E morì a occhi aperti

Voto medio di 218
| 34 contributi totali di cui 33 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Ha scritto il 16/10/16
Se qualcuno mi chiedesse la differenza tra giallo e noir, direi che il primo ė tutto basato sulla soluzione dell'assassinio (colpevole, movente, arma del delitto) tramite la bravura del detective e la sua capacità di trovare e interpretare gli indizi ...Continua
Ha scritto il 17/05/14
Primo volume del ciclo della Factory e prima apparizione del Sergente senza nome. Il personaggio non ha ancora sviluppato completamente i suoi aspetti peculiari ma il carattere è già quello che impareremo a conoscere: non si fa ancora cenno alla ex m ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 15/03/14
Pagina 219
"Chiunque concepisca lo scrivere come una piacevole passeggiata verso una placida vita di agi, è destinato a non scrivere che merda."
Aahhha ho cominciato dal secondo e sono approdata ora al primo...
Mica lo sapevo che era una serie, la serie della Factory.
Insomma non è che non ho capito i due libri perché alla fine sono storie diverse e se anche li leggi in ordine inverso
...Continua
  • 2 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 30/09/13
un noir tra chandler e la cupa inghilterra anni '80 di david peace, con un punto di vista acido su tutto e tutti, tranne che per i due protagonisti, il poliziotto senza nome (di cui però finiamo per conoscere bene il resto, tra risposte sarcastiche e ...Continua
  • 3 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Aug 23, 2010, 10:09
Come tutte le persone sane di mente, aveva voluto conoscere la realtà della vita, commettendo l'errore più comune: non si era reso conto neanche per un istante che le condizioni dell'esistenza non autorizzano alcun assoluto. Così, quando aveva finito ...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi