E l'uomo incontrò il cane

Di

Editore: Adelphi (Piccola Biblioteca, 9)

4.0
(1031)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 123 | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Inglese , Tedesco , Spagnolo

Isbn-10: 8845901637 | Isbn-13: 9788845901638 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Amina Pandolfi

Disponibile anche come: Tascabile economico , eBook

Genere: Educazione & Insegnamento , Animali , Scienza & Natura

Ti piace E l'uomo incontrò il cane?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
A Konrad Lorenz è stato conferito il Premio Nobel 1973 per la medicina in riconoscimento della sua opera fondatrice di una scienza che rivela sempre più la sua enorme portata: l'etologia. Ma Lorenz non è soltanto un grande scienziato: pochi libri hanno affascinato così tanti lettori in questi ultimi anni come le storie di animali da lui magistralmente raccontate ne "L'anello di Re Salomone". Ora, in "E l'uomo incontrò il cane", il lettore troverà una sorta di proseguimento di quelle storie, tutto dedicato all'animale che più di ogni altro crediamo di conoscere e sul quale però tante cose abbiamo da scoprire - il cane. Lorenz ci guida qui innanzitutto verso le origini dell'"incontro" fra l'uomo e il cane, quando il rapporto era piuttosto con i due, assai differenti, antenati dei cani attuali: lo sciacallo e il lupo. Queste origini lasciano le loro tracce in tutte le complesse forme di intesa, obbedienza, odio, fedeltà, nevrosi che si sono stabilite nel corso della storia fra cane e padrone. Spesso ricorrendo a dei casi a lui stesso avvenuti, Lorenz riesce in queste pagine a illuminare rapidamente tutto l'arco della "caninità" con la grazia di un vero narratore, con la precisione e la sottigliezza di uno scienziato che ha aperto nuove vie proprio nello studio di questi temi, con la fertile intelligenza di un pensatore che, attraverso le sue ricerche sugli animali, è riuscito a porre i problemi umani in una nuova luce.
Ordina per
  • 5

    e il cane incontrò l'uomo

    Da profano di tutto ciò che è scientifico, ho trovato estremamente interessante questo libro. Innanzitutto la scrittura di Lorenz è del tutto comprensibile e si apre al lettore, anche al meno istruito ...continua

    Da profano di tutto ciò che è scientifico, ho trovato estremamente interessante questo libro. Innanzitutto la scrittura di Lorenz è del tutto comprensibile e si apre al lettore, anche al meno istruito in materia, con facilità. Riporta esempi personali e immagina il primo approccio fra cani e uomini. Sicuramente un libro da leggere per gli amanti degli animali.

    ha scritto il 

  • 3

    al cane ciò che è del cane

    un breve saggio che dimostra tutti i suoi anni; in compenso restituisce un punto di vista schietto (a tratti addirittura crudo) cui ormai siamo disabituati, in quest'epoca di ossessiva umanizzazione d ...continua

    un breve saggio che dimostra tutti i suoi anni; in compenso restituisce un punto di vista schietto (a tratti addirittura crudo) cui ormai siamo disabituati, in quest'epoca di ossessiva umanizzazione degli animali.

    ha scritto il 

  • 4

    Più di una guida: un classico dell'etologia animale

    Un libro fondamentale e che dovrebbe essere obbligatorio per tutti gli aspiranti possessori dei nostri amici a quattro zampe.
    Il valore dell’opera va però al di là della platea dei cinofili. ...continua

    Un libro fondamentale e che dovrebbe essere obbligatorio per tutti gli aspiranti possessori dei nostri amici a quattro zampe.
    Il valore dell’opera va però al di là della platea dei cinofili.

    ha scritto il 

  • 4

    Un libro un po' agé ma Lorenz sapeva il fatto suo!

    Per uno che è cresciuto divorando (più volte) l'Anello di Re Salomone, leggere a 40 anni questo libro è stata un'esperienza nell'esperienza: ritrovare un vecchio professore saggio, che mi ha saputo af ...continua

    Per uno che è cresciuto divorando (più volte) l'Anello di Re Salomone, leggere a 40 anni questo libro è stata un'esperienza nell'esperienza: ritrovare un vecchio professore saggio, che mi ha saputo affascinare tanti anni fa e risentire la sua voce, sempre accattivante. Ciò detto, il libro risente dei suoi anni: parla di un mondo che non esiste più, molte delle nostre conoscenze sul comportamento canino sono decisamente progredite e in alcuni aspetti l'approccio di Lorenz suona anacronistico. Nonostante ciò, il libro è godibilissimo e affascinante: personalmente ho trovato molto piacevole la prima parte, quando l'etologo ricostruisce la domesticazione dei primi cani e ho trovato meravigliose le parole (durissime) che Lorenz dice quando parla di chi ama i cani più delle persone: davvero solo comprendendo la differenza di tipo di intelligenza possiamo apprezzare appieno l'alterità, e poche cose abbruttiscono l'uomo come l'umanizzare comportamenti del cane (lo dico convivendo felicemente con un bestione nero Uran, da 6 anni a questa parte). Dobbiamo imparare ad apprezzare il cane per quello che è, non perché interpretiamo in maniera umana i suoi comportamenti, altrimenti rischiamo di appiattire il nostro rapporto con lui!
    In definitiva: fatta la tara al tempo che è passato, un libro che ogni amante dei cani dovrebbe leggere!

    ha scritto il 

  • 5

    "Davvero non ci si sente più soli al mondo se c'è almeno una creatura che ci fa festa quando torniamo a casa."

    Il suo unico limite è di terminare a pagina 123, perché davvero ne avrei letto all'infinito.

    ha scritto il 

  • 4

    in poche pagine il famoso k.lorenz ti racconta, sia sulla base delle sue esperienze che dei suoi studi scientifici, gli aspetti più sorprendenti del "miglior amico dell'uomo", una lettura molto piacev ...continua

    in poche pagine il famoso k.lorenz ti racconta, sia sulla base delle sue esperienze che dei suoi studi scientifici, gli aspetti più sorprendenti del "miglior amico dell'uomo", una lettura molto piacevole che mi ha aperto gli occhi sul rapporto tra uomo e cane.

    ha scritto il 

Ordina per