Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

El hombre que confundió a su mujer con un sombrero

By Oliver Sacks

(17)

| Others | 9788476694213

Like El hombre que confundió a su mujer con un sombrero ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

557 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Interessanti, divertenti e commoventi i racconti di Oliver Sacks sui suoi pazienti con deficit, eccessi, trasporti o semplicità neurologici.

    Is this helpful?

    nicce said on Jul 20, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    oltre il titolo meraviglioso, sacks è bravissimo perché mette sempre al centro il paziente vittima di eccessi o mancanze, trasportato in mondi inarrivabili o troppo semplici.
    paziente che, non è banale dirlo, è una persona unica che ha il diritto di ...(continue)

    oltre il titolo meraviglioso, sacks è bravissimo perché mette sempre al centro il paziente vittima di eccessi o mancanze, trasportato in mondi inarrivabili o troppo semplici.
    paziente che, non è banale dirlo, è una persona unica che ha il diritto di esprimersi, di essere ascoltata e capita ancor prima che guarita.
    un approccio molto umano, che riduce la distanza tra medico e malato, e si spera tra i lettori e i malati o diversi che incontrano tutti i giorni.

    Is this helpful?

    Pirex said on Jun 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello, di Oliver Sacks

    http://www.meloleggo.it/luomo-che-scambio-sua-moglie-pe… L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è un saggio di Oliver Sacks del 1985, edito in Italia da Adelphi con traduzione di Clara Morena. È una raccolta d ...(continue)

    http://www.meloleggo.it/luomo-che-scambio-sua-moglie-pe…

    L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è un saggio di Oliver Sacks del 1985, edito in Italia da Adelphi con traduzione di Clara Morena. È una raccolta di esperienze cliniche, tutte di stampo neurologico, che il Dottor Sacks, specialista ormai conosciuto in tutto il mondo, ha saputo descrivere e raccontare mettendo a servizio della sua scrittura la propria meraviglia e umanità.

    Ancor prima della prefazione è presente una citazione a firma William Osler che racchiude per intero il senso di questo libro: “Parlare delle malattie è un intrattenimento da Mille e una notte“.

    Sacks ha saputo infatti raccontare i propri pazienti facendo sì che le loro vicende personali rapiscano il lettore e lo accompagnino fino al fondo della loro storia: una storia umana, profonda, dove la malattia mentale è compagna di vita e fa da figura e sfondo all’esistenza dell’individuo; portando chi legge dalla superficie fino al lato piL’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è un saggio di Oliver Sacks del 1985, edito in Italia da Adelphi con traduzione di Clara Morena. È una raccolta di esperienze cliniche, tutte di stampo neurologico, che il Dottor Sacks, specialista ormai conosciuto in tutto il mondo, ha saputo descrivere e raccontare mettendo a servizio della sua scrittura la propria meraviglia e umanità.

    Ancor prima della prefazione è presente una citazione a firma William Osler che racchiude per intero il senso di questo libro: “Parlare delle malattie è un intrattenimento da Mille e una notte“.

    Sacks ha saputo infatti raccontare i propri pazienti facendo sì che le loro vicende personali rapiscano il lettore e lo accompagnino fino al fondo della loro storia: una storia umana, profonda, dove la malattia mentale è compagna di vita e fa da figura e sfondo all’esistenza dell’individuo; portando chi legge dalla superficie fino al lato pi... [continua a leggere su www.MeLoLeggo.it]

    Is this helpful?

    MeLoLeggo.it said on Jun 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è un saggio neurologico, una raccolta di casi di lesioni encefaliche di vario tipo con cui il famoso neurologo si è trovato ad avere a che fare nell’arco della sua carriera.
    Non so se sono stati i casi pi ...(continue)

    L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello è un saggio neurologico, una raccolta di casi di lesioni encefaliche di vario tipo con cui il famoso neurologo si è trovato ad avere a che fare nell’arco della sua carriera.
    Non so se sono stati i casi più formativi della sua esperienza di neurologo, i più impressi nella sua mente o, semplicemente, i più particolari. Quel che è probabile è che, per ogni tipo di lesione di cui ci vuole parlare, per ogni approfondimento che ci vuole porre, sono stati i più emblematici ed esemplificativi.

    Il libro si divide in quattro sezioni, ognuna dedicata ad un tipo di pazienti e di patologie differenti, ognuna presentata da una prefazione che ci anticipa alcuni casi, evidenziando questo o quel dettaglio interessante con cui ci ritroveremo a che fare di lì a poco.
    Sacks scrive in modo esemplare, romanza il grottesco e l’inquietante – perché, per quanta pena ed empatia ci possano trasmettere gli sfortunati pazienti di cui ci racconta, pur sempre grottesco ed inquietante ci apparirà la loro esistenza, la loro stessa possibilità, il fatto che un giorno, di punto in bianco, certe patologie potrebbero “risvegliarsi” anche in noi, e non c’è forse cosa al mondo capace di inquietare di più la mente di una persona in buona salute – al punto che riesce quasi diffcile credere ai casi più estremi.

    Continua su:
    http://paroledinessuno.wordpress.com/2014/06/14/recensi…

    Is this helpful?

    Dark Crysalis said on Jun 14, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    L'importanza del cervello.

    Io sto libro di Sacks ce l’ho da una vita praticamente, ma non mi ero mai decisa a leggerlo perché i saggi sono un po’ menosetti di solito, mentre a me piace spaziare nella follia dei romanzi. Il fatto di aver trovato in questo libro una discreta fol ...(continue)

    Io sto libro di Sacks ce l’ho da una vita praticamente, ma non mi ero mai decisa a leggerlo perché i saggi sono un po’ menosetti di solito, mentre a me piace spaziare nella follia dei romanzi. Il fatto di aver trovato in questo libro una discreta follia, però, ha fatto sì che iniziassi ad apprezzarlo.
    Mi è stato chiesto di giudicarlo, e non me la sono sentita di dire che l’ho trovato “bello”, penso che la parola più appropriata per definirlo sia “interessante”.
    Sacks, neurologo devoto al suo lavoro, raccoglie in questo libro “L’uomo che scambiò sua moglie per un cappello”, tutta una serie di articoli pubblicati in alcune riviste scientifiche che trattano problemi derivanti da danni al cervello.
    È interessante scoprire il perché di determinate patologie, è affascinante scoprire le cause che inducono a determinate malattie. Non ci si pensa, e forse è meglio così, ma è devastante pensare alla fragilità dell’essere umano e a come in un niente tutto possa cambiare nella nostra vita.
    È sufficiente che ci si inceppi qualcosa nel centro di comando del nostro corpo, e tutto può essere compromesso, persino la capacità di distinguere i nostri cari, di avere padronanza del nostro fisico, della nostra memoria, delle nostre capacità d’espressione.
    Personalmente ho apprezzato in particolar modo i brani dedicati alla sindrome di Tourette, una malattia difussissima, curabile attraverso l’uso di farmaci, e che si manifesta talvolta inducendo l’individuo a comportamenti bizzarri, forse comici.. per chi li osserva.

    Is this helpful?

    Nerebiglie said on May 29, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    讓人「正常」真的比較好嗎?

    人有從眾的傾向,大家都認為當一個和別人一樣的人就比較安心,大家都喜歡找到和自己同調性的群體,也因此覺得特立獨行的人很怪異。

    這本書是用說故事的方式來介紹精神障礙的人們的特殊行為。每一個人的反應都令人難以想像,但卻又那麼的真實。他們雖然不見得能夠獨立生活,卻也擁有一般人無法使用的能力。

    有時候,有些人需要幫助,但有時候他們並不想要被幫助。我們憑著「正常」或多數來決定他們的命運時,究竟是幫了他們、幫了社會,還是破壞了他們那難能可貴的才能

    Is this helpful?

    Fcxz said on Apr 7, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book