Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El asesinato de Roger Ackroyd

By

Publisher: El Pais

4.2
(2750)

Language:Español | Number of Pages: 253 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Chi simplified , Italian , German , French , Czech , Slovenian , Portuguese , Catalan , Dutch

Isbn-10: 8496246817 | Isbn-13: 9788496246812 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Others , Hardcover , Mass Market Paperback , Softcover and Stapled

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like El asesinato de Roger Ackroyd ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Roger Ackroyd, viudo y terrateniente, aparece con una daga tunecina clavada en la espalda. Es la tercera muerte sospechosa en poco más de un año. En King´s Abbot se respira inquietud y sospecha. Por suerte, el nuevo vecino -un apacible jubilado de origen belga y espectacular bigote- abandona el relajante cultivo de calabacines para resolver el caso. El asesinato de Roger Ackroyd dio a Agatha Christie fama internacional.
Sorting by
  • 4

    Ne ho combinata una delle mie con questo giallo di Agatha Christie: arrivo a casa col libro fresco di biblioteca, faccio scorrere le pagine e l'occhio mi cade... orrore!!!... sul nome dell'assassino!
    ...continue

    Ne ho combinata una delle mie con questo giallo di Agatha Christie: arrivo a casa col libro fresco di biblioteca, faccio scorrere le pagine e l'occhio mi cade... orrore!!!... sul nome dell'assassino!
    E così l'ho letto tutto sapendo già chi fosse il colpevole (non vi preoccupate, non ve lo dirò :-P) e nonostante ciò, arrivata alla fine non avevo colto gli indizi che vengono addotti a motivazione del colpevole (anche se un certo discorsetto di Poirot ad un certo punto, se guardato con gli occhi giusti, poteva indicare chiaramente chi fosse l'assassino).
    A parte questa "svista", l'ho trovato un libro davvero gradevole e con una bella idea narrativa.

    said on 

  • 5

    Poirot & le celluline grigie

    Le parole, se usate bene, a volte nascondono lo squallore dei fatti

    C'è solo una parola che mi viene in mente ed è GENIALE! assolutamente! Le 5* sono proprio per questo. E non aggiungo altro, solo L ...continue

    Le parole, se usate bene, a volte nascondono lo squallore dei fatti

    C'è solo una parola che mi viene in mente ed è GENIALE! assolutamente! Le 5* sono proprio per questo. E non aggiungo altro, solo LEGGETELO se come me ancora non lo avete fatto.
    Il ricco Roger Ackroyd viene trovato morto nella sua villa. Il paese è piccolo, la gente mormora, tutti sanno tutto di tutti e intorno a questa morte si sviluppa una ragnatela di indizi che incrimina tutti o nessuno. Bellissimo.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    4

    Bello, avvincente e non così impossibile da risolvere come enigma di come molti hanno detto. Io ad esempio, che con la Christie ammetto di non indovinare mai chi è il colpevole, avevo indovinato (amme ...continue

    Bello, avvincente e non così impossibile da risolvere come enigma di come molti hanno detto. Io ad esempio, che con la Christie ammetto di non indovinare mai chi è il colpevole, avevo indovinato (ammetto che avevo indovinato perché da questo libro mi aspettavo un grande colpo di scena finale, e questo era il più grande colpo di scena possibile). Bello comunque, si legge bene ed è coinvolgente dall'inizio alla fine. Decisamente uno dei libri più belli di Agatha Christie.

    said on 

  • 3

    C'è poco da fare, secondo me i libri con Poirot hanno una marcia in più rispetto a quelli con Miss Marple. In questo libro ho ritrovato l'Agatha Christie di "Assassinio sull'Orient Express" che invece ...continue

    C'è poco da fare, secondo me i libri con Poirot hanno una marcia in più rispetto a quelli con Miss Marple. In questo libro ho ritrovato l'Agatha Christie di "Assassinio sull'Orient Express" che invece non ritrovavo in libri come "Un delitto avrà luogo". Stavolta il giallo è ben strutturato, i personaggi sono ben chiari durante la lettura così come lo svolgersi della vicenda. L'identità dell'assassino dovrebbe essere un vero e bel colpo di scena ma i miei sospetti sono ricaduti subito su questo personaggio e quindi l'effetto sorpresa per me non c'è stato. Se siete appassionati di gialli adorerete questo libro.

    said on 

  • 4

    Reseña completa: http://www.words-street15.es/2015/05/el-asesinato-de-roger-ackroyd-de-agatha.html

    La trama sigue la estructura de los libros de la autora: se produce una muerte en extrañas circunstan ...continue

    Reseña completa: http://www.words-street15.es/2015/05/el-asesinato-de-roger-ackroyd-de-agatha.html

    La trama sigue la estructura de los libros de la autora: se produce una muerte en extrañas circunstancias, muchos personajes son los que podrían haber cometido el crimen y poco a poco se van desvelando implicaciones, secretos y motivos que les han podido llevar a asesinar al protagonista. De manera que, en ese sentido no es muy novedoso. Pero sí hay algo diferente y destacable en este libro, y es sin duda el final. De hecho, a medida que lo iba leyendo no tenía mucho que resaltar sobre la historia, tan solo que era entretenida. Y partiendo de esas premisas de que era uno de sus mejores libros y demás, llegué a pensar que no me parecía para tanto. Lo cierto es que la historia no terminaba de engancharme, como sí lo hizo, por ejemplo, Diez negritos. Lo bueno, lo magnífico, llegó en las páginas finales, cuando Poirot desvela el misterio y me hace soltar un gran: "¡Joder!" Perdón por la expresión, pero no quiero faltar a la verdad; fue así cómo sucedió.

    A pesar de esta efusiva exclamación que me hizo soltar la gran Agatha, también os digo que la resolución de esta trama estaba entre mis teorías (puede que esté empezando a usar mis células grises). Más que nada, porque es el cuarto libro que leo de Agatha Christie en apenas unos meses y ya tiendo a pensar en las teorías más enrevesadas posibles cuando me dispongo a leerla. Pero no porque se me hubiera pasado por la cabeza, deja de ser menos bueno. Ha sido el mejor final de lo poco que he podido leer de Agatha Christie hasta ahora. Quizá no sea el más impredecible de sus finales, pero sí uno de los más impactantes e interesantes. Estoy segura de que en su día, debió de ser brutal. Lo malo es que no pueda deciros claramente el porqué de tal genialidad; sería contaros y desvelaros demasiado. Así que tendréis que descubrirlo vosotros mismos.

    said on 

  • 5

    Un racconto tra i più unici fin qui letti della Christie. Strutturalmente, un racconto magistrale, visto che fino alla fine non si riesce a capire chi sia il colpevole. E già questo è alla base di t ...continue

    Un racconto tra i più unici fin qui letti della Christie. Strutturalmente, un racconto magistrale, visto che fino alla fine non si riesce a capire chi sia il colpevole. E già questo è alla base di tutti i più grandi gialli. Ma la cosa che rende particolare questo racconto è il modo in cui è narrata la storia. Invece di sapere lo svolgimento dei fatti da Poirot in persona, la storia viene narrata da un dottore, che segue Poirot passo passo nelle indagini. Verso la fine del racconto, il dottore fa leggere i suoi appunti a Poirot. Quindi il lettore e l'investigatore hanno in mano esattamente gli stessi elementi. È una sfida che la Christie lancia in maniera sublime a tutti i suoi lettori, perché se Poirot dichiara di aver capito chi sia il colpevole, noi, con gli stessi elementi in mano, dovremo non essere da meno. Un vero capolavoro, che a distanza di tanti anni (pubblicato nel 1926), ci stupisce ancora oggi.

    said on 

Sorting by
Sorting by