Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

EL PROFESIONAL

By

Publisher: DEBOLSILLO

3.4
(1032)

Language:Español | Number of Pages: 304 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Italian , German , Portuguese , Dutch , French , Danish

Isbn-10: 8499087094 | Isbn-13: 9788499087092 | Publish date: 

Also available as: Mass Market Paperback , Hardcover

Category: Fiction & Literature , Romance , Sports, Outdoors & Adventure

Do you like EL PROFESIONAL ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
RICK DO CKERY es un mediocre jugador de fútbol americano, quien en el ocaso de su carrera sigue marcado por ser el culpable del peor fiasco en la historia de su equipo. Harto de las mofas de la prensa, cuando recibe la oferta de un equipo italiano no duda en poner rumbo a Parma; al principio le cuesta adaptarse, pero poco a poco le coge el gusto al estilo de vida italiana, y ser la estrella indiscutible de su equipo no está nada mal. Cuando topa con una inquieta estudiante
estadounidense ya no tendrámotivo alguno para regresar a su país.
Sorting by
  • 4

    Sicuramente, siamo lontani dalle atmosfere tese dei thriller con cui di solito ci delizia Grisham, ma credo che anche questa storia meriti una menzione.
    La trama è semplice, c'è la crescita del personaggio grazie a un cambio radicale del suo stile di vita, l'amicizia e un nuovo genere d'amo ...continue

    Sicuramente, siamo lontani dalle atmosfere tese dei thriller con cui di solito ci delizia Grisham, ma credo che anche questa storia meriti una menzione.
    La trama è semplice, c'è la crescita del personaggio grazie a un cambio radicale del suo stile di vita, l'amicizia e un nuovo genere d'amore, cui non è abituato.
    Da parmigiana, mi sono trovata a sorridere più volte, e più volte mi sono sentita di dire "sì, in effetti è vero".
    E' a suo modo divertente vedere la propria terra dagli occhi di un americano e, anche se a prima vista, alcune cose possono sembrare dei 'luoghi comuni', in realtà ci rappresentano bene.
    E, per una volta, non facciamo una brutta figura, il che non guasta mai.
    Trovo che sia una lettura piacevole, leggera e per nulla impegnativa (se non dal punto di vista delle regole del football). Per passare un bel pomeriggio su un libro tranquillo.
    Nota a margine: leggetevi un'infarinatura sulle regole del football americano, se non volete faticare a capire di cosa parla il protagonista.

    said on 

  • 3

    Arte e sport.

    Non rientrerà mai nella classifica dei miei libri preferiti. Ma scorre veloce, è ben scritto e senza troppe pretese!
    Purtroppo non sono riuscita a capire bene le parti relative al football americano, la descrizione delle partite ecc... ma mi sembra fantastica l'idea di affiancare allo sport ...continue

    Non rientrerà mai nella classifica dei miei libri preferiti. Ma scorre veloce, è ben scritto e senza troppe pretese!
    Purtroppo non sono riuscita a capire bene le parti relative al football americano, la descrizione delle partite ecc... ma mi sembra fantastica l'idea di affiancare allo sport l'arte. L'introduzione di Livvy è geniale. L'adoro. Curiosa e intraprendente. Ha enormemente accresciuto la mia voglia di girare tutta l'Italia!!! :D

    said on 

  • 3

    Parma raccontata da uno Yankee

    ATTENZIONE SPOILER: Un giovane e mediocre giocatore della NFL approda a Parma, dove scopre l'amore, e riscopre la passione per il gioco che era ormai solo una professione.
    Sul serio, non succede altro. Perché allora 3 stelle? Perché ascoltare (audiolibro) la storia di Rick Dockery nel
    ...continue

    ATTENZIONE SPOILER: Un giovane e mediocre giocatore della NFL approda a Parma, dove scopre l'amore, e riscopre la passione per il gioco che era ormai solo una professione.
    Sul serio, non succede altro. Perché allora 3 stelle? Perché ascoltare (audiolibro) la storia di Rick Dockery nel viaggio in auto casa-lavoro è comunque gradevole. Ottima prosa, che strappa diversi sorrisi quando si lancia in estatiche descrizioni dell'Italia in generale e del suo cibo in particolare. E' curioso sentir parlare così in dettaglio del Bel Paese da uno Yankee (concedetemelo anche se Grisham è dell'Arkansas), e sarò onesto: fa anche un sacco piacere!

    said on 

  • 0

    incipit

    Era un letto d’ospedale, questo almeno sembrava certo, anche se la certezza andava e veniva ...

    http://www.incipitmania.com/incipit-per-titolo/p/il-professionista-john-grisham/

    said on 

  • 4

    Non conoscevo Grisham da questo lato non giallista e devo ammettere di esserne rimasta piacevolmente sorpresa. Bella la trama del riscatto in un mondo parallelo a qlo professionistico e interessante la descrizione dell'Italia da parte di un americano (a volte ci scappa anche un sorriso, soprattut ...continue

    Non conoscevo Grisham da questo lato non giallista e devo ammettere di esserne rimasta piacevolmente sorpresa. Bella la trama del riscatto in un mondo parallelo a qlo professionistico e interessante la descrizione dell'Italia da parte di un americano (a volte ci scappa anche un sorriso, soprattutto nel caso nei due non-arresti e della descrizione delle dimensioni ridotte di strade, appartamenti, macchine..).
    Purtroppo la mia quasi totale ignoranza del football americano mi ha reso un po' noiose le descrizioni delle azioni e molto nebulose le strategie di vittoria.
    Comunque un bel libro.

    said on 

  • 4

    Grisham è uno dei miei autori preferiti e con i suoi libri sono praticamente sempre "caduta in piedi".
    "il professionista" è interessante, offre (come in quasi tutti i libri dell'autore) spunti di riflessione che si trovano ben integrati nel racconto.

    said on 

  • 3

    Ho cominciato a leggerlo per il semplice fatto che di Grisham avevo apprezzato "Il rapporto Pelican", sia per lo stile che per la scorrevolezza, quindi quando me lo sono ritrovata tra le mani mi pregustavo un buon libro e una buona storia.


    Il professionista, invece, mi ha lasciata, a dirla ...continue

    Ho cominciato a leggerlo per il semplice fatto che di Grisham avevo apprezzato "Il rapporto Pelican", sia per lo stile che per la scorrevolezza, quindi quando me lo sono ritrovata tra le mani mi pregustavo un buon libro e una buona storia.

    Il professionista, invece, mi ha lasciata, a dirla tutta, insoddisfatta. Di Football americano non mi intendo, quindi i passaggi del libri in cui si parla di schemi e quant'altro sono rimasti piuttosto oscuri ma la cosa mi sta bene, in fondo la storia era rivolta ad un pubblico americano. Ecco. Un pubblico americano. Perchè nel momento in cui il protagonista si trasferisce in Italia mi sono sentita un tantino offesa dagli stereotipi classici di italiano tra cui, in ordine: casinaro, amante del cibo, urlatore, provolone, mafioso, incazzareccio, amicone etc. Capisco di non voler deludere il tipico lettore straniero, ma da lì mi sono cadute le braccia ed era diventato un po' pesante continuare a leggere.

    In sintesi: una storia un po' insulta e semplicistica, con contorno di qualunquismi, stereotipi e incomprensibili schemi di gioco, almeno per me.

    said on 

  • 1

    Libro scorrevole, anche troppo, che forse può interessare chi non sa dove è e cosa c'è a Parma (statunitense?), e a chi piace il football americano, per gli altri astenersi!

    said on 

  • 3

    Più che semplice la storia è banale. Un giocatore di football che non ha futuro nel campionato USA trova un ingaggio in Italia dove riscopre il piacere di giocare. Purtroppo ci sono troppe descrizioni di partite e chi come me non conosce questo sport tipicamente americano le trova decisamente noi ...continue

    Più che semplice la storia è banale. Un giocatore di football che non ha futuro nel campionato USA trova un ingaggio in Italia dove riscopre il piacere di giocare. Purtroppo ci sono troppe descrizioni di partite e chi come me non conosce questo sport tipicamente americano le trova decisamente noiose.
    Si tratta quindi di un libro "esotico" che parla del bel vivere in Italia e in particolare a Parma.

    said on 

Sorting by