Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El mundo de Sofía

By

Publisher: Siruela

4.0
(8266)

Language:Español | Number of Pages: 638 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) English , Chi simplified , Chi traditional , Catalan , Portuguese , German , French , Italian , Japanese , Dutch , Norwegian , Swedish , Finnish , Polish , Greek , Farsi , Danish , Czech , Romanian , Turkish

Isbn-10: 8478442510 | Isbn-13: 9788478442515 | Publish date:  | Edition 48

Translator: Kirsti Baggethun , Asunción Lorenzo

Also available as: Mass Market Paperback , Paperback , Others , eBook

Category: Education & Teaching , Fiction & Literature , Philosophy

Do you like El mundo de Sofía ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Poco antes de cumplir los quince años, la joven Sofía recibe una misteriosa carta anónima con las siguientes preguntas: «¿Quién eres?», «¿De dónde viene el mundo?». Éste es el punto de partida de una apasionada expedición a través de la historia de la filosofía con un enigmático filósofo. A lo largo de la novela, Sofía irá desarrollando su identidad a medida que va ampliando su pensamiento a través de estas enseñanzas: porque la Verdad es mucho más interesante y más compleja de lo que podría haber imaginado en un principio. El mundo de Sofía no es sólo una novela de misterio, también es la primera novela hasta el momento que presenta una completa –y entretenida– historia de la filosofía desde sus inicios hasta nuestros días.

«Un nuevo y sorprendente éxito literario, el más importante desde el misterio monástico erudito de Umberto Eco con El nombre de la rosa.»Der Spiegel

«Quería Jostein Gaarder escribir una novela para jóvenes que buscan el sentido de la vida, sin embargo ahora El mundo de Sofía es un libro de culto para adultos. Stern

Jostein Gaarder (Oslo 1952) estudió en la universidad de Oslo filología escandinava, historia de las ideas e historia de la religión y fue profesor de filosofía y literatura en un instituto de Bergen durante diez años. En 1990 recibió el Premio de la Crítica y el Premio Literario del Ministerio de Cultura noruegos por su novela El misterio del solitario (1990). Pero es El mundo de Sofía, en 1994, la obra que le convierte en uno de los autores de mayor éxito en todo el mundo, convirtiéndose el libro en un auténtico best-seller que, en España, ha recibido los premios Conde de Barcelona 1995 y Arzobispo Juan de San Clemente 1996. Aparte de los dos anteriores libros, Siruela ha publicado también de Jostein Gaarder El enigma y el espejo, ¿Hay alguien ahí?, Vita brevis,El castillo de las ranas y Maya.

Sorting by
  • 5

    Oltre a permettermi di riscoprire la filosofia in una realtà semplice e originale, Il Mondo di Sofia è riuscito a farmi riflettere su alcune delle più affascinanti questioni ideologiche.
    La storia rig ...continue

    Oltre a permettermi di riscoprire la filosofia in una realtà semplice e originale, Il Mondo di Sofia è riuscito a farmi riflettere su alcune delle più affascinanti questioni ideologiche.
    La storia riguardante i personaggi presentati nel romanzo, inoltre, è avvincente e la lettura è molto scorrevole nonostante i complessi temi trattati.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    2

    Fatemi capire, questo libro mi spiega una miriade di filosofi, e fin qui ci siamo, poi la tizia oggetto di stalking da un cane e da un professore, e anche qui, mi posso adattare... ma poi? Winny the P ...continue

    Fatemi capire, questo libro mi spiega una miriade di filosofi, e fin qui ci siamo, poi la tizia oggetto di stalking da un cane e da un professore, e anche qui, mi posso adattare... ma poi? Winny the Pooh? No vi prego, pensavo di aver letto male e invece no! (cito lui ma ce ne sono altri).
    Verso la fine il libro diventa insensato, assurdo, sono rimasta abbastanza scioccata

    said on 

  • 4

    La verità è che gli avrei dato 5 stelle, ma sto ancora digerendo il finale (che non anticiperò).
    L'ho amato, sono stati mesi intensi, ammetto di aver impiegato davvero troppo tempo a leggerlo ma tra i ...continue

    La verità è che gli avrei dato 5 stelle, ma sto ancora digerendo il finale (che non anticiperò).
    L'ho amato, sono stati mesi intensi, ammetto di aver impiegato davvero troppo tempo a leggerlo ma tra i riassunti filosofici e interruzioni varie, sono felice di averlo concluso.

    Ho letto che a molti questo libro non è piaciuto, credo che non sia piaciuto a coloro che hanno già studiato filosofia a scuola, ma per chi, come me, si è approcciato alla materia per la prima volta è stato un viaggio straordinario. Ovviamente, in quasi 600 pagine, la filosofia non può essere approfondita al massimo, ma un'infarinatura generale di tutti gli autori più importanti ti aiuta a capire e ad entrare in questo fantastico mondo. Mi sono sentita come la piccola Sofia, ansiosa di conoscere e di trovare risposte troppo più grandi di noi.
    Jostein Gaarder, entra di diritto nelle file dei miei autori preferiti.

    said on 

  • 2

    Che mal di testa...

    Ho comprato questo libro perchè me ne ero incuriosito da vicende che meglio non ricordare.... a tratti quando c'è la parte di romanzo il libro si legge abbastanza bene ed è scorrevole, ma quando poi c ...continue

    Ho comprato questo libro perchè me ne ero incuriosito da vicende che meglio non ricordare.... a tratti quando c'è la parte di romanzo il libro si legge abbastanza bene ed è scorrevole, ma quando poi comincia la parte che spiega la filosofia ho faticato molto a comprenderla ed apprezzarla, con il risultato di un gran mal di testa solo a leggere una singola pagina !!!
    Tornassi indietro non lo comprerei ma ormai...

    said on 

  • 3

    un pasticcio di filosofia

    L'idea di Gaarder è buona cioè quella di spiegare la storia della filosofia attraverso la voce di un professore che parla alla sua alunna. Ci sono quindi tante storie che attraversano i secoli dall'a ...continue

    L'idea di Gaarder è buona cioè quella di spiegare la storia della filosofia attraverso la voce di un professore che parla alla sua alunna. Ci sono quindi tante storie che attraversano i secoli dall'antichità ai giorni nostri all'interno della favola. Tuttavia ho trovato un po' scontato e semplicistico l'approccio verso molte correnti filosofiche e alquanto imbarazzante il fatto che molti filosofi importanti non vengono spiegati ma soltanto menzionati. Scandaloso Kant e la non spiegazione delle categorie. Va bene per chi non ha studiato filosofia e vuole farsi un'idea della materia. Secondo me il libro rimane sopravvalutato e non avendo letto nient'altro dell'autore non riesco nemmeno a fare il paragone con altre opere.

    said on 

  • 5

    Ho per questo libro un'adorazione sincera. Si tratta di una galoppata attraverso la filosofia dell'uomo, spiegata ad una bambina. Le parole usate da Jostein Gaarder sono sempre precise, puntuali, espl ...continue

    Ho per questo libro un'adorazione sincera. Si tratta di una galoppata attraverso la filosofia dell'uomo, spiegata ad una bambina. Le parole usate da Jostein Gaarder sono sempre precise, puntuali, esplicative. Credo che sia un libro che dovrebbero leggere in molti seguendo la frase che apre il libro stesso "Colui che non è in grado di darsi conto di tremila anni rimane al buio e vive alla giornata" (J.W. Gothe). Capolavoro.

    said on 

  • 1

    Che due palle!

    Prendete la filosofia studiata a scuola per 3 anni, quella studiata inutilmente che tanto vi ha annoiato.
    Comprimete la noia provata per 2 ore a settimana, per 8 mesi, per 3 anni e spalmatela nelle po ...continue

    Prendete la filosofia studiata a scuola per 3 anni, quella studiata inutilmente che tanto vi ha annoiato.
    Comprimete la noia provata per 2 ore a settimana, per 8 mesi, per 3 anni e spalmatela nelle poche ore necessarie a leggere questo libro.
    E pensare che Gaarder un capolavoro l'ha scritto, ma tutti credono sia questo.

    said on 

  • 4

    Dopo anni, sempre lo stesso piacere

    Ho riletto Il mondo di Sofia dopo anni e l'ho apprezzato come la prima volta.
    Certo, bisogna amare la storia della filosofia per seguire con il fiato sospeso il racconto di Alberto pagina dopo pagina ...continue

    Ho riletto Il mondo di Sofia dopo anni e l'ho apprezzato come la prima volta.
    Certo, bisogna amare la storia della filosofia per seguire con il fiato sospeso il racconto di Alberto pagina dopo pagina senza perdersi. E bisogna avere una buona dose di ironia romantica per apprezzare l'idea della storia nella storia che sta alla base del romanzo.
    Forse, l'unico punto che avrei voluto leggermente diverso, è il finale.

    said on 

Sorting by