El caso de la sirvienta desaparecida

By

Publisher: Roca Editorial

3.5
(326)

Language: Español | Number of Pages: 288 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , Italian

Isbn-10: 8499180124 | Isbn-13: 9788499180120 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Humor , Mystery & Thrillers

Do you like El caso de la sirvienta desaparecida ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Una novela hilarante protagonizada por un inolvidable elenco de personajes. Estamos ante la primera entrega de una serie muy prometedora.
Vish Puri, el detective más avispado de la India, al menos en su propia estimación, director de la Agencia de Detectives Sumamente Privados, emplea todas sus dotes detectivescas a lo Sherlock Holmes para resolver los casos más variopintos. A pesar de que sus métodos están algo anticuados ante la modernidad galopante que está transformando a su país, son sorprendentemente efectivos.
Un día, Puri recibe la visita de un prominente abogado punjabí acusado de la desaparición de una sirvienta que trabajaba en su casa. Desde su destartalado despacho, y con la ayuda de su pintoresco equipo de colaboradores, Puri -que se mueve como pez en el agua entre los estratos sociales más dispares- viajará al Rajastán, donde reside su cliente, para iniciar la investigación.
Tarquin Hall ofrece humor e ingenio en una novela que cuenta con unos originales personajes que transitan por una India contemporánea llena de contrastes.
Sorting by
  • 4

    Molto divertente. Un bel poliziesco umoristico, con personaggi delineati in modo ironico ma credibili. Soprattutto un affresco delle città e della vita indiane, viste con gli occhi di uno straniero ch ...continue

    Molto divertente. Un bel poliziesco umoristico, con personaggi delineati in modo ironico ma credibili. Soprattutto un affresco delle città e della vita indiane, viste con gli occhi di uno straniero che però ha vissuto in quella cultura e ne conosce varie prospettive dall'interno. Un affresco sempre in chiave umoristica ma comunque interessante, istruttivo e soprattutto gradevole.

    said on 

  • 3

    Una lettura leggera leggera ma con alcuni spunti di interesse.
    E' bene precisare che l'autore non è indiano ma (dal nome e dal volto) inglesissimo per cui la visione della società indiana potrebbe app ...continue

    Una lettura leggera leggera ma con alcuni spunti di interesse.
    E' bene precisare che l'autore non è indiano ma (dal nome e dal volto) inglesissimo per cui la visione della società indiana potrebbe apparire come "folkloristica". A onor del vero non ci sono forzature o stereotipi che anzi troppo spesso abbondano in certa saggistica o romanzi di formazione sull'India. La storia è semplice. Vish Puri gestisce una delle società di investigazione più famose dell'India e svolge compiti vari anche se spesso centrati sul monitoraggio prematrimoniale o su altre amenità del genere. La storia segue i canoni classici di una storia principale (il ritrovamento di una domestica scomparsa, fondamentale per scagionare il suo cliente dall'accusa di omicidio) e di due di contorno. Niente di memorabile o che richieda particolare concentrazione. Maggior interesse viene dall'osservazione delle dinamiche indiane, specie quelle riferite all'imponente apparato burocratico e alla varia umanità che appare e scompare mentre scorrono le pagine del romanzo.
    I dubbi maggiori vengono dalla scelta stilistica dello scrittore (o del traduttore?) che forse per volere fedelmente trasporre il linguaggio indiano ci suona come falso o ridicolo. Ad esempio i soprannomi abbondamentemente usati, specie "cicciotto" (Puri), "mammina" (madre) etc troppo frequenti per non suonare a noi "inadeguati al contesto".
    Se non vi aspettate molto, non rimarrete delusi. Altrimenti passate ad altro

    said on 

  • 4

    Adorabile

    Ti sta subito simpatico Vish Puri, l'investigatore privato indiano che fa della discrezione la sua parola d'ordine. La storia ti intriga con i suoi profumi di curry e sapori di chutney, personaggi str ...continue

    Ti sta subito simpatico Vish Puri, l'investigatore privato indiano che fa della discrezione la sua parola d'ordine. La storia ti intriga con i suoi profumi di curry e sapori di chutney, personaggi strampalati e conclusioni divertenti. Adorabile come tutti i "gialli etnici", ricorda tanto Mma Ramotswe di McCall Smith

    said on 

  • 4

    Libretto estivo, simpatico con personaggi curiosi che si muovono in un'india tecnologica e primitiva, cittadina e rurale. La stella in più perché mi ha ricordato il Rajasthan.

    said on 

  • 3

    Entretenida, el protagonista es un investigador privado indio, la acción transcurre en Delhi, tiene sentido del humor, es cortita y agradable. Un buen libro para leer en la playa.

    said on 

  • 4

    Vish Puri, fondatore e direttore della Investigatori privatissimi Ltd, ha un debole per la buona cucina. Cinquantun anni, fisico corpulento, pressione alta e a rischio di diabete, prova un colpevole s ...continue

    Vish Puri, fondatore e direttore della Investigatori privatissimi Ltd, ha un debole per la buona cucina. Cinquantun anni, fisico corpulento, pressione alta e a rischio di diabete, prova un colpevole senso di soddisfazione a sfidare gli ordini del suo medico. Ma Puri è anche un rinomato detective, con un fiuto innato per i guai. Suo territorio di caccia - la città che conosce come la palma della sua mano e che fa da teatro alle sue indagini - è la chiassosa e immensa New Delhi, dove i centri commerciali, il traffico assordante e i nuovi quartieri residenziali che sorgono ogni giorno dal nulla stanno cambiando le antiche consuetudini della vita indiana. Il matrimonio combinato rimane tuttavia un punto fermo nella cultura della capitale, e Puri si trova a indagare soprattutto sulla condotta di un promesso sposo o su casi di infedeltà coniugale. Tutto però cambia quando alla sua agenzia si rivolge un facoltoso avvocato, accusato di aver eliminato la domestica Mary, scomparsa da mesi, dopo averla messa incinta. Il sospetto è che qualcuno dei molti nemici che costui si è fatto - combattendo contro la mafia dell'acqua e fermando parecchi scavi illegali nelle zone più aride dello Stato - stia cercando di incastrarlo. Puri dovrà fare ricorso a tutte le sue risorse investigative, perché non è semplice ritrovare una donna sparita in una popolazione di oltre un miliardo di persone. Tanto più che la famiglia dell'avvocato non conosce neppure il cognome della domestica, considerata poco più che una schiava: ignora la sua regione di provenienza, non ne conosce la residenza e non ne possiede una fotografia. Ma ci vuole ben altro per scoraggiare lo Sherlock Holmes indiano che, con i suoi pittoreschi assistenti - Luce Al Neon, Sciacquone e Crema Da Viso -, combina ingegnosamente le moderne tecniche di investigazione con i principi deduttivi fissati dalla cultura indiana più di duemila anni fa, e non si spaventa troppo quando un cecchino cerca di sparargli nella sua casa... Vish Puri e il caso della domestica scomparsa, primo episodio della divertentissima serie dedicata a Vish Puri, è un giallo dal ritmo magistrale e avvolgente che ci trascina, attraverso l'occhio di un protagonista indimenticabile, in un mondo familiare dove dominano l'astuzia e i piccoli grandi intrighi. Ma è anche un vivido affresco della travolgente e caotica società indiana contemporanea, vergato con polso sicuro e un pungente senso dello humour.

    said on 

  • 4

    Un simpatico giallo in indian style. Personaggio amabile. Bella descrizione dell'India contemporanea fuori dai luoghi comuni. Le quattro stelline anche per il personaggio nepalese

    said on 

Sorting by