Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

EL ALCALDE DE CASTERBRIDGE

By

Publisher: ALBA EDITORIAL 2010

4.0
(157)

Language:Español | Number of Pages: 540 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Italian , Chi traditional , German , Basque

Isbn-10: 8484285499 | Isbn-13: 9788484285496 | Publish date: 

Also available as: Paperback

Category: Fiction & Literature

Do you like EL ALCALDE DE CASTERBRIDGE ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
En una feria de ganado, un hombre borracho vende en pública subasta por cinco guineas a su mujer y a su hija -un bebé de meses- a un marinero. Al día siguiente, resacoso y avergonzado, jura ante Dios que no volverá a beber. Dieciocho años más tarde, una mujer y una muchacha se presentan ante él como la esposa y la hija que vendió.
Sorting by
  • 0

    La storia di una contraddittoria paternità e di un intreccio amoroso sullo sfondo della campagna inglese, tanto amata dall'autore.
    Turbamento e disperazione emergono in un crescendo continuo, per grad ...continue

    La storia di una contraddittoria paternità e di un intreccio amoroso sullo sfondo della campagna inglese, tanto amata dall'autore.
    Turbamento e disperazione emergono in un crescendo continuo, per gradi, fino alla inevitabile tragedia finale.
    "...la felicità non era che un episodio fortuito nel dramma universale del dolore."
    Il capolavoro di Thomas Hardy.

    said on 

  • 4

    Con "Tess dei d'Uberville", "Jude l'oscuro", "Il ritorno del nativo" e "Via dalla pazza folla", "Il sindaco di Casterbridge" è decisamente uno dei Grandi Libri di Hardy.

    Un romanzo in cui si dispieg ...continue

    Con "Tess dei d'Uberville", "Jude l'oscuro", "Il ritorno del nativo" e "Via dalla pazza folla", "Il sindaco di Casterbridge" è decisamente uno dei Grandi Libri di Hardy.

    Un romanzo in cui si dispiega in tutta la sua potenza la fatalistica e drammatica concezione della vita di Hardy, secondo il quale il destino degli esseri umani è sottoposto alle ferree leggi del Caso e della Necessità. La storia dell'ascesa e della caduta del protagonista è emblematica.
    Thomas Hardy, i cui romanzi principali sto rileggendo dopo decenni, mi si conferma uno dei più possenti autori della letteratura inglese e non solo. Definirlo "scrittore vittoriano", come fanno molti, lo trovo davvero riduttivo.

    said on 

  • 4

    Great !

    I like the phrase (Judge me by my future works).Anyway, I have read the book and watched the drama which was great addition.

    said on 

  • 4

    Me encanto, me lo recomendaron por similitud a Wilkie Collins, sin la trama de este pero si con la intriga que te atrapa hasta el final para saber el desenlace. Muy recomendable

    said on 

  • 3

    Ci sono romanzi che mi sembrano strettamente legati a una stagione, e The Mayor of Casterbridge è uno di questi. Mi sono piaciute davvero molto le descrizioni di Casterbridge (una città fittizia basat ...continue

    Ci sono romanzi che mi sembrano strettamente legati a una stagione, e The Mayor of Casterbridge è uno di questi. Mi sono piaciute davvero molto le descrizioni di Casterbridge (una città fittizia basata su quella reale di Dorchester nel Dorset) e della campagna circostante. Queste descrizioni sono così pacifiche, e il ritmo di vita delle persone così vicino a quello della natura, che mi è sembrato che questa potessere essere una perfetta lettura estiva, o anche autunnale. Ma la primavera proprio non si addice a questo romanzo. In ogni caso, per quanto irrazionale, può essere che questa sensazione sia una delle cause per cui non ho apprezzato completamente questo libro.

    http://robertabookshelf.blogspot.com/2011/06/recensione-075-mayor-of-casterbridge.html

    said on 

  • 4

    Le doy un 8.

    Es la primera vez que leo a Thomas Hardy. No puedo decir que me encantó para puntuarlo así pero sí que me ha sorprendido gratamente. Llega un momento en que su lectura te engancha pero no por el avanc ...continue

    Es la primera vez que leo a Thomas Hardy. No puedo decir que me encantó para puntuarlo así pero sí que me ha sorprendido gratamente. Llega un momento en que su lectura te engancha pero no por el avance de la historia en sí misma sino por nuestro propio deseo de venganza, castigo , etc...se mueven las pasiones humanas en sí mismas porque hay pasajes donde uno incluso se sitúa en la escena y la vive desde dentro. A veces me da la impresión que podía ser un guión de teatro . Aquí los ganadores se asemejan a buenos sentimientos y los perdedores a los que no hacen tan buen uso de ellos . Tal es el caso del Sr. Farfrae y el Sr. Henchard.

    said on