Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Edgar Allan Poe Audiobook Collection 5

Eureka

By ,

Publisher: Acoustic Learning Inc.

3.5
(168)

Language:English | Number of Pages: | Format: Audio CD | In other languages: (other languages) Italian , Spanish

Isbn-10: 0976143593 | Isbn-13: 9780976143598 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Science & Nature

Do you like Edgar Allan Poe Audiobook Collection 5 ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Difficilissimo, in certi momenti di impossibile lettura, eppure sempre ricco di un fascino che solo uno scrittore come Poe riesce a diffondere da ogni pagina. Il pensiero può apparire contorto ma l'illuminazione è sempre dietro l'angolo.

    said on 

  • 4

    Libro non facile, probabilmente se non possedessi certe conoscenze non sarei arrivato alla fine. Mi aspettavo fosse sostanzialmente un libro visionario pieno zeppo di speculazioni filosofiche e metafisiche (che comunque non mancano). Invece mi sono ritrovato di fronte non solo ad un saggio di cos ...continue

    Libro non facile, probabilmente se non possedessi certe conoscenze non sarei arrivato alla fine. Mi aspettavo fosse sostanzialmente un libro visionario pieno zeppo di speculazioni filosofiche e metafisiche (che comunque non mancano). Invece mi sono ritrovato di fronte non solo ad un saggio di cosmologia, ma ad una vera e propria teoria scientifica; non a caso molti considerano Poe un profeta di teorie scientifiche vagliate un secolo dopo.

    said on 

  • 2

    Che è un libro di non semplice lettura è evidente fin dalle primissime pagine. Forse è questo che me lo ha portato a divenire una sfida, ho cercato di immergermi nell'argomento, con la mia ignoranza al riguardo, e ho tentato di estrapolare insegnamenti. Ben pochi, per la difficoltà di coprendere ...continue

    Che è un libro di non semplice lettura è evidente fin dalle primissime pagine. Forse è questo che me lo ha portato a divenire una sfida, ho cercato di immergermi nell'argomento, con la mia ignoranza al riguardo, e ho tentato di estrapolare insegnamenti. Ben pochi, per la difficoltà di coprendere i suoi ragionamenti sull'universo spirituale e materiale, e non avere la possibilità di controbattere con le sue teorie. Non ho dialogato con questo libro, come mi è solito fare, ho ascoltato silenziosa e un pò confusa. Per tutti questi motivi, mi ha trasmesso poco.

    said on 

  • 4

    Le parole di questo testo slittano continuamente tra la narrativa, la saggistica, l'apologo spirituale. Poe come non siamo abituati a leggerlo, Poe curioso di scienza e avido di conoscenza, Poe visionario e immaginifico. Un'ipotetica lettera dal futuro 2848 - mille anni dopo la stesura del pamphl ...continue

    Le parole di questo testo slittano continuamente tra la narrativa, la saggistica, l'apologo spirituale. Poe come non siamo abituati a leggerlo, Poe curioso di scienza e avido di conoscenza, Poe visionario e immaginifico. Un'ipotetica lettera dal futuro 2848 - mille anni dopo la stesura del pamphlet - introduce l'excursus dello scrittore alla ricerca delle origini dell'universo e delle leggi che ne regolano l'esistenza. Non è ingenuo questo libro: Poe legge ed elabora testi di scienziati quali Laplace o Herschel e, grazie alla sua creatività, arriva a prefigurare sviluppi cosmologici assai più recenti. Leggiamo, infatti, di una sorta di Big Bang o di un buco nero al centro dell'universo; troviamo una spiegazione all'oscurità del cielo notturno e all'equilibrio dei sistemi planetari. Elettricità come principio spirituale espansivo e gravità come principio materiale attrattivo bastano a Poe per spiegare i meccanismi del cosmo. Un cosmo che immagina limitato e destinato al collasso. Se, ci dice lo scrittore, la volontà divina ha dato il via alla creazione espansiva del cosmo, la gravità ci dimostra che la materia tende nuovamente a concentrarsi nell'unità. E questa unità non è altro che dio, il principio creatore, entro il quale ritroveranno unità tutte le coscienze. Per dare avvio ad una nuova espansione creatrice...

    said on