Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

E se fosse possibile?

Di

3.2
(9)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 240 | Formato: Altri

Isbn-10: 8874245645 | Isbn-13: 9788874245642 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature

Ti piace E se fosse possibile??
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 2

    Mamma. Mia.
    Un'altra lettura da bidè.
    Ortografia a corrente alternata, discriminazione nei confronti della punteggiatura, tempo cronologico distorto, luoghi comuni a secchiate... La protagonista stessa è un luogo comune e, come se non fosse abbastanza, a momenti sappiamo persino che m ...continua

    Mamma. Mia.
    Un'altra lettura da bidè.
    Ortografia a corrente alternata, discriminazione nei confronti della punteggiatura, tempo cronologico distorto, luoghi comuni a secchiate... La protagonista stessa è un luogo comune e, come se non fosse abbastanza, a momenti sappiamo persino che mutande porta, ma non abbiamo a disposizione neanche un dettaglio -e dico uno!- per immaginare, visualizzare nella nostra mente la sua faccia, la sua persona.
    Insomma Giulia, secondo me lo sai da sola che duecento strappi di carta igienica sono molto più validi di queste tue duecento paginette per pradolescenti. Ma mettiti in contatto con il Moccia (letterato e regista), non si sa mai: magari gli viene l'ispirazione per un altro bel film dimmerda. E se fosse possibile?

    ha scritto il 

  • 0

    Il concentrato di sogni di Giulia Louise Steigerwalt

    di Alice Ungaro


    Giulia Louise Steigerwalt, di origini americane, vive e lavora come attrice in Italia. L’abbiamo vista in “Come te nessuno mai”, "L'Ultimo bacio”, “Iago”. Film dedicati alle passioni umane, non quelle eroiche e lungimiranti del passato, ma quelle piccole e umili dei nostri ...continua

    di Alice Ungaro

    Giulia Louise Steigerwalt, di origini americane, vive e lavora come attrice in Italia. L’abbiamo vista in “Come te nessuno mai”, "L'Ultimo bacio”, “Iago”. Film dedicati alle passioni umane, non quelle eroiche e lungimiranti del passato, ma quelle piccole e umili dei nostri tempi, di persone normali.

    Il suo primo romanzo “E se fosse possibile?” edito da Aliberti per la collana Meltin’ Pot, appartiene alla medesima categoria, narra uno spaccato di vita di Silvia, diciassettenne timida e impacciata, ma con uno sguardo ironico e sveglio sulla realtà che la circonda.

    Di sé, Silvia dice: “La realtà per me è così, ne vedo sempre la metà, il resto me lo perdo”. Dal suo diario emergono tutti i dubbi e le insicurezze di una giovane donna che si affaccia alla vita...[per saperne di più, clicca su http://www.fourzine.it/Public/Contents.aspx?ContId=1184&Theme=ThemeExtra ]

    ha scritto il 

  • 0

    La storia di un'adolescente che impara dai suoi errori cosa è meglio per lei

    Bello,bello,bello!!! Silvia assomiglia a me,indecisa e insicura,e scopre che non tutte le persone che si mostrano in un modo poi sono realmente così,come i ragazzi...le apparenze ingannano,ecco l'insegnamento di questo libro-diario!!!

    ha scritto il 

Ordina per