Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El Mundo de Sofia

By

Publisher: Anaya Interactiva

4.0
(8175)

Language:Español | Number of Pages: 633 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Chi traditional , Catalan , Portuguese , German , French , Italian , Japanese , Dutch , Norwegian , Swedish , Finnish , Polish , Greek , Danish , Czech , Turkish

Isbn-10: 8441502285 | Isbn-13: 9788441502284 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , Others , eBook

Category: Education & Teaching , Fiction & Literature , Philosophy

Do you like El Mundo de Sofia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 4

    Dopo anni, sempre lo stesso piacere

    Ho riletto Il mondo di Sofia dopo anni e l'ho apprezzato come la prima volta.
    Certo, bisogna amare la storia della filosofia per seguire con il fiato sospeso il racconto di Alberto pagina dopo pagina senza perdersi. E bisogna avere una buona dose di ironia romantica per apprezzare l'idea de ...continue

    Ho riletto Il mondo di Sofia dopo anni e l'ho apprezzato come la prima volta.
    Certo, bisogna amare la storia della filosofia per seguire con il fiato sospeso il racconto di Alberto pagina dopo pagina senza perdersi. E bisogna avere una buona dose di ironia romantica per apprezzare l'idea della storia nella storia che sta alla base del romanzo.
    Forse, l'unico punto che avrei voluto leggermente diverso, è il finale.

    said on 

  • 4

    Questo è un romanzo filosofico. Lo è un po' in tutti i sensi che si possono attribuire alla frase precedente.
    Da un lato, racchiude più di 2000 anni di storia del nostro pensiero, da Talete a Sarte, passando per tutti i più grandi pensatori e scienziati (bipartizione impropria, forse) che h ...continue

    Questo è un romanzo filosofico. Lo è un po' in tutti i sensi che si possono attribuire alla frase precedente.
    Da un lato, racchiude più di 2000 anni di storia del nostro pensiero, da Talete a Sarte, passando per tutti i più grandi pensatori e scienziati (bipartizione impropria, forse) che hanno plasmato il nostro mondo; dall'altro, invece, è "filosofico" perché è evidente quanto Gaarder ami il sapere ( filosofia = amore per il sapere ) e quindi tenti di diffonderlo.
    Unire il genere del romanzo al genere divulgativo, in questo caso, ha pagato (almeno per me).
    L'ho trovato davvero interessante e avvincente. Ed è un molto gradevole di ripetere questa bella materia e di aprirsi e lasciarsi andare alla riflessione.
    Certo, la parte, minimale, dedicata al "romanzo" è meno interessante, è la parte debole di questo libro... ma forse è solo perché la filosofia risulta così interessante che, in realtà, il resto non conta.
    Le 2 protagoniste hanno 15 anni. E penso che, intorno a quell'età, regalerò il libro alle mie nipotine.
    Sarà un bel modo per far fiorire la loro mente e renderle più grandi e consapevoli.
    Secondo me è nostro dovere porci domande, essere un po' filosofici: il pensiero e la riflessione ci distinguono da piante e animali... NOI DOBBIAMO coltivare ciò che ci rende Umani.

    said on 

  • 5

    Non mi aspettavo questo piccolo grande capolavoro!

    Non mi aspettavo proprio, (come sempre non mi aspetto mai un capolavoro da un bestseller che ha venduto milioni di copie), un così squisito e umile libro che romanza la storia della filosofia creando un un racconto mutevole che mescola le carte della realtà come uno dei capolavori di Calvino.
    ...continue

    Non mi aspettavo proprio, (come sempre non mi aspetto mai un capolavoro da un bestseller che ha venduto milioni di copie), un così squisito e umile libro che romanza la storia della filosofia creando un un racconto mutevole che mescola le carte della realtà come uno dei capolavori di Calvino.
    Assolutamente da leggere.

    said on 

  • 3

    Pensavo meglio

    E' un libro interessante ma un po' meno coinvolgente e divertente di quello che speravo. Non riesce a essere completamente un romanzo ed è a tratti didascalico. Comunque sono contenta di averlo letto.

    said on 

  • 5

    Un libro per bambini?

    Concordo che sia un libro per bambini a patto che ognuno di noi che crede di essere un adulto abbia dato risposta alle domande che si pone la piccola Sofia.
    personalmente credo che spesso la routine quotidiana ci allontani dal vero senso della vita. Uno sguardo alle cose con gli occhi di u ...continue

    Concordo che sia un libro per bambini a patto che ognuno di noi che crede di essere un adulto abbia dato risposta alle domande che si pone la piccola Sofia.
    personalmente credo che spesso la routine quotidiana ci allontani dal vero senso della vita. Uno sguardo alle cose con gli occhi di un bambino potrebbe aiutarci tanto.

    said on 

  • 0

    Gaarder ti prende per mano e ti accompagna, nel corso dei secoli, descrivendoti, nei diversi contesti storici, il pensiero filosofico. Forse un po' deboluccia la storia di "sottofondo".

    said on 

  • 5

    Letto un anno prima di iniziare lo studio della filosofia, questo libro è una calamità. Cambia (se non lo si legge superficialmente) il modo di vedere il mondo, e permette di conoscere il mondo della filosofia in modo leggero e piacevole. Certo non è un manuale, e molti grandi mancano all'appello ...continue

    Letto un anno prima di iniziare lo studio della filosofia, questo libro è una calamità. Cambia (se non lo si legge superficialmente) il modo di vedere il mondo, e permette di conoscere il mondo della filosofia in modo leggero e piacevole. Certo non è un manuale, e molti grandi mancano all'appello, ma, preso per quello che è, questo libro ha il potere di appassionare le persone (in particolar modo i giovani) ad una disciplina che viene spessissimo insegnata talmente male da necessitare di una forte motivazione intrinseca per essere apprezzata.

    said on 

  • 3

    Forse avessi studiato filosofia alle superiori e l'avessi letto in contenporanea mi sarebbe piaciuto. Invece, ho letto la prima parte e mi sono bloccata, ho studiato un po' di filosofia, l'ho ripreso e l'ho finito. Da neofita di filosofia l'ho trovato solo un pout pourrie di personaggi che conosc ...continue

    Forse avessi studiato filosofia alle superiori e l'avessi letto in contenporanea mi sarebbe piaciuto. Invece, ho letto la prima parte e mi sono bloccata, ho studiato un po' di filosofia, l'ho ripreso e l'ho finito. Da neofita di filosofia l'ho trovato solo un pout pourrie di personaggi che conoscevo solo di nome, leggendo qualche loro pensiero e idea e non capendoci un fico secco. Dopo un po' di studio è andato via meglio, a quel punto mi è sembrato troppo ricco di particolari e dispersivo. Apprezzo molto Gaarder e molti dei suoi libri, ma questo non particolarmente. Arrivare al fondo è stato un sollievo

    said on 

Sorting by