Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

El doctor Zhivago

By Boris Pasternak

(4)

| Hardcover | 9788496118997

Like El doctor Zhivago ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Borís Pasternak

La literatura y la política pueden compartir una misma época y una misma geografía, pero no por ello comparten los múltiples tiempes que conviven, tempestuosos y caóticos, en un mismo momento histórico y en un mismo país. Por eso, Continue

Borís Pasternak

La literatura y la política pueden compartir una misma época y una misma geografía, pero no por ello comparten los múltiples tiempes que conviven, tempestuosos y caóticos, en un mismo momento histórico y en un mismo país. Por eso, cuando el poeta ruso Borís Pasternak (1890-1960) escribió la novela El doctor Zhivago y en ella recreó la gesta revolucionaria de 1917 -a la que había adherido con fervor-, el pulgar de Stalin se inclinó hacia abajo. El régimen, empeñado en convertir el asalto al cielo en una fábrica de «hombres de acero», no toleraba que alguien llamase a la humanidad por sus verdaderos nombres de carne y hueso. Negada por contrarrevolucionaria, pese a ser consagrada con el premio Nobel en 1958, la obra fue publicada en ruso recién en 1987, cuando la Unión Soviética ya estaba herida de muerte. Los tiempos de la literatura y la política siguen siendo diferentes: hoy nadie vuelve sobre las recetas revolucionarias de Stalin, loadas por millones en su hora; sin embargo, El doctor Zhivago acá está, y en manos de los lectores, con todas sus grandezas y miserias, aún sigue viva la revolución.

343 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Decisamente non è il mio genere, come tutti i romanzi collocati durante le guerre, questo ovviamente dato l'autore, durante la rivoluzione russa. L'ho scelto o meglio me lo sono imposto, e quindi non ero già dall'inizio convinta del tutto. Forse cono ...(continue)

    Decisamente non è il mio genere, come tutti i romanzi collocati durante le guerre, questo ovviamente dato l'autore, durante la rivoluzione russa. L'ho scelto o meglio me lo sono imposto, e quindi non ero già dall'inizio convinta del tutto. Forse conoscere meglio i fatti storici e politici avrebbe aiutato, ma anche così, seppure con uno stile molto elegante, descrittivo, poetico, per me è stato troppo pesante. All'inizio troppi personaggi tutti insieme visti in capitoli diversi mi hanno impedito di capirne i legami e soprattutto di ricordarne i nomi e i fatti. Solo dopo il primo quarto di libro è stato più facile seguirne la trama. Ma la storia di un medico e dei suoi amori disperati, della sua lotta alla sopravvivenza tra amici, nemici e parenti stretti o acquisiti, delle sue filosofie sulla vita, condita da quella che è la nuda e cruda realtà di una guerra civile, degli spargimenti di sangue, delle separazioni, della vita al limite dell'umano di famiglie divise... per me è stato troppo, troppo triste. E' un periodo in cui avrei bisogno di un po' di ottimismo e diciamolo pure, di un rifugio sereno anche se illusorio, dove rinchiudermi almeno durante la lettura. Altrimenti mi guardo il tg.

    Is this helpful?

    Saby1971 said on Aug 11, 2014 | 2 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Sì, merita indubbiamente i meriti che gli son tributati, dal primo all'ultimo. Ma in alcuni punti si fatica davvero.

    Is this helpful?

    Pentothal said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Scritto divinamente, purtroppo non ho colto molto i riferimenti al periodo e non ho apprezzato il finale.

    Is this helpful?

    senza said on May 28, 2014 | Add your feedback

  • 5 people find this helpful

    "Addio, mio grande, mio caro, addio, mio orgoglio, addio, mio rapido profondo piccolo fiume, come amavo il tuo incessante gorgoglio, come amavo gettarmi nelle tue fresche onde!"

    Qualcuno mi ha scritto qualche giorno fa che per assaporare appieno questo romanzo avrei dovuto lasciar perdere la trama e farmi rapire dalla sua magica atmosfera, avrei dovuto pensare solo ed esclusivamente a Pasternak che, nelle sue lunghe e buie n ...(continue)

    Qualcuno mi ha scritto qualche giorno fa che per assaporare appieno questo romanzo avrei dovuto lasciar perdere la trama e farmi rapire dalla sua magica atmosfera, avrei dovuto pensare solo ed esclusivamente a Pasternak che, nelle sue lunghe e buie notti invernali nella sua Dacia circondata dalla neve, scriveva queste pagine...devo ringraziarla questa cara persona, senza il suo suggerimento avrei sicuramente abbandonato questa lettura a meta' narrazione e me ne sarei un domani pentita, molto...
    E' un romanzo difficile, ma bello, infinitamente bello...
    L'amore...un meraviglioso sentimento che il piu' delle volte giunge inaspettato e, come inaspettato e' giunto, cosi' se ne va via, svuotando il nostro cuore come un palloncino appena sgonfiato.
    Juri Zivago, un giovane borghese, rimane presto orfano di madre.
    Cresce tra gli intellettuali, studia la filosofia e la poesia, diventando in breve tempo uno stimato medico.
    Conosce Tania, che sposa durante la guerra, ma a causa della rivoluzione russa del 1917 e' costretto a scappare in Siberia.
    Qui, dopo anni, incontra Lara, il suo primo amore, quell'amore a cui ha dovuto rinunciare tanti anni prima.
    Il destino sembra aver voluto dare al medico una seconda possibilita', ma un gruppo di partigiani lo catturano, costringendolo, in seguito, a far ritorno a Mosca.
    Al suo ritorno, Juri non trovera' piu' nessuno, ne' sua moglie, ne' i suoi figli, ne' la sua amata Lara...l'unica sua compagna, da quel giorno in poi, sara' la speranza di poter ricongiungersi con la sua amata, una speranza che sara' per lui purtroppo vana...
    Un romanzo come ho scritto sopra difficile da affrontare, un romanzo terribilmente malinconico ma non struggente, dolce ma non stucchevole, un romanzo che, nonostante la sua mole, ti trascina via pagina dopo pagina.
    Un romanzo travolgente e, soprattutto, ancor oggi attuale.
    Ho amato la figura di Juri, un uomo dalla profonda intelligenza e cultura che ama con tutto se' stesso la vita e cerca di opporsi con fermezza all'ignoranza, al cinismo, all'arroganza, tutti mali che affliggono, purtroppo, la nostra societa'.
    Leggetelo con molta, moltissima pazienza, ne vale davvero la pena.

    Is this helpful?

    Banshee said on May 10, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    El doctor Zhivago es en realidad una mirada crítica a la historia de Rusia. Distinto a lo que me esperaba, se me hizo complicado lidiar con los abundantes nombres y sobrenombres. Tiene párrafos maravillosos, pero la lectura del conjunto no cumplió mi ...(continue)

    El doctor Zhivago es en realidad una mirada crítica a la historia de Rusia. Distinto a lo que me esperaba, se me hizo complicado lidiar con los abundantes nombres y sobrenombres. Tiene párrafos maravillosos, pero la lectura del conjunto no cumplió mis expectativas.

    Is this helpful?

    Nyte said on Mar 17, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book