Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

E adesso, che succede?

Un libro su Mimla, il troll Mumin e la piccola Mi

By Tove Jansson

(24)

| Hardcover | 9788884513335

Like E adesso, che succede? ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Erano le cinque del pomeriggio, e il troll Mumin tornava a casa dalla latteria. Il latte cantava nel bidone... la strada era lunga e paurosa e il vento fischiava tutto intorno, nello spazio profondo del bosco. Il sole, laggiù, stava calando. E ora pr Continue

Erano le cinque del pomeriggio, e il troll Mumin tornava a casa dalla latteria. Il latte cantava nel bidone... la strada era lunga e paurosa e il vento fischiava tutto intorno, nello spazio profondo del bosco. Il sole, laggiù, stava calando. E ora prova a immaginare: cosa sta per capitare?
Età di lettura: da 7 anni.

3 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 2 people find this helpful

    Il primo libro illustrato dei sei che la Jansson ha dedicato ai Mumin, pubblicato nel 1952.
    Come recita il sottotitolo, i protagonisti sono il troll Mumin, Mimla, e la piccola (e in questa occasione non particolarmente pestifera) Mi. Nella prima tavo ...(continue)

    Il primo libro illustrato dei sei che la Jansson ha dedicato ai Mumin, pubblicato nel 1952.
    Come recita il sottotitolo, i protagonisti sono il troll Mumin, Mimla, e la piccola (e in questa occasione non particolarmente pestifera) Mi. Nella prima tavola Mumin attraversa il bosco per tornare a casa dalla latteria, e incontra Mimla sconsolata per la perdita della piccola Mi; i due partono alla ricerca della sorellina smarrita, e la sequenza di personaggi che incrociano lungo la strada rappresenta forse una delle migliori introduzioni alla valle dei Mumin: Gaffsa, Emuli, Filifiocche, perfino i Fungarelli, e alla fine mamma Mumin, che come sempre incarna la serenità casalinga a cui tornare alla fine dell’avventura.

    Le tavole sono colorate quasi esclusivamente in viola, rosso e arancione, con dettagli blu e gialli; il risultato è un’atmosfera psichedelica e scura, che non mancherà d’infondere una sottile, deliziosa inquietudine nei lettori più piccoli, mentre gli adulti finiranno per ammirare gli splendidi disegni. Le illustrazioni sono pannelli a tavola doppia dallo spettacolare effetto widescreen, e il tratto, nel caratteristico stile della Jansson, è pulito ma anche ricco di dettagli, ed ha una profondità assente dalle strisce a fumetti dei Mumin di quegli anni. La prima tavola è diventata la homepage del sito ufficiale dei Mumin: http://moomin.fi/ attenzione all’animazione iniziale! Ciascun pannello presenta un nuovo scenario, legato al successivo dal refrain “E ora prova a immaginare: cosa sta per capitare?”, ripreso anche dal titolo, sostanzialmente fedele all’originale Hur gick det sen? ovvero “e poi cos’è successo?”
    Felice l’intuizione di Roberto Piumini di abbandonare la struttura in metrica rimata del testo svedese nell’adattare l’ottima traduzione di Laura Cangemi, evitando i manierismi che appesantiscono il successivo Piccolo Knit tutto solo, e concentrandosi invece sulla calligrafia, nel dare un carattere diverso per ogni personaggio, con una resa grafica molto accattivante.

    Ma al di là di questi aspetti, a rendere il libro un gioiello sono le finestre ritagliate in ogni pagina, in posizioni e forme ingegnose e imprevedibili, studiate con intelligenza per affacciarsi tanto sul pannello precedente quanto sul successivo. Una sorpresa continua, e una meraviglia ben più duratura dei pochi minuti necessari a sfogliare queste 28 pagine. Anche perché l’ultimo buco è troppo piccolo per poter uscire dal libro!

    Più volte mi è capitato di chiedermi, quando si danno pieni voti ad un libro per l’infanzia? Ora ho la risposta.

    http://nobooks.noblogs.org/archives/1569

    Is this helpful?

    míol mór said on Oct 27, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    I Mumin (o Moomin, per chi li leggeva su Linus) sono dei troll finlandesi inventati da Tove Jansson, a cui ha dedicato una serie di romanzi (in parte editi da Salani), e molti libri illustrati e a fumetti spesso in coppia con il fratello Lars. E ades ...(continue)

    I Mumin (o Moomin, per chi li leggeva su Linus) sono dei troll finlandesi inventati da Tove Jansson, a cui ha dedicato una serie di romanzi (in parte editi da Salani), e molti libri illustrati e a fumetti spesso in coppia con il fratello Lars. E adesso che succede? è un libro in cui ogni scena si svolge in due pagine e alla fine delle quali accade qualcosa che ti costringe a girare pagina ed andare avanti. In più, in ogni pagina ci sono dei buchi che permettono a disegni delle altre pagine di incastrarsi in quelle che si sta leggendo (un po' come nel geniale Nella nebbia di Milano di Bruno Munari). Bello e divertente, non solo per bimbi.

    Is this helpful?

    Sergio Rossi said on Oct 3, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ben poco so della saga di questo Troll e dei suoi compagni d'avventure, essendo il mio primo tuffo di testa in codeste avventure. La morfologia zoomorfa del protagonista non è particolarmente incisiva, e rimanda ad altre figure simili: Barbapapà, il ...(continue)

    Ben poco so della saga di questo Troll e dei suoi compagni d'avventure, essendo il mio primo tuffo di testa in codeste avventure. La morfologia zoomorfa del protagonista non è particolarmente incisiva, e rimanda ad altre figure simili: Barbapapà, il mio amato Babar, e la vaga forma glabra fra uovo e pera è stata probabilmente ispirata da Bondi (che, come è noto, deve i suoi unici trascorsi comunisti all'essere stato, nel lontano 1978, un peluche in premio alla Festa dell'Unità di San Fasciano di Mezzo, dove però fu barattato dalla sig.ra Masciarelli, biglietto vincente 17586, con un aspirapolvere Folletto rivelatosi poi guasto che le fu offerto da un apparente gentile e sorridente pianista da crociera con le zeppe, ma questa è una storia dell'orrore, e noi si parla di favole per bimbi, scusate).
    Neanche il testo lo è, a drila tutta, nonostante lo sforzo di Piumini: E adesso che succede? vi fa girar la pagina come se cercaste di seguire il dibattito precongressuale fra franceschini e bersani, e alla fine tocca alla mamma del troll di risolvere tutto (mamma baffina, per rimanere in metafora politica diessina, ma perchè mi son cacciato in questo tunnel metaforico?).

    MA: I DISEGNI E I COLORI E L'ARCHITETTURA TUTTA DI QUEST'ALBO E BELLISSIMA. PSICHEDELICA.

    Insomma, vedete voi.

    E se non vi piace, donatelo alla festa dell'unità di San Fasciano, che così si tolgono dalle balle quell'aspirapolvere folletto guasto, che sono anni che è lì e non lo vuole ritirare nessuno.

    Is this helpful?

    Mandorla said on Aug 31, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (24)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Hardcover 28 Pages
  • ISBN-10: 8884513332
  • ISBN-13: 9788884513335
  • Publisher: Salani
  • Publish date: 2003-xx-xx
Improve_data of this book