Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Einstein e la formula di Dio

Di

Editore: Cavallo di Ferro

3.8
(170)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8879070339 | Isbn-13: 9788879070331 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1ª ed.

Disponibile anche come: Paperback

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Ti piace Einstein e la formula di Dio?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Esiste il libero arbitrio o è tutto predestinato? Qual è l'essenza dell'universo? Qual è il fine ultimo, lo scopo dell'umanità e perché l'uomo è stato creato? Se il mondo è destinato a finire con il Big Crunch, che senso ha vivere? Sulle scale del Museo egizio del Cairo, Tomas Noronha viene avvicinato da una splendida sconosciuta. Il suo nome è Ariana Pakravan, è iraniana ed è in possesso della copia di un documento inedito, un antico manoscritto dal contenuto enigmatico. Questo incontro condurrà Tomas Noronha nei misteri della crisi nucleare iraniana e lo porterà, attraverso l'incontro con i più importanti scienziati e pensatori del tempo, ad investigare su uno dei più grandi misteri dell'umanità: la prova scientifica dell'esistenza di Dio. Una storia d'amore e di tradimenti, un intrigo, una persecuzione implacabile, ma soprattutto una ricerca spirituale che ci porta alla rivelazione più stupefacente di tutti i tempi lasciandoci a bocca aperta davanti all'ultimo, definitivo e insondabile segreto del mondo.
Ordina per
  • 4

    Interessante trattato, deludente romanzo

    Il grande e maggior pregio del libro è di spiegare in maniera chiara e comprensibile molte delle principale teorie della fisica contemporanea, correlandole tra loro e suggerendo dei collegamenti con alcune filosofie orientali.
    La trama e le conclusioni sono abbastanza deludenti rispetto all ...continua

    Il grande e maggior pregio del libro è di spiegare in maniera chiara e comprensibile molte delle principale teorie della fisica contemporanea, correlandole tra loro e suggerendo dei collegamenti con alcune filosofie orientali.
    La trama e le conclusioni sono abbastanza deludenti rispetto alle premesse scientifico-filosofiche (ma non poteva essere diversamente)

    ha scritto il 

  • 3

    Più che un romanzo è un saggio romanzato. Le teorie esposte sono molto interessanti e scritte in modo divulgativo solo che vanno a scapito della trama che, alla fine, risulta scialba e inconsistente.
    Per fortuna l'autore ha uno stile narrativo che non annoia e che coinvolge.

    ha scritto il 

  • 1

    Very badly written, simply laughable plot, characters are totally inconsistant, too full of comics language (ban bang, drin drin, knock knock... please... please... please!). It's a nice collage of guidelines of many interesting modern theories of physics, mathematics, astrophysics and biology bu ...continua

    Very badly written, simply laughable plot, characters are totally inconsistant, too full of comics language (ban bang, drin drin, knock knock... please... please... please!). It's a nice collage of guidelines of many interesting modern theories of physics, mathematics, astrophysics and biology but quotations are arbitrarily chosen and the conclusion is a joke. The Flying Spaghetti Monster has much more reliable scientific bases.

    ha scritto il 

  • 4

    Non so come mai, ma appena iniziato mi ha fatto pensare ad un altro best seller che avevo letto molti anni fa "Il codice da Vinci" è tutta un'altra storia, lo so, però la velocità degli accadimenti e i misteri gli intrecci ecc, anche se qui, molte teorie risultano provate dalla fisica e anche var ...continua

    Non so come mai, ma appena iniziato mi ha fatto pensare ad un altro best seller che avevo letto molti anni fa "Il codice da Vinci" è tutta un'altra storia, lo so, però la velocità degli accadimenti e i misteri gli intrecci ecc, anche se qui, molte teorie risultano provate dalla fisica e anche varie leggi termodinamiche, però ascoltate c'è anche qui il giallo, la storia d'amore, la sofferenza e la morte e poi la soluzione dell'enigma.
    Detto ciò l'ho letto in 3 giorni e mi ha coinvolto, bravo quindi questo autore che non avevo mai letto, l'occasione è stata dovuta al libro scelto dal gruppo lettura locale. In certi passaggi ci si poteva immaginare il seguito un pò 007 e si sa ormai gli argomenti sono sempre gli stessi il mistero alla fine è svelato?

    ha scritto il 

  • 3

    Funziona solo in parte

    Gli argomenti di scienza e filosofia appaiono un po' confusi e raffazzonati. La tesi che scienza occidentale moderna e religioni orientali arrivino alle stesse conclusione non è nuova. La trama di suspense è veramente debole ma tutto sommato si fa leggere.

    ha scritto il 

  • 0

    Cosa hanno in comune la crisi nucleare iraniana e la più importante scoperta mai effettuata da Albert Einstein: la prova scientifica dell’esistenza di Dio?
    Basato sulle ultime e più avanzate scoperte scientifiche nei campi della fisica, della cosmologia e della matematica, Einstein e la for ...continua

    Cosa hanno in comune la crisi nucleare iraniana e la più importante scoperta mai effettuata da Albert Einstein: la prova scientifica dell’esistenza di Dio?
    Basato sulle ultime e più avanzate scoperte scientifiche nei campi della fisica, della cosmologia e della matematica, Einstein e la formula di Dio è un thriller mozzafiato, ma anche un libro che unisce il pensiero scientifico e quello religioso, le teorie fisiche dell’occidente con le religioni orientali.
    Sulle scale del Museo Egizio del Cairo, Tomás Noronha viene avvicinato da una sconosciuta che è in possesso della copia di un documento inedito, un antico manoscritto dal contenuto enigmatico. Questo evento lo condurrà nel pieno della crisi nucleare iraniana e lo porterà, attraverso l’incontro con importanti scien­ziati e pensatori del tempo, a investigare su uno dei più grandi misteri dell’umanità: la prova scientifica dell’esistenza di Dio.
    Questa è una storia d’amore e di tradimenti, un intrigo, una persecuzione implacabile, ma soprattutto una ricerca spirituale che ci porta alla rivelazione più stupefacente di tutti i tempi lasciandoci a bocca aperta.

    ha scritto il 

  • 4

    Devo dire la verità, mi accosto sempre con grande diffidenza a testi che citino, direttamente o indirettamente, la divinità nel titolo. Il rischio di un punto di vista di parte o fazioso è molto alto e da solo può bastare ad invalidare l’acquisto di un libro. Se con i saggi la cosa è compensata d ...continua

    Devo dire la verità, mi accosto sempre con grande diffidenza a testi che citino, direttamente o indirettamente, la divinità nel titolo. Il rischio di un punto di vista di parte o fazioso è molto alto e da solo può bastare ad invalidare l’acquisto di un libro. Se con i saggi la cosa è compensata dal fatto che sono indirizzati verso un pubblico ben definito (io non comprerei mai una biografia papale, per intenderci), con i romanzi le opinioni dell’autore sul tema prendono toni più sfumati, ma possono permeare tutta la struttura del testo. Se mi sono deciso all’acquisto di “Einstein e la formula di Dio” è stato proprio per la parola “Einstein”, anticipatrice di una visione non antropomorfa del divino e metafora della straordinaria complessità ed eleganza dell’Universo.Dando fiducia all’autore di non commettere un errore banale e macroscopico quale quello di avvicinare Einstein ad un dio di matrice squisitamente religiosa, mi sono avventurato nella lettura delle oltre 550 pagine del romanzo. E, come tutti i romanzi che riescono ad appassionarmi, l’ho divorato in una sola, lunghissima sessione di lettura. Il libro contiene numerosi elementi di fisica, filosofia, teologia, politica internazionale e, udite udite, di ateismo razionale. Per quanto di mia competenza, posso dire che tutti i concetti espressi sono spiegati al lettore in modo coerente e corretto, con qualche errore marginale solo nella descrizione del cosidetto principio antropico (errori che non si ripetono nella presentazione del principio antropico finale, vera chiave di lettura del testo). Il testo, nonostante le pause narrative necessarie a dare al lettore una infarinatura delle teorie presentate, scorre via in modo agile sotto la veste di un “terrorism thriller”. Più impegnativo della media, ma molto gradevole per il lettore che riesca a comprenderne a fondo i contenuti.

    ha scritto il 

  • 5

    Fantastico! uno dei miei preferiti.

    Ti travolge in una storia piena di colpi di scena, dandoti spiegazioni scientifiche anche complesse in modo semplice. Letto in 6 giorni non c'è la fai a staccarti una volta iniziato! Se siete amanti dell'avventura è delle teorie scientifiche questo è il libro che fa per voi!

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Interessante

    Alla fine mi è piaciuto. Certo se il tutto si riducesse al thriller, darei una stella, massimo due. Poi però c'è il parallelo tra fisica e fede, molto ben gestito dall'autore con molti riferimenti. Non sono un esperto di fisica, anzi, ma ho seguito tutti i passaggi molto bene anche perché le cose ...continua

    Alla fine mi è piaciuto. Certo se il tutto si riducesse al thriller, darei una stella, massimo due. Poi però c'è il parallelo tra fisica e fede, molto ben gestito dall'autore con molti riferimenti. Non sono un esperto di fisica, anzi, ma ho seguito tutti i passaggi molto bene anche perché le cose più complesse venivano ribadite più volte nel corso del libro. I dialoghi sono a tratti ridicoli, e la storia che è stata inventata con diverse lacune. Comunque ne consiglio la lettura anche perché il libro ti lascia diversi interrogativi interessanti.

    ha scritto il