Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

El prisionero del cielo

By

Publisher: Planeta

3.9
(3363)

Language:Español | Number of Pages: | Format: eBook | In other languages: (other languages) Italian , Catalan , English , Portuguese , Dutch , German , Chi traditional , French , Polish

Isbn-10: 8408110926 | Isbn-13: 9788408110927 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others , Paperback

Category: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Do you like El prisionero del cielo ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Barcelona, 1957. Daniel Sempere y su amigo Fermín, los héroes de La Sombra del Viento, regresan de nuevo a la aventura para afrontar el mayor desafío de sus vidas. Justo cuando todo empezaba a sonreírles, un inquietante personaje visita la librería de Sempere y amenaza con desvelar un terrible secreto que lleva enterrado dos décadas en la oscura memoria de la ciudad. Al conocer la verdad, Daniel comprenderá que su destino le arrastra inexorablemente a enfrentarse con la mayor de las sombras: la que está creciendo en su interior. Rebosante de intriga y emoción, El Prisionero del Cielo es una novela magistral donde los hilos de La Sombra del Viento y El Juego del Ángel convergen a través del embrujo de la literatura y nos conduce hacia el enigma que se oculta en el corazón del Cementerio de los Libros Olvidados.
Sorting by
  • 2

    L'impressione generale è che stavolta Zafon si sia davvero impegnato pochino, quasi che si fosse un po' stancato dei suoi personaggi. Veniamo ai fatti: "il prigioniero del cielo" è il seguito de "L'om ...continue

    L'impressione generale è che stavolta Zafon si sia davvero impegnato pochino, quasi che si fosse un po' stancato dei suoi personaggi. Veniamo ai fatti: "il prigioniero del cielo" è il seguito de "L'ombra del vento" e "Il gioco dell'angelo" e ha l'ambizione di cucire insieme le due storie. E questo va bene, per cucire cucisce, il problema è che fatica a trovare una storia sua. Nella prima parte si aprono due linee: primo, appare un vecchio che conosce Fermin (che ora lavora nella libreria dei Sempere) e vuole qualcosa da lui e, secondo, riappare il vecchio fidanzato di Beatriz (ora moglie di Daniel Sempere) che la vuole incontrare. Poi ci sono tipo duecento pagine di flashback in cui ci viene raccontato un pezzo di storia di Fermin e scopriamo che in carcere ha conosciuto David Martin de "Il gioco dell'angelo". E vabbè, fin qui ci si diverte pure, il problema (a parte alcune scorrettezze narrative) è che quando si tirano i nodi la vicenda svapora nel nulla e quello che accade rimane scarsamente comprensibile. Le questioni rimaste aperte in precedenza (ad esempio Il finale enigmatico, per essere buoni, del secondo resta incomprensibile) . Infine, il cimitero dei libri dimenticati viene coinvolto nella vicenda "perché ci andava messo" e guida verso un finale aperto che lascia la strada ad un eventuale quarto capitolo che, se la voglia che Zafon ha di scriverlo è pari a quella con cui ha scritto questo, speriamo non scriva mai. Gli avevo dato tre stelle, ma mentre mettevo in fila i difetti mi è salita la rogna per cui le calo a due...

    said on 

  • 3

    Ruiz Zafòn ha una fonte inesauribile di storie legate alla sua Barcellona che risultano essere sempre molto piacevoli grazie anche al suo modo di scrivere/raccontare. questo racconto è uno dei più bel ...continue

    Ruiz Zafòn ha una fonte inesauribile di storie legate alla sua Barcellona che risultano essere sempre molto piacevoli grazie anche al suo modo di scrivere/raccontare. questo racconto è uno dei più belli

    said on 

  • 3

    Mi aspettavo un pò di più visti i suoi precedenti romanzi. però il libro è interessante e coinvolgente, ma manca quel qualcosa che te lo fa ricordare

    said on 

  • 3

    延續了前兩本的故事,巧妙地將其連結起來,但是結局稍嫌倉促,讀完覺得似乎有許多情節尚未交待,希望在遺忘書之墓第四集能有個大結局

    said on 

  • 5

    Pues este libro me ha gustado más que los dos primeros. Me encanta Fermín y él es el protagonista de esta historia, y la prosa de Ruiz Zafón está en su mejor momento en este libro: vuelve el misterio ...continue

    Pues este libro me ha gustado más que los dos primeros. Me encanta Fermín y él es el protagonista de esta historia, y la prosa de Ruiz Zafón está en su mejor momento en este libro: vuelve el misterio bien llevado, la narración ágil y el ritmo trepidante que te impide soltar el libro hasta llegar al final.

    said on 

  • 4

    C’È STATO UN ANGELO CHE POSSIEDE TUTTE LE RISPOSTE

    “Tornare” da Barcellona e capire che bisognerà aspettare qualche anno (chissà quanti) prima di tornare a leggere un libro incentrato sulle vicende di Daniel Sempere è dura, come dura era confermare qu ...continue

    “Tornare” da Barcellona e capire che bisognerà aspettare qualche anno (chissà quanti) prima di tornare a leggere un libro incentrato sulle vicende di Daniel Sempere è dura, come dura era confermare quanto fatto di buono nei 2 precedenti libri della quadrilogia.
    Con sommo piacere posso dire che Zafon ci è riuscito, ha catturato per la terza volta la mia mente proiettandomi in quella cupa Barcellona in cui riuscirei ad orientarmi ad occhi chiusi. Ma c’è di più! In questo libro vivremo dei giorni difficili al freddo di una cella che odora di morte, in cui conosceremo cari amici.
    Finalmente verranno sciolti i dubbi lasciati da “Il gioco dell’angelo” e scopriremo il passato di Fermin Romero de Torres è tutto ciò che lo circonda. Il tutto verrà intrecciato con il loro presente, scosso da un misterioso cliente della libreria Sempere e Figli.
    Come al solito non mancheranno i colpi di scena ed il mistero, marchio di fabbrica di Zafon, che ci accompagneranno per tutto il libro, richiamando alla memoria eventi accaduti nei precedenti libri.
    L’abilità di Zafon di intrecciare questi 3 libri, rivelando ciò che nell’altro libro era nascosto è davvero notevole. Molte volte si ha l’impressione davvero di vivere la stessa vita di Daniel e Fermin, amici inseparabili che donerebbero la propria vita per l’altro. Come già dichiarato dallo stesso autore, questi libri si potrebbero leggere dall’ultimo al primo, perché ognuno di loro ha una propria vita con un ponte di collegamento con gli altri. Splendido.
    Speriamo ci sia un 4° libro…

    said on 

  • 3

    Mi ha un po' deluso...

    Rispetto al precendente, mi ha un po' deluso. Forse perchè tutta la narrazione centrale si svolge in una prigione. Ci fa conoscere meglio la storia di Fermìn, che adoro, ma certe scene poteva evitarl ...continue

    Rispetto al precendente, mi ha un po' deluso. Forse perchè tutta la narrazione centrale si svolge in una prigione. Ci fa conoscere meglio la storia di Fermìn, che adoro, ma certe scene poteva evitarle, si va quasi nell'orrido, con tutti i dettagli quasi da horror delle torture e della vita di prigione. Poi negli ultimi capitoli non è successo nulla di che, si è arrestata la narrazione, se così si può dire, erano solo pagine di preambolo a un sequel...
    Mah.

    said on 

  • 4

    ..scherzando sui suoi vaneggiamenti e sulla sua condizione di lunatico ufficiale del carcere , aveva soprannominato "il Prigioniero del Cielo "...

    Terzo capitolo della trilogia iniziata con L'Ombra del vento seguito da Il Gioco dell'angelo. Una storia che ti tiene incollato dalla prima pagina. Si torna un po indietro e si raccontano cose che si ...continue

    Terzo capitolo della trilogia iniziata con L'Ombra del vento seguito da Il Gioco dell'angelo. Una storia che ti tiene incollato dalla prima pagina. Si torna un po indietro e si raccontano cose che si legano al libro precedente, tra cui la storia di David Martin (protagonista de Il gioco dell'angelo) , di Isabella , madre del protagonista Daniel e dell'amico fidato Fermìn.
    Tra carcere , evasioni alla Montecristo e vendette si chiude una storia bellissima in tre atti!

    said on 

Sorting by
Sorting by