Dylan Dog n. 337

Spazio profondo

Voto medio di 107
| 18 contributi totali di cui 18 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dylan Dog si risveglia nell’anno 2427, a bordo della stazione U.S. Beckham, avamposto spaziale di frontiera dell’impero di Albione. Il suo corpo però non è fatto di viscere e sangue, ma è composto di materia sintetica, mentre la sua mente non è che u ...Continua
l'uomo nero
Ha scritto il 06/08/18

Fantastico come nuovo inizio. Storia bellissima che si discosta dalle ultime storielle buoniste sugli animali. Se questo è il nuovo corso, benvenuto cambiamento. Disegni azzeccati anche se è il colore a renderli speciali.

Erik
Ha scritto il 21/08/15

Una buona storia per un albo da quattro stelline.
Buoni anche i disegni di Nicola Mari che, nonostante non mi sia mai riuscito a far piacere il modo in cui disegna i personaggi, è un ottimo disegnatore.

Filobus
Ha scritto il 27/07/15
SPOILER ALERT
Storia che tiene e stupisce. Porta DD in un contesto a lui del tutto alieno (il gioco di parole é d'uopo), e lo adatta perfettamente, senza snaturarlo. Recchioni ha quella capacità di mantenere un'ottima scorrevolezza, un'attenzione a mantenere l'int...Continua
Simoncarlo
Ha scritto il 24/02/15
Nuova era

Inizia la nuova era di Dylan Dog. Sarà migliore o peggiore? Non mi basta questo numero per esprimere un giudizio, comunque non male come (nuovo) inizio.

el Mariachi
Ha scritto il 01/11/14
Passaggio di testimone
Storia carina anche se non molto originale (ecco perchè 4 stelle e non voto pieno), ho apprezzato molto l'idea di ripercorrere i punti forti del personaggio di Dylan. Come "passaggio di testimone" è un'opera che ritengo apprezzabile, degna del presti...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi