Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El libro de los amores ridículos

By

Publisher: Tusquets (Fábula, 47)

3.9
(2417)

Language:Español | Number of Pages: 264 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) German , English , Chi traditional , Italian , French

Isbn-10: 8472239721 | Isbn-13: 9788472239722 | Publish date:  | Edition 1

Translator: Fernando de Valenzuela Villaverde

Also available as: Hardcover , Softcover and Stapled , Mass Market Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Romance

Do you like El libro de los amores ridículos ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Tal vez por haber sido escritas en el periodo (entre 1959 y 1968) más feliz de la vida de Milan Kundera, según sus propias palabras, estas narraciones son las más alegres, las más seriamente desvergonzadas y las más reflexivamente divertidas de su obra. La farándula de personajes hedonistas que desfila aquí ante nosotros en busca de los juegos múltiples y contradictorios de la amistad, el amor y el sexo no puede sino incitar a la risa, atrapados como están en el mundo loco de severidad, hermetismo e inquisición que les rodea. Una risa auténtica, traviesa; un humor sabio, sagaz y gozador, al que ya nos tiene acostumbrados el autor de La insoportable levedad del ser.
Sorting by
  • 3

    Lettura piacevole e non impegnativa. Nel complesso ho trovato molto belli tutti i racconti, tranne i primi due che non mi hanno completamente preso.

    said on 

  • 0

    "Una gioia gravata dall'obbligo di supplire ad altre gioie diventa presto una gioia troppo stanca."

    Mi riservo di rileggere questi racconti quando mi sentirò sufficientemente lontana dalla mia giovinezza. Mi sento abbastanza matura da apprezzarne l'ironia ma non abbastanza da accettarne il disincanto.

    said on 

  • 3

    Nessuno riderà ***
    La mela d’oro dell’eterno desiderio **½
    Il falso autostop ****½
    Il simposio ****
    Che i vecchi morti cedano il posto ai giovani morti **
    Il dottor Havel vent’anni dopo ****
    Eduard e Dio **** ...continue

    Nessuno riderà ***
    La mela d’oro dell’eterno desiderio **½
    Il falso autostop ****½
    Il simposio ****
    Che i vecchi morti cedano il posto ai giovani morti **
    Il dottor Havel vent’anni dopo ****
    Eduard e Dio ****

    said on 

  • 3

    A me Kundera continua a non convincere fino in fondo; in questo libro racconti brevi incentrati sull'amore. C'è qualche spunto di riflessione, qualche bella frase, qualche passo ironico e divertente ma niente da fare: non mi "resta dentro"...

    said on 

  • 4

    "Non dovrebbe tornare sempre sul passato. Basta già tutto il tempo che siamo costretti a dedicargli contro la nostra volontà".

    said on 

  • 4

    7 vicende amorose con narrazioni minuziose e ricercate nelle quali si sì dibattono contraddizioni inevitabili quando i protagonisti sono un uomo ed una donna, una sorta di lotta tra i sessi. Con immancabile ironia ci si immerge in ogni storia e ci si sente partecipi delle particolari e personali ...continue

    7 vicende amorose con narrazioni minuziose e ricercate nelle quali si sì dibattono contraddizioni inevitabili quando i protagonisti sono un uomo ed una donna, una sorta di lotta tra i sessi. Con immancabile ironia ci si immerge in ogni storia e ci si sente partecipi delle particolari e personali osservazioni dell'Autore. Storie che descrivono il trascorrere del tempo che immancabilmente, da un lato, fa sentire la maturità dei protagonisti e dall'altro il decadimento umano, tempo che in definitiva influisce nei comportamenti stessi. Storie banali e allo stesso tempo originali che racchiudono concetti superiori quali la mediocre libertà e di come la vita ci costringe ad effettuare svariati compromessi.

    said on 

  • 5

    Delizioso

    Non conoscevo l'autore ma ero sempre stata attratta da "l'insostenibile leggerezza dell'essere", ho preferito iniziare da amori ridicoli in quanto brevi racconti… E ME NE SONO INNAMORATA!!!
    Il falso autostop è il racconto che più mi è piaciuto, descrive "l'universo delle paure ed emozioni f ...continue

    Non conoscevo l'autore ma ero sempre stata attratta da "l'insostenibile leggerezza dell'essere", ho preferito iniziare da amori ridicoli in quanto brevi racconti… E ME NE SONO INNAMORATA!!!
    Il falso autostop è il racconto che più mi è piaciuto, descrive "l'universo delle paure ed emozioni femminili" in una maniera semplice ed efficace!!!

    said on 

Sorting by