Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Economia della felicità

Dalla blogosfera al valore del dono e oltre

By Luca De Biase

(303)

| Others | 9788807171420

Like Economia della felicità ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Dalle piccole e grandi biografie dei testimoni dell'evoluzione tecnologica, della globalizzazione, dei creativi che lavorano sui nuovi media, a partire dai blogger, tutti raccontano una storia relativamente nuova: oltre un certo limite non c'è più fe Continue

Dalle piccole e grandi biografie dei testimoni dell'evoluzione tecnologica, della globalizzazione, dei creativi che lavorano sui nuovi media, a partire dai blogger, tutti raccontano una storia relativamente nuova: oltre un certo limite non c'è più felicità nella crescita economica. L'aumento indefinito del consumo implica una spinta indefinita di lavoro necessario a finanziarlo e di tempo da dedicare all'attività professionale, a scapito delle relazioni umane. Proprio quelle relazioni che invece costituiscono il principale generatore di felicità. Ma la diffusione dei nuovi media digitali sta creando le condizioni di un ritorno alla dimensione della relazione tra le persone, del gratuito, della partecipazione. Occorre prenderne atto e trame le conseguenze per la progettazione sociale. In sostanza il sistema dei media ne esce trasformato. Se i media sono il massimo generatore di valore nella società dell'informazione, il sistema dei media è anche il settore che attraversa la più grande trasformazione.

26 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non tanto per l'argomento che sarebbe anche interessante, quanto per come è scritto: illeggibile e noiosissimo.

    Is this helpful?

    Luca De Vito said on Jul 16, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Ho letto Economia della felicità.

    Basta con il materialismo terminale (la crescita che distrugge i beni relazionali, culturali e ambientali, riferimenti: Paolo Inghilleri – La buona vita e Mihaly Csikszentmihalyi – Flow, the psychology of optimal experience).

    Basta con i modelli Gas ...(continue)

    Basta con il materialismo terminale (la crescita che distrugge i beni relazionali, culturali e ambientali, riferimenti: Paolo Inghilleri – La buona vita e Mihaly Csikszentmihalyi – Flow, the psychology of optimal experience).

    Basta con i modelli Gasp (Growth As a Substitution Process), cioè quei modelli socioeconomici che prevedono la diminuzione continua della possibilità di procurarsi benessere senza metter mano al portafogli, creando una situazione in cui il benessere possa essere soltanto acquistato.

    Basta con con la frustrazione da scarsità (scarsità indotta artificiosamente da un modello economico che vive di autoconsumo).

    Basta con la droga dei soldi (non è un eufemismo, secondo un’inchiesta di Berizzi di “Repubblica”, tra i 21.000 addetti all’edilizia del bresciano e del bergamasco, uno su cinque fa uso di cocaina per sostenere i ritmi pazzeschi del lavoro, che ti emargina se non stai al passo).

    Sì all’economia della simbiosi, dove vince chi si mette al servizio del sistema, non chi tenta di predarlo, e dove efficienza e valori possono essere alleati.

    Sì a un’economia dove lo sviluppo non dipenda dal basso costo del lavoro o dalla forza di attrazione degli investimenti finanziari, ma dalla capacità di attrarre/generare creatività.

    Sì alla critica sociale come parte integrante del sistema mediatico.

    Sì ai gruppi sociali dove valori e fiducia si alimentano reciprocamente grazie all’intensità delle relazioni personali.

    Sì alla riconciliazione tra cultura tecnica e cultura artistica.

    Sì alla ricerca di obiettivi economici che possano accomunare il popolo mondiale.

    Il libro di Luca De Biase non è così scioccamente manicheo, questi sono solo i difetti della mia recensione.

    Economia della felicità è quanto di più documentato, ragionato, articolato si possa leggere.

    Il libro in una frase:

    "Una visione ragionata delle modifiche in positivo al nostro tristissimo modello economico, alla luce dei fenomenali sviluppi della tecnologia e dei media."

    E qui c’è un’intervista televisiva all’autore.

    Se vuoi leggere il post originale su ohmymarketing.wordpress.com clicca qui:

    http://ohmymarketing.wordpress.com/2008/07/07/ho-letto-…

    Is this helpful?

    Coworking Cowo / Massimo Carraro said on Jul 8, 2010 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Spunti di lettura Ax.. per far viaggiare - insieme al corpo - anche la mente…

    L’affermazione delle Ict è una straordinaria occasione per ripensare e migliorare l’economia e la società. Il web, infatti, permea sempre più i ogni processo produttivo e relazionale, creando un sostrato comune tra pubblico e privato, tra lavoro e te ...(continue)

    L’affermazione delle Ict è una straordinaria occasione per ripensare e migliorare l’economia e la società. Il web, infatti, permea sempre più i ogni processo produttivo e relazionale, creando un sostrato comune tra pubblico e privato, tra lavoro e tempo libero.
    Una dimensione liquida dove ciascuno può costruirsi un modus vivendi orientato sulla ricerca della felicità. Una felicità non più fondata sul bisogno di consumo, l’ostentazione della ricchezza, la fretta e l’accumulazione materiale quanto sulla capacità di vivere con consapevolezza, di scegliere la qualità e di saper gestire le proprie opportunità, personali e professionali.
    Per iniziare questa ricerca occorre sapersi muovere nella rete, conoscendo e usando al meglio i nuovi media. L’autore del libro, giornalista del Sole 24 Ore e blogger seguitissimo, spiega come si potrebbe fare.

    Is this helpful?

    Amicucci Formazione said on Aug 3, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Illuminato

    Un libro veloce ed entusiasmante. Assolutamente da leggere. Luca De Biase e' una delle menti brillanti che abbiamo nel nostro paese.

    Is this helpful?

    Tommaso said on May 29, 2009 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    La recensione sul mio blog www.terraenuvole.com/economia-della-felicita-di-luca-de-biase/

    Is this helpful?

    Sara said on Mar 30, 2009 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (303)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
    • 2 stars
    • 1 star
  • Others
  • ISBN-10: 8807171422
  • ISBN-13: 9788807171420
  • Publisher: Feltrinelli
  • Publish date: 2007-10-07
  • Also available as: Paperback
Improve_data of this book

Margin notes of this book