Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Eguali amori

By David Leavitt

(17)

| Others | 9788804609148

Like Eguali amori ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

13 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Non all'altezza degli altri suoi libri che avevo letto. Direi riuscito per metà: bello il personaggio di Danny e bello il racconto normale della sua relazione

    Is this helpful?

    Maurizionappa said on Dec 8, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    amori e scelte

    volevo assolutamente leggere Leavitt e questo è il primo libro che mi è capitato a tiro. Bello. tra i vari snodi della vicenda mi ha colpito l'approfondimento della vita della madre, la sua scelta di ragazza di fermarsi, fermare la sua "sfrenatezza" ...(continue)

    volevo assolutamente leggere Leavitt e questo è il primo libro che mi è capitato a tiro. Bello. tra i vari snodi della vicenda mi ha colpito l'approfondimento della vita della madre, la sua scelta di ragazza di fermarsi, fermare la sua "sfrenatezza" perchè la sorella si ammala di poliomelite, una terribile rinuncia troppo definitiva, credo, le conseguenze in generale delle scelte dei personaggi, i sensi di colpa, come si intricano i rapporti e come nascono le incomprensioni...la delicatezza con cui sono tratteggiati i personaggi.. mi è piaciuto molto anche questo ondeggiare delle vite dei protagonisti da east e west coast... il protagonista (il figlio) nonostante i vissuti famigliari dolorosi è uno molto a posto!

    Is this helpful?

    Magillaz said on Nov 8, 2012 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    e ½. Io, però, l'avrei intitolato "Eguali noie".

    Minchia, che fatica finirlo!
    Le prime cento pagine sono filate via, lisce come l'olio. Poi, il declino. A pagine meravigliose (ma proprio poche, perdìo!), si alternano interi capitoli di pura noia, fastidio, e pure piattume, ecco. Mi hanno irritato i ...(continue)

    Minchia, che fatica finirlo!
    Le prime cento pagine sono filate via, lisce come l'olio. Poi, il declino. A pagine meravigliose (ma proprio poche, perdìo!), si alternano interi capitoli di pura noia, fastidio, e pure piattume, ecco. Mi hanno irritato in egual misura un po' tutti i personaggi principali, tant'è che, se avessi potuto, li avrei messi in fila e schiaffeggiati ripetutamente, uno dopo l'altro. Si riprende un po' nella parte finale, ma non basta.

    Ahimè, è lontano anni luce da La lingua perduta delle gru.
    Caro Mr. Leavitt, non ci siamo proprio!

    Is this helpful?

    BeardedAlive said on Jan 25, 2012 | 12 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Leavitt è la perfetta didascalia di Hopper ma la mia regola n°1 è di non leggere libri sulle malattie e quindi chiudo qui questo libro.

    Is this helpful?

    Rumble_Fish said on Jan 14, 2012 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Romanzo ambientato nella contemporaneità (è uscito nel 1989).
    Parla di una famiglia: padre, madre e 2 figli, un maschio e una femmina. I due figli sono entrambi omosessuali.
    Il racconto procede narrando episodi delle vite dei vari personaggi, con sal ...(continue)

    Romanzo ambientato nella contemporaneità (è uscito nel 1989).
    Parla di una famiglia: padre, madre e 2 figli, un maschio e una femmina. I due figli sono entrambi omosessuali.
    Il racconto procede narrando episodi delle vite dei vari personaggi, con salti in avanti e indietro nel tempo. Danny, il figlio, ora è avvocato e vive con un uomo a New York, la sorella April è una cantante di successo, dalla personalità nevrotica ed egocentrica. Danny è quello che ha la personalità più bella. Emergono moltissimo i diversi caratteri. Danny è tranquillo, affronta tutto con positività, non si fa un problema neppure della mania del suo compagno di contatti erotici via internet. Mania che Walter alla fine abbandonerà per tornare (con tutto lo spirito) da Danny.
    Nat, il padre, tradisce la moglie con una donna. Non è un personaggio positivo. Mezzo fallito nella vita professionale. Uomo triste di fondo, poco comunicativo. Louise, la madre dei 2 fratelli è una donna che sopporta la situazione sentendo la fatica di questo martirio. Convive con un tumore per 20 anni, una malattia che va e viene. Alla fine muore. La morte di Louise ha una grande parte nella storia. E' raccontata nei particolari e lascia molto amaro in bocca al lettore.
    La scrittura è molto descrittiva, illustrativa. Leavitt è un postminimalista. Ciò si capisce dal fatto che il suo romanzo sembra un mosaico di episodi che concorrono a formare una immagine spazio-temporale di uno spaccato di vita quotidiana vissuta da una famiglia americana.

    Is this helpful?

    Massimo Semprini said on Aug 25, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Anche questo romanzo apre la strada alla cultura gay, descrivendo finalmente l'omosessualità vissuta con naturalezza, obiettivo ancor oggi non facilmente raggiungibile. Altro tema innovativo è quello, sempre trattato con il massimo della semplicità, ...(continue)

    Anche questo romanzo apre la strada alla cultura gay, descrivendo finalmente l'omosessualità vissuta con naturalezza, obiettivo ancor oggi non facilmente raggiungibile. Altro tema innovativo è quello, sempre trattato con il massimo della semplicità, della fecondazione artificiale, che avviene in modo molto casalingo. Vi troviamo anche gli altri temi, già presenti in Leavitt, come la malattia, la morte, l'amore.

    Is this helpful?

    Abert said on Aug 27, 2010 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book