumori e misteriose ombre che si muovono tra le lapidi. Qualcuno non sembra aver gradito che si disturbi il sonno dei morti e prima che Dylan Dog sveli l’orrore che si cela dietro a questa storia, saranno in molti a farne le spese…
Ordina per
  • 3

    Nel cimitero col lumicino

    Peccato che le avventure decenti di Dylan Dog si debbano cercare con il lumicino. Beninteso, la storia scritta da Giovanni Di Gregorio e disegnata da un Giampiero Casertano in gran forma non è particolarmente originale, ma è solida e intrigante. Uno di quei due-tre Dylan Dog all'anno che non lasc ...continua

    Peccato che le avventure decenti di Dylan Dog si debbano cercare con il lumicino. Beninteso, la storia scritta da Giovanni Di Gregorio e disegnata da un Giampiero Casertano in gran forma non è particolarmente originale, ma è solida e intrigante. Uno di quei due-tre Dylan Dog all'anno che non lascia delusi.

    ha scritto il 

  • 4

    Affascinante

    Per ambientazione, stile, disegni e storia questo volume affascina e intriga il lettore, trascinandolo nelle viscere di un luogo - il cimitero - già di per sé pregno di orrore.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Storia molto classica, non indimenticabile, comunque gradevole. E c'è un ghoul, uno dei miei personaggi horror preferiti.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Una storia di stampo classicissimo da certi punti di vista (l'horror dei primi numeri, il mistero della creatura e dei fantasmi, il finale aperto), con tocchi insoliti in Dylan come le assenze assolute di Groucho (tanto che Dyd nel fa un pò le veci) e della donna (da letto o meno). Però mi è piac ...continua

    Una storia di stampo classicissimo da certi punti di vista (l'horror dei primi numeri, il mistero della creatura e dei fantasmi, il finale aperto), con tocchi insoliti in Dylan come le assenze assolute di Groucho (tanto che Dyd nel fa un pò le veci) e della donna (da letto o meno). Però mi è piaciuto ed ad un tratto disorientato, perchè avevo onestamente pensato ad una iena mannara piuttosto che al ghoul.

    ha scritto il