Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El Abanico de Seda

By

Publisher: Salamandra

4.1
(1477)

Language:Español | Number of Pages: | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Catalan , French , German , Italian , Polish , Dutch , Portuguese , Finnish

Isbn-10: 8498380529 | Isbn-13: 9788498380521 | Publish date: 

Also available as: Others , Hardcover , Mass Market Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , History

Do you like El Abanico de Seda ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
En una remota provincia de China, las mujeres crearon hace siglos un lenguaje secreto para comunicarse libremente entre sí: el nu shu. Aisladas en sus casas y sometidas a la férrea autoridad masculina, el nu shu era su única vía de escape. Mediante sus mensajes, escritos o bordados en telas, abanicos y otros objetos, daban testimonio de un mundo tan sofisticado como implacable. El año 2002, la autora de esta novela viajó a la provincia de Huan, cuna de esta milenaria escritura fonética, para estudiarla en profundidad. Su prolongada estancia le permitió recoger testimonios de mujeres que la conocían, así como de la última hablante de nu shu, la nonagenaria Yang Huanyi. A partir de aquellas investigaciones, Lisa See concibió esta conmovedora historia sobre la amistad entre dos mujeres, Lirio Blanco y Flor de Nieve.
Como prueba de su buena estrella, la pequeña Lirio Blanco, hija de una humilde familia de campesinos, será hermanada con Flor de Nieve, de muy diferente ascendencia social. En una ceremonia ancestral, ambas se convierten en laotong -«mi otro yo» o «alma gemela»-, un vínculo que perdurará toda la vida. Así pues, a lo largo de los años, Lirio Blanco y Flor de Nieve se comunicarán gracias a ese lenguaje secreto, compartiendo sus más íntimos pensamientos y emociones, y consolándose de las penalidades del matrimonio y la maternidad. El nu shu las mantendrá unidas, hasta que un error de interpretación amenazará con truncar su profunda amistad.
Escrita con la objetividad de un historiador y la pasión de un novelista, El abanico de seda es una ventana a un mundo asombroso, lejano y desconocido, un retrato vivo de la vida de unas mujeres extraordinarias que dejará en el lector, sin duda, una impresión difícil de olvidar.
Sorting by
  • 4

    il linguaggio segreto delle donne..

    La storia di due donne, nella Cina "antica e remota" del XIX secolo, una storia di due donne che prima sono bimbe dai piedi fasciati e resi "minuscoli" da bendature e sofferenze, bimbe dai destini incrociati da un legame affettuoso, di amicizia, di sorellanza, destini incrociati per una promessa, ...continue

    La storia di due donne, nella Cina "antica e remota" del XIX secolo, una storia di due donne che prima sono bimbe dai piedi fasciati e resi "minuscoli" da bendature e sofferenze, bimbe dai destini incrociati da un legame affettuoso, di amicizia, di sorellanza, destini incrociati per una promessa, per un contratto, un lao-tong..
    Un linguaggio segreto, il Nu-Shu che solo le donne conoscono, un linguaggio che diventa poesia rappresentato con ricami, lettere, pitture..
    Un linguaggio che traccerà su un ventaglio le storie, le sofferenze, le paure, le speranze, l'amore reciproco, i sogni, le speranze di Giglio Bianco e Fiore di Neve. Queste donne vivono due vite complesse in una epoca difficile, si amano di un amore assoluto e soffrono a causa di un "tragico equivoco" distruggendo questo rapporto esclusivo, una storia che affascina, femminile a tratti drammatica, dolce-amara..

    said on 

  • 4

    A dire il vero non è proprio un voto pieno.
    Ho trovato la storia distribuita un po' male, se così si può dire: la parte "clou" del rapporto tra le due protagoniste, e quindi la rottura del loro legame (che è il motivo principale per cui Fiore di neve scrive questo racconto) avviene quasi al ...continue

    A dire il vero non è proprio un voto pieno.
    Ho trovato la storia distribuita un po' male, se così si può dire: la parte "clou" del rapporto tra le due protagoniste, e quindi la rottura del loro legame (che è il motivo principale per cui Fiore di neve scrive questo racconto) avviene quasi alla fine del libro e, a mio parere, viene raccontato tutto troppo in fretta.
    Inoltre, il fatto che i personaggi non abbiamo una caratterizzazione molto approfondita non aiuta di certo.
    Comunque, resta una lettura piacevolissima, delicata, scorrevole e interessante: il nu shu, la fasciatura dei piedi, le feste e le tradizioni della Cina del XIX sono descritte dettagliatamente e ti sembra di essere lì, in quell'epoca e quei posti così lontani da noi. Io non sapevo niente di tutto ciò, perciò posso dire che questo libro mi ha insegnato un sacco.

    said on 

  • 0

    Un linguaggio tenuto segreto per un migliaio di anni costituisce la base su cui si sviluppa la trama di questo coinvolgente romanzo che narra la storia di amore e amicizia tra due donne che dura per tutta la vita. La protagonista, ormai anziana, ripensa al passato e al suo rapporto con Fiore di ...continue

    Un linguaggio tenuto segreto per un migliaio di anni costituisce la base su cui si sviluppa la trama di questo coinvolgente romanzo che narra la storia di amore e amicizia tra due donne che dura per tutta la vita. La protagonista, ormai anziana, ripensa al passato e al suo rapporto con Fiore di neve, scomparsa ormai da molti anni. Attraverso la memoria ripercorre le tappe della loro vita, i matrimoni combinati, la gioia e la tragedia delle maternità, fino allo scambio di un messaggio su un ventaglio che ha generato un terribile equivoco.
    Drammatica anche la descrizione del bendaggio dei piedi che subivano le donne cinesi.
    Un libro di grande intensità! Un ringraziemento all'amica di anobii che me l'ha regalato!!!

    said on 

  • 4

    Ottuagenaria e tormentata dai rimorsi, Giglio Bianco ripensa al proprio passato e a Fiore di Neve, l’amica, scomparsa ormai da molti anni, che ha avuto un ruolo cruciale nella sua esistenza. Poiché le rimane solo il dono del tempo, vuole onorarlo raccontando la storia della sua laotong e del trag ...continue

    Ottuagenaria e tormentata dai rimorsi, Giglio Bianco ripensa al proprio passato e a Fiore di Neve, l’amica, scomparsa ormai da molti anni, che ha avuto un ruolo cruciale nella sua esistenza. Poiché le rimane solo il dono del tempo, vuole onorarlo raccontando la storia della sua laotong e del tragico equivoco che ha amaramente segnato un legame lungo una vita, sperando di ottenere il perdono degli dei...
    Ha inizio così una vicenda di ambientata nella Cina del XIX secolo, quando mogli e figlie ancora avevano i piedi bendati e vivevano in uno stato di isolamento pressoché totale. Allora le donne di una remota contea dello Hunan ricorrevano a un codice segreto per comunicare tra loro: il nu shu, e le bambine venivano talora accoppiate come laotong, «vecchie se stesse», in un vincolo di affetti destinato a durare per sempre. Si scambiavano lettere tracciate a pennello sui ventagli o messaggi ricamati sui fazzoletti, e inventavano racconti, sfuggendo così alla propria reclusione per condividere speranze, sogni e conquiste.
    Un romanzo estremamente triste, ma altrettanto bello, che ci fa conoscere la condizione della donna nella società cinese. Il libro ci presenta il linguaggio «nu shu», ovvero il linguaggio segreto delle donne cinesi che usavano per comunicare con le amiche, la famiglia.
    Le donne appartenenti ad una stessa famiglia erano relegate ne “la stanza delle donne”. Per non soccombere a queste sofferenze, e a matrimoni già combinati sin da bambine, queste donne inventarono un linguaggio scritto su pezzi di stoffa, o ricamato, su dei veri e propri ventagli. Si parla anche di una pratica agghiacciante, vissuta in prima persona da Giglio Bianco, ovvero la pratica della fasciatura dei piedi, per cercar di modificare la sua conformazione rendendoli più piccoli possibili. La logica – malsana – era piedi piccoli: grande prestigio, e quindi donna facoltosa da sposare. Queste donne si vedono costrette all’obbedienza prima nei confronti della famiglia, e poi dei mariti. Insomma, oltre alla condizione delle donne, la See ci parla anche di un’amicizia, non come le altre, che verrà inclinata per mancanze di verità.
    Interessante è stato scoprire pratiche che mi erano totalmente oscure, di contro però lo stile talvolta è lento e poco fluido.

    said on 

  • 5

    Ottuagenaria e tormentata dai rimorsi, Giglio Bianco ripensa al proprio passato e a Fiore di Neve, l'amica scomparsa da molti anni che ha avuto un ruolo crucialenella sua esistenza: Poichè le rimane solo il dono del tempo, vuole onorarlo raccontando la storia della sua laotong - la compagna di pa ...continue

    Ottuagenaria e tormentata dai rimorsi, Giglio Bianco ripensa al proprio passato e a Fiore di Neve, l'amica scomparsa da molti anni che ha avuto un ruolo crucialenella sua esistenza: Poichè le rimane solo il dono del tempo, vuole onorarlo raccontando la storia della sua laotong - la compagna di parole segrete - e del tragico equivoco che ha amaramente segnato un legame lungo una vita.
    Ha inizio così una vicenda di intensa drammaticità ambientata nella Cina del XIX secolo, quando mogli e figlie ancora avevano i piedi bendati e vivevano in uno stato di isolamento pressocchè totale. Allora le donne di una remota contea dello Hunan ricorrevano a un codice segreto per comunicare tra loro. Si scambiavano lettere tracciate a pennello sui ventagli o messaggi ricamati sui fazzoletti, e inventavano racconti, sfuggendo così alla propria reclusione per condividere speranze, sogni e conquiste.
    Un viaggio a ritroso orchestrato con magistrale realismo verso un periodo della storia cinese commovente e doloroso insieme, che all'attenzione ai particolari storici e di costume fonde una capacità evocativa straordinaria. Un romanzo lirico e carico di emozioni che analizza una delle relazioni umane più forti e misteriose: l'amicizia femminile.
    Da questo libro è stato tratto il film "Il ventaglio segreto".

    said on 

  • 4

    Leggere questo libro è come fare un viaggio, un viaggio nel tempo e nello spazio fino alla Cina del 1800, dove la vita del popolo era ordinata dalle convenzioni sociali e dal rapporto con gli spiriti.
    Lisa See ci fa vivere questo viaggio attraverso gli occhi di una bambina, che diventa una ...continue

    Leggere questo libro è come fare un viaggio, un viaggio nel tempo e nello spazio fino alla Cina del 1800, dove la vita del popolo era ordinata dalle convenzioni sociali e dal rapporto con gli spiriti.
    Lisa See ci fa vivere questo viaggio attraverso gli occhi di una bambina, che diventa una donna ed infine di un'anziana, ma ciò che rimane inalterato è solo l'apparenza, perché le difficoltà della vita costringeranno la protagonista a crescere e a fare scelte difficili.
    è un viaggio struggente, e per tutto il tempo si assapora nell'aria un forte odore di malinconia e rimpianto.

    said on 

  • 4

    Un mondo affascinante e terribile in cui la sofferenza fa così parte della vita da essere considerata necessaria e auspicabile. Un mondo così incredibile da poter essere considerato assolutamente e senza ombra di dubbio vero. Un libro che consiglio per riflettere sui condizionamenti culturali, e ...continue

    Un mondo affascinante e terribile in cui la sofferenza fa così parte della vita da essere considerata necessaria e auspicabile. Un mondo così incredibile da poter essere considerato assolutamente e senza ombra di dubbio vero. Un libro che consiglio per riflettere sui condizionamenti culturali, e per non dimentica di cosa gli uomini e le donne sono capaci di fare e di pensare.

    said on 

  • 4

    Questa è la delicata storia di un'amicizia: due bambine, due ragazze, due donne, legate dal più potente dei vincoli, quello di laotong, che non significa semplicemente essere migliori amiche per la vita, ma essere "vecchie se stesse". Il ricongiungimento di due metà di una precedente vita, ...continue

    Questa è la delicata storia di un'amicizia: due bambine, due ragazze, due donne, legate dal più potente dei vincoli, quello di laotong, che non significa semplicemente essere migliori amiche per la vita, ma essere "vecchie se stesse". Il ricongiungimento di due metà di una precedente vita, che nel processo di reincarnazione si è scisso in due esistenze. Due corpi, ma un solo nucleo. Due anime gemelle.
    La maggior parte delle persone passa una vita intera alla ricerca della propria anima gemella: che sia una sorella, un'amica, un(a) compagno(/a).
    Ma quand'anche riuscissimo a ritrovare la nostra metà perduta, ciò non implicherebbe una coesistenza perfetta: come i conflitti interiori, quante volte noi stessi, le nostre parole, le nostre azioni, sono motivo di sofferenza per l'altro? Quante volte ci lasciamo guidare da una mentalità troppo maschile, giudicando ed esortando a seguire le regole convenzionali anziché comprendere le sofferenze e accettare i difetti?
    Questa è la delicata storia di un amore: due metà ritrovate, cresciute insieme, che si allontanano senza separarsi, che litigano e umiliano l'altra, ma che alla fine ritrovano gli stessi passi sul sentiero della vita.

    said on 

  • 5

    MUCHO MEJOR QUE MEMORIAS DE UNA GHEISA

    En 1823 los ancestrales rituales chinos marcaban la vida de toda persona, sus miserias, supersticiones , honorabilidad y fortuna aparte de decidir lo su origen económico y su ascendente en el calendario chino lo determinaran la capacidad de sufrimiento ,su discreción,su respeto a las tradiciones ...continue

    En 1823 los ancestrales rituales chinos marcaban la vida de toda persona, sus miserias, supersticiones , honorabilidad y fortuna aparte de decidir lo su origen económico y su ascendente en el calendario chino lo determinaran la capacidad de sufrimiento ,su discreción,su respeto a las tradiciones y unos atractivos pies de 7 cms de longitud.-Lirio Blanco nace en una familia humilde,como niña no vale nada pero si se le deforman los pies podrá conseguir un marido de alta posición y si tiene un hijo varón podrá entonces merecer respeto.Una vida triste y gris que desde la perspectiva infantil resulta misteriosa e intrigante en una ambiente estricto y sin cariño.

    said on 

Sorting by