Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El curioso incidente del perro a medianoche

By

Publisher: Salamandra

3.9
(15353)

Language:Español | Number of Pages: 268 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) English , Chi traditional , Chi simplified , Danish , Catalan , German , French , Italian , Portuguese , Dutch , Galego , Polish , Latvian , Basque , Czech , Russian , Swedish

Isbn-10: 8478889108 | Isbn-13: 9788478889105 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Mass Market Paperback , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Teens

Do you like El curioso incidente del perro a medianoche ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
El curioso incidente del perro a medianoche es una novela que se parece a ninguna otra. Elegiada con entusiaso por autores consagrados como Oliver Sacks e Ian McEwan, ha merecido la aprobación masiva de los lectores en todos los países donde se ha publicado, además de galardones como el Premio Whtibread y el Premio de la Commonwealth al Mejor Primer Libro.

Su protagonista, Christopher Boone, es uno de los más originales que han surgido en el panorama de la narrativa internacional en los últimos años, y está destinado a convertirse en un héroe literario universal de la talla de Oliver Twist y Holden Caulfield. A sus quince años, Christhoper Boone, conoce las capitales de todos los países del mundo, puede explicar la teoría de la relatividad y recitar los números primos hasta el 7.507 pero le cuesta relacionarse con otros seres humanos. Le gustan las listas, los esquemas y la verdad, pero odia el amarillo, el marrón y el contacto físico. Si bien nunca ha ido solo más allá de la tienda de la esquina, la noche que el perro de la vecina aparece atravesado por un horcón, Christopher decide iniciar la búsqueda del culpable. Emulando a su admirado Sherlock Holmes -el modelo de detective obsesionado con el análisis de los hechos-, en sus pesquisas lo llevarán a cuestionar el sentido común de los adultos que lo rodean y a desvelar algunos secretos familiares que pondrán patas arriba su ordenado y seguro mundo.

Sorting by
  • 3

    Divisioni e numeri primi

    Il mio rapporto con l'autismo è doppio. Da un lato mi affascina e trovo tante affinità con certi miei modi di pensare e comportarmi, dall'altro mi spaventa e mi inquieta, soprattutto quandò penso ai miei figli. Anche questo libro divide i miei pensieri, perché da un lato non puoi provare che una ...continue

    Il mio rapporto con l'autismo è doppio. Da un lato mi affascina e trovo tante affinità con certi miei modi di pensare e comportarmi, dall'altro mi spaventa e mi inquieta, soprattutto quandò penso ai miei figli. Anche questo libro divide i miei pensieri, perché da un lato non puoi provare che una profonda tenerezza per il protagonista ma dall'altro trovi noiosa questo continuare a descrivere i pensieri del ragazzino autistico. Alla fine del libro forse prevale la tenerezza alla noia, ma poi accendi la tv in cerca di una puntata di Elementary o di Big Bang Theory. Un buon libro.

    said on 

  • 4

    Voglio che il mio nome significhi me

    La storia si presenta come un’indagine sulla morte violenta del cane di una vicina di casa, che il ragazzino trova ucciso con un forcone, di cui vuole scoprire il colpevole. È un’indagine svolta da un personaggio del quale non si potrebbe trovare uno meno adatto a svolgere un’indagine. Nei romanz ...continue

    La storia si presenta come un’indagine sulla morte violenta del cane di una vicina di casa, che il ragazzino trova ucciso con un forcone, di cui vuole scoprire il colpevole. È un’indagine svolta da un personaggio del quale non si potrebbe trovare uno meno adatto a svolgere un’indagine. Nei romanzi, di solito, il detective è un esperto di umanità, conosce gli altri, pensa o si sforza di pensare come l'assassino. In questo romanzo il protagonista è Christopher, un bambino autistico, che non può rapportarsi al mondo con i canoni che noi conosciamo. Questa è la grande forza del romanzo, qui è racchiusa tutta la sua bellezza.

    said on 

  • 3

    Dal titolo e dalla trama ci si aspetta sicuramente un giallo, invece è tutto tranne che questo. Il libro è scritto in prima persona da questo bambino autistico, il che lo rende interessante ed originale. La lettura è quindi semplice e scorrevole. Ci si può immedesimare facilmente nel protagonista ...continue

    Dal titolo e dalla trama ci si aspetta sicuramente un giallo, invece è tutto tranne che questo. Il libro è scritto in prima persona da questo bambino autistico, il che lo rende interessante ed originale. La lettura è quindi semplice e scorrevole. Ci si può immedesimare facilmente nel protagonista, in ciò che pensa e nei suoi progetti. E' interessante vedere come un bambino autistico possa fare cose straordinarie. Ma mi aspettavo comunque qualcosa di più...

    said on 

  • 4

    crisopher

    -Lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte mark Haddon
    Questo libro mi è piaciuto anche se devo ammettere che mi aspettavo un finale. Eppure tutto si conclude con la stessa sensazione con cui lo hai iniziato.. gran libro, ma non una storia o un giallo. Tu entri per il tempo che lo leggi ...continue

    -Lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte mark Haddon
    Questo libro mi è piaciuto anche se devo ammettere che mi aspettavo un finale. Eppure tutto si conclude con la stessa sensazione con cui lo hai iniziato.. gran libro, ma non una storia o un giallo. Tu entri per il tempo che lo leggi nella vita di un ragazzo malato e alla fine ne esci come ci sei entrato. Un giorno ti chiederai perché, eppure adesso ogni volta che vedi e sai che la gente soffre di qualche malattia ti chiedi cosa può realmente accadere nella loro testa. Ti apre gli occhi con un tocco leggero che tu alla fine te ne accorgi solo quando chiudi il libro e ti guardi intorno. È bello e strano,ma consigliato

    said on 

  • 4

    cristopher

    -Lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte Mark Haddon
    Questo libro mi è piaciuto anche se devo ammettere che mi aspettavo un finale. Eppure tutto si conclude con la stessa sensazione con cui lo hai iniziato.. gran libro, ma non una storia o un giallo. Tu entri per il tempo che lo leggi ...continue

    -Lo stano caso del cane ucciso a mezzanotte Mark Haddon
    Questo libro mi è piaciuto anche se devo ammettere che mi aspettavo un finale. Eppure tutto si conclude con la stessa sensazione con cui lo hai iniziato.. gran libro, ma non una storia o un giallo. Tu entri per il tempo che lo leggi nella vita di un ragazzo malato e alla fine ne esci come ci sei entrato. Un giorno ti chiederai perché, eppure adesso ogni volta che vedi e sai che la gente soffre di qualche malattia ti chiedi cosa può realmente accadere nella loro testa. Ti apre gli occhi con un tocco leggero che tu alla fine te ne accorgi solo quando chiudi il libro e ti guardi intorno. È bello e strano,ma consigliato

    said on 

  • 5

    The curious incident of the dog in the night-time

    Era da molto tempo che volevo leggere questo libro, ma molto spesso si attende un certo periodo della propria vita per iniziare alcune letture.

    È la storia di un adolescente al quale è stato diagnosticato l’autismo.
    L’autore si è immedesimato nei modi di fare di Christopher, un ragaz ...continue

    Era da molto tempo che volevo leggere questo libro, ma molto spesso si attende un certo periodo della propria vita per iniziare alcune letture.

    È la storia di un adolescente al quale è stato diagnosticato l’autismo.
    L’autore si è immedesimato nei modi di fare di Christopher, un ragazzino che è emotivamente dissociato e che non riesce molto spesso a comprendere gli stati d’animo delle persone che lo circondano e neanche quello che prova lui.
    Christopher un giorno resta senza la mamma e nello stesso periodo anche il cane della vicina, al quale lui era molto affezionato, fa una fine molto strana ed anche parecchio atroce.
    Questo ragazzino cercherà di scoprire chi è stato a far male a questo povero animale.

    Anche se questo è il primo libro per adulti di Mark Haddon devo dire che a me ha fatto davvero una buona impressione.
    Inoltre l’autore è riuscito a farmi capire che cosa provava il protagonista in determinate situazioni ed inoltre cercava di mettere il lettore nei panni del ragazzino stesso.
    Il libro viene narrato come se fosse scritto direttamente da Christopher, lo stile infatti è molto semplice, ma non cade mai nel banale.
    Attraverso le parole di questo scrittore riusciamo a capire le difficoltà che vivono i genitori del protagonista e la loro frustrazione quando il loro figlio non riesce a capirli.
    Molto spesso infatti Christopher non vuole essere toccato e l’unico modo che hanno per interagire è quello di mettere davanti a lui una mano aperta a ventaglio ed aspettare che anche il loro figlio faccia altrettanto.

    È un libro che non bisogna sottovalutare perché anche se è scritto con semplicità narra di una malattia difficile da comprendere e capire.
    Sicuramente è un testo che mi sento di consigliare a tutti.

    Vi auguro una buona lettura!

    said on 

  • 3

    Questo libro NON è un giallo

    Incuriosito dagli elementi grafici inclusi nel testo, mi sono cimentato in questa lettura facile facile. Nel complesso il romanzo merita un giudizio positivo, più che sotto il profilo narrativo direi sotto il profilo documentario. Leggere il libro di Haddon significa entrare in contatto con una m ...continue

    Incuriosito dagli elementi grafici inclusi nel testo, mi sono cimentato in questa lettura facile facile. Nel complesso il romanzo merita un giudizio positivo, più che sotto il profilo narrativo direi sotto il profilo documentario. Leggere il libro di Haddon significa entrare in contatto con una malattia molto discussa ma che a volte può sembrarci sfuggente. L'idea di assegnare l'io narrante a un bambino autistico (dotato tuttavia di coscienza quasi onnisciente) è un espediente di sicura efficacia. Devo dire di aver compreso più cose sull'autismo leggendo questo breve romanzo che in tanti discorsi paludati di sedicenti accademici. La storia in sé è deboluccia, l'assassino del cane è evidente fin dalle prime battute, e una volta aggirato (a metà libro) il passaggio della conferma di evidenti sospetti, la seconda metà corre via senza troppi "coups de théâtre"... e finisce senza un vero finale, con la sensazione che l'autore volesse risolvere la pratica con una certa sbrigativa celerità.
    In definitiva i pro del romanzo sono che si legge bene e velocemente, che consente agevolmente a un profano di entrare nella mente di un autistico, che alcuni snodi narrativi della trama sono risolti con sapiente efficacia. I contro, a mio avviso, sono invece una lettura stilisticamente alquanto anonima e un plot che si rivela piuttosto debole e oltretutto con un finale sospeso. Comunque abbastanza piacevole.

    said on 

Sorting by
Sorting by