Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

El pèndol de Foucault

By Umberto Eco

(13)

| Paperback | 9788423317738

Like El pèndol de Foucault ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

825 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Letto e riletto anche questo un romanzo dove Eco è riuscito a coinvolgermi nella storia fino alla fine.

    Is this helpful?

    Linda T said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Saggia Lia
    L'apparenza superficiale del libro è predisposta per attirare gli amanti dell'esoterismo per poi aprir loro gli occhi , un libro che tratta certe cose meglio di altri , che da tante informazioni ma che è fatto per non prenderle sul serio, ...(continue)

    Saggia Lia
    L'apparenza superficiale del libro è predisposta per attirare gli amanti dell'esoterismo per poi aprir loro gli occhi , un libro che tratta certe cose meglio di altri , che da tante informazioni ma che è fatto per non prenderle sul serio, per portarti su un'altra via totalmente opposta , la via della realtà e del suo bello, per farlo si traveste, mette tutti i colori di ciò che vuol demolire e ti attira alla lettura e poi quando ne esci sei convertito alla concretezza e alla sua "meravigliosità" ...

    Is this helpful?

    Amarillide said on Jul 12, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    lettura in sospeso...troppo nozionistica e impegnativa per me al momento.
    Eco è un uomo coltissimo e ha concentrato molta della sua erudizione in questo tomo di cui sono arrivata poco oltre la metà...inoltre l'argomento trattato non mi affascina per ...(continue)

    lettura in sospeso...troppo nozionistica e impegnativa per me al momento.
    Eco è un uomo coltissimo e ha concentrato molta della sua erudizione in questo tomo di cui sono arrivata poco oltre la metà...inoltre l'argomento trattato non mi affascina per niente e questo influisce sul piacere di leggere che è scemato sino all'apatia totale.

    Is this helpful?

    black swan said on Jul 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Rileggerlo dopo piu' di 20 anni e scoprire di nuovo un capolavoro...." I Templari c'entrano sempre..." ma c'e' modo e modo..e questo e' uno dei migliori!

    Is this helpful?

    N.ADLER said on Jul 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Inspirate, espirate, fate 3 piegamenti, recitate un mantra e (forse) siete pronti per affrontare questo libro.
    Non è un'opera che aduli il lettore, non almeno nel senso di "ehi, siamo complici, abbiamo lo stesso background" (con relativa strizzatina ...(continue)

    Inspirate, espirate, fate 3 piegamenti, recitate un mantra e (forse) siete pronti per affrontare questo libro.
    Non è un'opera che aduli il lettore, non almeno nel senso di "ehi, siamo complici, abbiamo lo stesso background" (con relativa strizzatina d'occhio). A meno che non siate studiosi coltissimi, anticonformisti e spiritosi. Se non lo siete, non dico di lasciare ogni speranza (o voi che leggete), ma di premunirvi di una buona dose di pazienza. Sì, perchè questo è un libro dotto per dotti, e anche se c'è una certa giocosità e un discreto clima da romanzo gotico che può permetterne la lettura a molti, ben pochi sapranno cogliere tutti gli spunti e tutte le citazioni.
    L'Eco semiologo, che ha tutto il mio rispetto, si sente eccome (si sente sempre), ed è presente un'interessante e disincantata lettura prima del sessantotto e poi degli anni di piombo (questa, ovviamente, meno disincantata), nonchè una critica brillante e perfidissima del mondo editoriale. Per non parlare della proliferazione di teorie pseudo-scientifiche e/o complottistiche in cui tutto torna, basta incastrare bene le variabili giuste (teorie che fanno il successo di Voyager o di certi terrificanti programmi su alieni e civiltà scomparse trasmessi da Focus). E qui non dico altro per non compromettere la trama, ma ad ogni modo...alzi la mano chi non ha trovato in questo libro un termine sconosciuto o un riferimento oscuro che gli ha reso ostica la lettura. Se non la alzate, siete Umberto Eco, e allora non vale.

    Is this helpful?

    Crash said on Jun 2, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book