Dylan Dog n. 354

Miseria e crudeltà

Voto medio di 42
| 6 contributi totali di cui 6 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Dylan e Rania sono sulla pista del Fantasma dei vicoli, un serial killer che semina la morte tra quell’umanità allo sbando che vive di espedienti e di elemosina, in miseria, ai margini della società. Gli efferati omicidi vengono compiuti dal misterio ...Continua
l'uomo nero
Ha scritto il 03/10/16

Racconto che si ispira ad Arancia meccanica. Disegni chiari e funzionali rendono egregiamente la dinamica di movimento dei personaggi. DD da barbone racconta di compagno di sventura veritieri e situazioni purtroppo poco enfatizzate.

Micmillva15 No...
Ha scritto il 05/03/16
SPOILER ALERT
Recensioni giuste...
Le recensioni sono giuste...sia quelle positive sia quelle negative...i punti di forza e i punti deboli...però DD si salva sempre in calcio d'angolo...basta una frase, una battuta...un personaggio al punto giusto... P.S. Preferirei che Rania e il Car...Continua
Zio Gio
Ha scritto il 05/03/16
Meh

Sanza infamia e sanza lode.

Erik
Ha scritto il 02/03/16
Magari non è l'albo più originale del secolo ma questo 354 è comunque un discreto prodotto. La trama, sostanzialmente un giallo, è solida e prosegue senza buchi fini alla sua naturale conclusione, assistita dagli accurati disegni di Tanzillo che ries...Continua
AndriDevil
Ha scritto il 26/02/16
Nei vicoli della povertà della suspense.
Una storia riuscita solo in parte c'è poca di quella suspense e tensione che Gigi Simeoni ci ha abituato nei suoi racconti. Certamente di forte impatto il contorno della vicenda (le vittime del killer seriale sono i senzatetto) che lancia messaggi di...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi