Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El misterio de la cripta embrujada

By

Publisher: Seix Barral

3.7
(970)

Language:Español | Number of Pages: 178 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , German , French

Isbn-10: 8432213802 | Isbn-13: 9788432213809 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: Others , Hardcover , Mass Market Paperback

Category: Fiction & Literature , Humor , Mystery & Thrillers

Do you like El misterio de la cripta embrujada ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Las enigmáticas desapariciones de niñas del Colegio de las Madres Lazaristas de San Gervasio son el inicio de la aventura indagatoria que tiene como protagonista a un interno de un manicomio, quien, obligado a convertirse en investigador, se verá envuelto en toda clase de percances de los que logrará salir descubriendo una intrincada farsa de gente pudiente.
Sorting by
  • 3

    Me esperaba algo más de este libro, la historia es original, aunque se pierde en la retórica, y en descripciones sin mucho sentido, una conclusión banal...


    Mi aspettavo di più di questo libro, la storia è originale, anche se si perde nella retorica, e le descrizioni senza molto senso, conc ...continue

    Me esperaba algo más de este libro, la historia es original, aunque se pierde en la retórica, y en descripciones sin mucho sentido, una conclusión banal...

    Mi aspettavo di più di questo libro, la storia è originale, anche se si perde nella retorica, e le descrizioni senza molto senso, conclusione banale...

    said on 

  • 2

    Una storia inconsistente, giusto a giustificare esercizi di stile linguistica e qualche battuta che fa sorridere.
    Senza lode e senza infamia, lascia poche tracce.

    said on 

  • 4

    avevo letto questo sgangherato, fracassone, esilarante romanzo una ventina di anni fa, e mi innamorai (dal punto di vista artistico) di eduardo mendoza all'istante. mi é capitato per le mani qualche giorno fa e l'ho riletto volentieri, constatando come il divertimento anche sapendo cosa aspettars ...continue

    avevo letto questo sgangherato, fracassone, esilarante romanzo una ventina di anni fa, e mi innamorai (dal punto di vista artistico) di eduardo mendoza all'istante. mi é capitato per le mani qualche giorno fa e l'ho riletto volentieri, constatando come il divertimento anche sapendo cosa aspettarsi, é rimasto intatto.

    said on 

  • 4

    è più un 3 e 1/2 in realtà

    Questo autore promette bene, leggerò sicuramente altri suoi romanzi , mi deve ancora convincere appieno, comunque è troppo divertente questo protagonista e l'esplicazione chiara che fa delle intenzioni e delle situazioni in cui incorre spogliando da ogni convenzione ogni suo pensiero e quello alt ...continue

    Questo autore promette bene, leggerò sicuramente altri suoi romanzi , mi deve ancora convincere appieno, comunque è troppo divertente questo protagonista e l'esplicazione chiara che fa delle intenzioni e delle situazioni in cui incorre spogliando da ogni convenzione ogni suo pensiero e quello altrui esplicitandocelo e rendendo così le cose veramente esilaranti... non so se è una caratteristica di questo personaggio appunto o il modo di scrivere che caratterizza l'autore ... vedremo...

    said on 

  • 4

    uno scalcagnato giallo totalmente illogico(ma la logica diverrà l'ultimo dei pensieri per il lettore) che regala due o tre ore di sincero divertimento: perfetto per i pomeriggi estivi, per le serate estive o per qualsiasi altro momento di noia.

    said on 

  • 4

    "Con este consuelo me metí en la cama y traté de dormirme repitiendo para mis adentros la hora en que quería despertarme, pues sé que el subconsciente, además de desvirtuar nuestra infancia, tergiversar nuestros afectos, recordarnos lo que ansiamos olvidar, relevarnos nuestra abyecta condición y ...continue

    "Con este consuelo me metí en la cama y traté de dormirme repitiendo para mis adentros la hora en que quería despertarme, pues sé que el subconsciente, además de desvirtuar nuestra infancia, tergiversar nuestros afectos, recordarnos lo que ansiamos olvidar, relevarnos nuestra abyecta condición y destrozarnos, en suma, la vida, cuando se le antoja y a modo de descompensación, hace las veces de despertador."

    "- Es en verdad curioso – dije – como la memoria es el último superviviente del naufragio de nuestra existencia, cómo el pasado destila estalactitas en el vacío de nuestra ejecutoria, cómo la empalizada de nuestras certezas se abate ante la leve brisa de una nostalgia."

    "Loco anhelo, pues siempre seremos lo que ya fuimos."

    said on