Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El nacimiento de la filosofia

By

Publisher: Tusquets

4.2
(268)

Language:Español | Number of Pages: 128 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian

Isbn-10: 8483107023 | Isbn-13: 9788483107027 | Publish date:  | Edition 1

Category: Philosophy

Do you like El nacimiento de la filosofia ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Suele darse en los estudios actuales sobre la filosofía griega el intento de restituir contenidos que nos son muy lejanos mediante instrumentos más modernos, condicionados por las fórmulas y los métodos de la investigación actual, o sea, mediante el lenguaje filológico. Aquí en cambio, Giorgio Colli intenta traer a la luz el periodo culminante de Grecia -los siglos séptimo, sexto y quinto antes de Cristo-, el más lejano a nosotros y a nuestra comprensión, sin recurrir a medios especializados. Logra ser accesible al lector profano mediante un planteamiento distinto : no son los ojos del presente los que miran atrás en los siglos, empequeñecidos por la distancia, ni tan sólo los ojos del siglo cuarto antes de Cristo, el de Aristóteles, sino, por el contrario, lo que se procura evocar es una mirada «por la espalda» de aquellos siglos, una mirada lanzada desde los dioses homéricos y prehoméricos.

En esta regresión al pasado, hacia una antigüedad incierta, el origen de la filosofía griega, este misterioso acontecimiento, no queda postergado a un pasado más lejano, sino que por el contrario, se remonta a una época aún más posterior ; es un producto mediato que se vincula al nombre de Platón. Primero está la edad de los sabios. Cuando nace la filosofía, la parábola de la gran época griega ha iniciado su declive. Y esta crisis decisiva es anterior incluso a Eurípides y a Sócrates ; se trata de una rotura, de un debilitamiento interno al mundo de los sabios, y que sólo a través de él pueden descifrarse.
Sorting by
  • 4

    Prima della filosofia

    Testo che tocca una serie di questioni centrali del pensiero greco pre-platonico. Particolarmente interessanti la critica di Nietzsche per quanto concerne il rapporto fra Apollo e Dioniso nel mito antico (Colli tende a vederli come vicini) e la parte sulla nascita della dialettica e la figura di ...continue

    Testo che tocca una serie di questioni centrali del pensiero greco pre-platonico. Particolarmente interessanti la critica di Nietzsche per quanto concerne il rapporto fra Apollo e Dioniso nel mito antico (Colli tende a vederli come vicini) e la parte sulla nascita della dialettica e la figura di Zenone di Elea, del quale purtroppo poco ci è rimasto. Anche le interpretazioni dei frammenti di Eraclito, un pensatore che io vedo molto vicino a scuole orientali coeve come il Tao, sono preziose. Colli era un’indiscussa autorità nel settore, ma trovo sempre un po’ fastidioso lo stile italiano nello scrivere opere simili – non c’è una citazione diretta, ma molto sentito dire. Forse sono troppo anglosassone nel mio stile di pensiero, ma penso avesse ragione W. Edwards Deming quando scriveva “In God we trust. All others must bring data.”

    said on 

  • 4

    Interessante e originale scritto sulle origini della filosofia, su quell'età arcaica che non smetterà mai di stupirmi e meravigliarmi.

    said on 

  • 3

    Libro interessante più per la ricerca che porta avanti che per le risposte che tenta di dare. La prima parte, che cerca le origini della filosofia nel mito, dissemina spunti affascinanti ma è sostanzialmente inconcludente, mentre l'ultima è molto più interessante, anche illuminante a tratti. Ma a ...continue

    Libro interessante più per la ricerca che porta avanti che per le risposte che tenta di dare. La prima parte, che cerca le origini della filosofia nel mito, dissemina spunti affascinanti ma è sostanzialmente inconcludente, mentre l'ultima è molto più interessante, anche illuminante a tratti. Ma a Colli, mi sa, manca del tutto il lampo di genio che da una ricerca così aperta e poco sistematica ci si sarebbe dovuti aspettare. Un esempio su tutti: ci affascina proponendo il doppio enigma dei pescatori e di Eraclito (p. 63), ma subito delude con il più prevedibile dei tentativi di soluzione (ma l'autentico enigma non eludeva la risposta razionale?).

    È comunque un libro da leggere per gli appassionati dell'argomento, che ci mostra un'epoca in cui il pensiero era già grande, in contrapposizione all'immagine ufficiale di una filosofia ancora immatura che la cultura scolastica ci propina.

    said on 

  • 4

    Valido

    Un libro breve, ma da leggere - come l'argomento suggerisce - con una certa attenzione.
    Si tratta di un percorso a ritroso nella cultura e nello spirito dell'antica Grecia, un viaggio in cui l'autore ci accompagna passo dopo passo alla ricerca delle radici profonde del pensiero filosofico. ...continue

    Un libro breve, ma da leggere - come l'argomento suggerisce - con una certa attenzione.
    Si tratta di un percorso a ritroso nella cultura e nello spirito dell'antica Grecia, un viaggio in cui l'autore ci accompagna passo dopo passo alla ricerca delle radici profonde del pensiero filosofico. Radici, come afferma l'autore, già lontane e sfuggenti ai tempi di Platone.
    La cosa davvero interessante è che, svolta la parte "archeologica" che tale ricerca comporta, si materializzerà sotto i nostri occhi una nuova creatura, una filosofia nascente che, per una volta, non sarà avvolta nella sua consueta aurea mitica, ma al contrario si mostrerà come un momento di decadenza.
    Decadenza che corrisponde al passaggio dalla Sapienza in senso stretto, al "semplice" amore per la sapienza (ossia la filosofia).

    said on 

  • 5

    Geniale

    Straordinaria chiave di lettura di Colli, che apre un profondo sguardo alla sapienza pre-filosofica, ponendola anche un gradino più in alto della stessa filosofia e individuandola come scenario per capire fino in fondo la grecità. Il percorso affrontato dall'autore inizia da lontano, dalla Grecia ...continue

    Straordinaria chiave di lettura di Colli, che apre un profondo sguardo alla sapienza pre-filosofica, ponendola anche un gradino più in alto della stessa filosofia e individuandola come scenario per capire fino in fondo la grecità. Il percorso affrontato dall'autore inizia da lontano, dalla Grecia arcaica, dove la sapienza era caratteristica della follia e dello scioglimento dell'enigma divino. Passa poi per l'agonismo umano di stampo dialettico e il suo parossismo nichilistico con Zenone e Gorgia, arrivando alla retorica e necessariamente ai primi testi scritti, dove l'unione tra strascici retorici e dialettici permette di approdare alla filosofia, platonicamente intesa.

    said on 

  • 0

    Se non ricordo male in origine il testo era stato creato per la lettura al terzo canale radiofonico. Si può cominciare a interessarsi di filosofia greca antica da qui... il rischio è però di non smettere mai.

    said on 

  • 4

    libro prezioso

    da leggere e rileggere.
    tra l'altro si può notare com'è cambiata facendosi televisiva la prosa dei divulgatori odierni. Colli in questo libro è ospitale, pazienta, ripete, spiega, allarga ma non retrocede mai di un millimetro al pressapochismo da divulgatore televisivo, a qualche battuta pe ...continue

    da leggere e rileggere.
    tra l'altro si può notare com'è cambiata facendosi televisiva la prosa dei divulgatori odierni. Colli in questo libro è ospitale, pazienta, ripete, spiega, allarga ma non retrocede mai di un millimetro al pressapochismo da divulgatore televisivo, a qualche battuta per adescare l'attenzione del lettore lesinandogli la fandonia che ciò che sta leggendo è facile, è poco più che un giochetto.

    said on