Se i lettori delle “Ceneri di Angela” e di “Che paese, l’America” sanno già cosa aspettarsi da McCourt in termini di sarcasmo, empatia e comicità allo stato puro, quelli di “Ehi, prof!” scopriranno come i tre elementi possano ... Continua
Ha scritto il 19/07/17
il credere in se stessi... nonostante tutto
Ha scritto il 04/05/17
EHI PROF!
Dopo piccoli gioielli quali ‘Le ceneri di Angela’ e ‘Che paese, l'America!’, Frank McCourt ci illustra, in questo romanzo, episodi della sua quarantennale professione di insegnante che lo vede insegnare ortografia e grammatica in varie ...Continua
Ha scritto il 02/01/17
Terzo e ultimo capitolo della storia della vita di Frank in cui, dopo aver raccontato la tremenda infanzia in Irlanda ed il difficile trasferimento negli Stati Uniti, l'autore narra del suo percorso professionale di insegnante nelle scuole pubbliche ...Continua
Ha scritto il 23/11/16
Le storie che sono ambientate nel mondo della scuola hanno un vantaggio enorme sulle altre: come con l'adolescenza, dalla scuola, ci siamo passati tutti. Con esiti e difficoltà differenti certamente, ma tutti siamo stati in un'aula, su dei banchi ...Continua
  • 41 mi piace
  • 20 commenti
Ha scritto il 10/11/16
Credo che neanche ai prof piaccia
Deludente! dopo aver letto il decente "le ceneri di Angela" mi aspettavo di leggere un bel libro, invece l'ho trovato proprio deludente. Inoltre si piace troppo questo "prof", che nel denunciare i suoi limiti di insegnate in realtà si autoincensa. ...Continua
  • 2 commenti

Ha scritto il Jan 07, 2015, 18:11
Accettate la sorte, in paradiso c'è un letto per chi è gentile di cuore e umile d'animo.
Ha scritto il Oct 09, 2011, 06:10
Perché al mondo non c'è nulla di più pericoloso che lasciar liberi due vecchi rompicoglioni di starsene seduti al sole. C'era il rischio che si mettessero a pensare. Stessa cosa con i ragazzi. I ragazzi bisogna tenerli occupati, sennò c'è il ...Continua
Pag. 290
Ha scritto il Oct 01, 2011, 06:50
Tra parentesi debbo congratularmi con me stesso per non aver mai perso la capacità di farmi un bell'esamino di coscienza. Ho il dono di sentirmi inadeguato e in difetto. Perchè temere le critiche quando il primo a sparare a zero sono io?
Pag. 255
Ha scritto il Mar 05, 2009, 18:37
E in che cosa ti piacerebbe specializzarti?In pediatria o in psichiatria. Voglio raggiungere i ragazzi prima che finiscano sulla strada, voglio dirgli che così non va, perchè nel mio quartiere ci sono ragazzi che hanno paura di far vedere quanto ...Continua
Pag. 236
  • 1 commento
Ha scritto il Mar 05, 2009, 11:10
Insegnavo, ecco com'è. Non all'Università, dove uno ha tutto il tempo per scrivere e dedicarsi ad altri svaghi ( ...) Quando hai cinque classi di liceali al giorno, per cinque giorni alla settimana, non sei tanto propenso a tornare a casa, ...Continua
Pag. 17
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi