Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El libro de los amores ridículos

By

3.9
(2444)

Language:Español | Number of Pages: 318 | Format: Others | In other languages: (other languages) German , English , Chi traditional , Italian , French

Isbn-10: 9871210876 | Isbn-13: 9789871210879 | Publish date: 

Also available as: Paperback , Hardcover , Softcover and Stapled , Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , Philosophy , Romance

Do you like El libro de los amores ridículos ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Sorting by
  • 3

    Nessuno riderà

    Il racconto che ho appena finito di leggere ha lasciato una  sensazione d’angoscia. Non ho voglia di ridere. Il riposo che aspettavo sarebbe giunto come premio è rimandato. L’ombra è rimasta con un sa ...continue

    Il racconto che ho appena finito di leggere ha lasciato una  sensazione d’angoscia. Non ho voglia di ridere. Il riposo che aspettavo sarebbe giunto come premio è rimandato. L’ombra è rimasta con un salto indietro. Niente di terribile. Solo inspirando sento mancare la leggerezza che ho respirata dal romanzo. Espirando no. Sono Záturecký catapultato nel vortice d’assurdità del protagonista come persecutore. Vesto i panni di quello sgraziato omuncolo, che rende poliziesche, insistenti fino all’inverosimile le sue azioni per propagandare il suo lavoro, peraltro mediocre e inutile, rischiando di affogare ciò che ha fatto legandolo al peso del dover venire riconosciuto. 
    Le sue doti, se ne rimangono al di fuori di quello che dice di lui il narratore, sono sotterrate sotto il cumulo di una cieca e distruttiva convinzione, una “enorme e profonda ruga verticale sulla fronte”.

    said on 

  • 3

    L'uomo attraversa il presente con gli occhi bendati

    ...Può al massimo immaginare e tentare di indovinare ciò che sta vivendo.
    Solo più tardi gli viene tolto il fazzoletto dagli occhi e lui, gettato uno sguardo al passato, si accorge di che cosa ha real
    ...continue

    ...Può al massimo immaginare e tentare di indovinare ciò che sta vivendo.
    Solo più tardi gli viene tolto il fazzoletto dagli occhi e lui, gettato uno sguardo al passato, si accorge di che cosa ha realmente vissuto e ne capisce il senso.

    Alcuni racconti sono più incisivi di altri, che ho reputato mediocri, ragion per cui ho dato un voto medio ad un libro che ritenevo più promettente.

    said on 

  • 3

    Lettura piacevole e non impegnativa. Nel complesso ho trovato molto belli tutti i racconti, tranne i primi due che non mi hanno completamente preso.

    said on 

  • 0

    "Una gioia gravata dall'obbligo di supplire ad altre gioie diventa presto una gioia troppo stanca."

    Mi riservo di rileggere questi racconti quando mi sentirò sufficientemente lontana dalla mia giovinezza. Mi sento abbastanza matura da apprezzarne l'ironia ma non abbastanza da accettarne il disincant ...continue

    Mi riservo di rileggere questi racconti quando mi sentirò sufficientemente lontana dalla mia giovinezza. Mi sento abbastanza matura da apprezzarne l'ironia ma non abbastanza da accettarne il disincanto.

    said on 

  • 3

    Nessuno riderà ***
    La mela d’oro dell’eterno desiderio **½
    Il falso autostop ****½
    Il simposio ****
    Che i vecchi morti cedano il posto ai giovani morti **
    Il dottor Havel vent’anni dopo ****
    Eduard e ...continue

    Nessuno riderà ***
    La mela d’oro dell’eterno desiderio **½
    Il falso autostop ****½
    Il simposio ****
    Che i vecchi morti cedano il posto ai giovani morti **
    Il dottor Havel vent’anni dopo ****
    Eduard e Dio ****

    said on 

  • 3

    A me Kundera continua a non convincere fino in fondo; in questo libro racconti brevi incentrati sull'amore. C'è qualche spunto di riflessione, qualche bella frase, qualche passo ironico e divertente m ...continue

    A me Kundera continua a non convincere fino in fondo; in questo libro racconti brevi incentrati sull'amore. C'è qualche spunto di riflessione, qualche bella frase, qualche passo ironico e divertente ma niente da fare: non mi "resta dentro"...

    said on 

  • 4

    "Non dovrebbe tornare sempre sul passato. Basta già tutto il tempo che siamo costretti a dedicargli contro la nostra volontà".

    said on 

  • 4

    7 vicende amorose con narrazioni minuziose e ricercate nelle quali si sì dibattono contraddizioni inevitabili quando i protagonisti sono un uomo ed una donna, una sorta di lotta tra i sessi. Con imman ...continue

    7 vicende amorose con narrazioni minuziose e ricercate nelle quali si sì dibattono contraddizioni inevitabili quando i protagonisti sono un uomo ed una donna, una sorta di lotta tra i sessi. Con immancabile ironia ci si immerge in ogni storia e ci si sente partecipi delle particolari e personali osservazioni dell'Autore. Storie che descrivono il trascorrere del tempo che immancabilmente, da un lato, fa sentire la maturità dei protagonisti e dall'altro il decadimento umano, tempo che in definitiva influisce nei comportamenti stessi. Storie banali e allo stesso tempo originali che racchiudono concetti superiori quali la mediocre libertà e di come la vita ci costringe ad effettuare svariati compromessi.

    said on 

  • 5

    Delizioso

    Non conoscevo l'autore ma ero sempre stata attratta da "l'insostenibile leggerezza dell'essere", ho preferito iniziare da amori ridicoli in quanto brevi racconti… E ME NE SONO INNAMORATA!!!
    Il falso a ...continue

    Non conoscevo l'autore ma ero sempre stata attratta da "l'insostenibile leggerezza dell'essere", ho preferito iniziare da amori ridicoli in quanto brevi racconti… E ME NE SONO INNAMORATA!!!
    Il falso autostop è il racconto che più mi è piaciuto, descrive "l'universo delle paure ed emozioni femminili" in una maniera semplice ed efficace!!!

    said on 

Sorting by