El tiempo entre costuras

By

Publisher: Atria

4.0
(1816)

Language: Español | Number of Pages: 614 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Italian , Portuguese , Catalan , English , Chi simplified , Chi traditional

Isbn-10: 1451649851 | Isbn-13: 9781451649857 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , eBook , Mass Market Paperback , Others

Category: Fiction & Literature , History , Romance

Do you like El tiempo entre costuras ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
La joven modista Sira Quiroga abandona el Madrid agitado de los meses previos al alzamiento arrastrada por el amor desbocado hacia un hombre a quien apenas conoce. Con él se instala en Tánger, una ciudad exótica y vibrante donde todo puede suceder. Incluso la traición.
Sola, desubicada y cargada de deudas ajenas, Sira se traslada a Tetuán, capital del Protectorado Español en Marruecos. Gracias a la ayuda de nuevas amistades forjará una nueva identidad y logrará poner en marcha un taller de alta costura en el que atenderá a clientas de orígenes lejanos y presentes insospechados. A partir de entonces, con los ecos de la guerra europea resonando en la distancia, el destino de Sira queda ligado al de un puñado de carismáticos personajes que la empujarán hacia un inesperado compromiso en el que las artes de su oficio ocultarán algo mucho más arriesgado.
El tiempo entre costuras es una novela de amor, de ritmo imparable cargada de encuentros y desencuentros, de identidades encubiertas y giros inesperados; de ternura, traiciones y ángeles caídos.
Sorting by
  • 5

    Sira Quiroga, l'io narrante del romanzo, vive nella Madrid degli anni Trenta, in una città sofferente che sta per avviarsi verso una sanguinosa guerra civile. La ragazza conduce una vita modesta in un ...continue

    Sira Quiroga, l'io narrante del romanzo, vive nella Madrid degli anni Trenta, in una città sofferente che sta per avviarsi verso una sanguinosa guerra civile. La ragazza conduce una vita modesta in un quartiere popolare e lavora insieme alla madre in una sartoria di alta moda. All'inizio della storia sembrerebbe che la sua vita, nonostante i futuri tumulti cittadini, stia per per prendere una piega tranquilla grazie al matrimonio che comincia ad organizzare con il fidanzato Ignacio, per il quale " non provavo una passione sfrenata, ma un affetto intenso, e avevo la certezza che le mie giornate, al suo fianco sarebbero trascorse senza dispiaceri e senza contrasti, soffici come un cuscino."
    Il suo mondo subisce però uno stravolgimento quando conosce un affascinante e carismatico imprenditore, per il quale butta all’aria lavoro e futuro matrimonio.
    Per amore suo si trasferisce addirittura in Marocco, a Tangeri, convinta dal suo nuovo amore ad avviare una nuova attività imprenditoriale.
    Qui però si ritroverà sola, abbandonata e piena di debiti. Raggiungerà il Protettorato spagnolo di Tetuan e per sopravvivere e far fronte ai debiti, aprirà un atelier di alta moda che le permetterà di acquistare un’ottima reputazione tra le signore più abbienti.
    Improvvisamente si troverà coinvolta in qualcosa di più grande di lei, un intrigo internazionale, e la sua figura diventerà un’importante punto di riferimento per sondare i segreti nazisti.
    Si costruirà una nuova immagine, entrerà a far parte di un mondo, la cui soglia mai si sarebbe sognata di varcare, quello dello sfarzo e il lusso, e il suo destino si intreccerà con quello di altre persone, alcune realmente esistite, che influenzeranno notevolmente le sue azioni.

    Questo è un romanzo che ha il sapore del più classico dei feuilleton, con uno stile scorrevole che fa un uso equilibrato di lunghe frasi piene di aggettivi e immagini che avvolgono dolcemente il lettore. L’autrice è riuscita a descrivere perfettamente il periodo storico denotando un suo lungo e intenso studio.
    In questa storia il romanzo storico, d’avventura, d’amore e il mistery si mescolano con sapienza, senza permettere, nemmeno al termine della lettura, di catagolarlo con sufficiente certezza in almeno uno questi generi.
    Stupendo il pensiero espresso in uno dei capitoli finali che fa riflettere sui meccanismi della Storia: “Forse era questo il nostro destino, perché quello che è stato di noi non compare da nessuna parte. Forse non siamo neanche mai esistiti. O forse sì, ma nessuno si è mai accorto della nostra presenza. In fin dei conti, siamo sempre stati ai margini della storia, attivamente invisibili in quel tempo vissuto tra le cuciture.”
    Alla prossima!

    said on 

  • 5

    悄然迷失在時間皺褶裏的裁縫師

    熱戀中的希拉不曾想過吸引她的他那份優雅自在和悠然自得來自何處,時時刻刻引領著她無盡的歡快,高潮不斷,以致於歸於平淡後才驚覺,對他的認識虛華的不堪一擊。曾經說過的話語更像是未打發的蛋白霜,經不起推敲。

    人財兩失,身無分文甚而背負巨大債務,幸而有坎德拉莉亞亦姐亦友的鼎力相助;才華出眾身世坎坷的怪咖鄰居菲利克斯,為她補綴缺失的知識與常識,得以快速打入上流社會的圈子;來自英國的羅薩琳達,成了她的閨蜜亦是引 ...continue

    熱戀中的希拉不曾想過吸引她的他那份優雅自在和悠然自得來自何處,時時刻刻引領著她無盡的歡快,高潮不斷,以致於歸於平淡後才驚覺,對他的認識虛華的不堪一擊。曾經說過的話語更像是未打發的蛋白霜,經不起推敲。

    人財兩失,身無分文甚而背負巨大債務,幸而有坎德拉莉亞亦姐亦友的鼎力相助;才華出眾身世坎坷的怪咖鄰居菲利克斯,為她補綴缺失的知識與常識,得以快速打入上流社會的圈子;來自英國的羅薩琳達,成了她的閨蜜亦是引領她進入情報員生涯的貴人。

    利用打版來傳遞情報將文字訊息轉換成摩斯密碼再轉成針線樣版,聽起來不可思議。二次大戰德國與英國亟需拉攏西班牙而展開的間諜戲碼,以一位專業服裝師身兼業餘情報員的角色貫穿整個故事。因製訂高級華服的達官顯要夫人/情婦們因為她的精緻手藝與獨特美感而成為忠實顧客,久而久之服裝店便成了女人們交換訊息的場所。(萬萬沒有想到一個服裝店也成了英國M16情報局的體制外組織。)

    以戰爭歷史為經緯,以愛情間諜為藍圖,雖然沒有高超的寫作手法,也沒有多條路線交錯敍述,豐富的故事性與細膩的人性刻劃讓厚達600頁容易入口。奉勸一句:度假千萬別帶它,否則出不了門。

    美文佳句:

    1)照片是二十多年前某個春天的早晨,兩個衣著時髦的年輕人微笑著,親密地緊緊相依,陷落在那張巨大卻不合時宜的脆弱愛情之網。他們萬萬沒有想到,分開這麼多年後再重逢,而對這些昔日愛情的見證,他竟然走向陽台不敢直視她;而她,則緊緊地咬緊牙關,不想在他面前哭出來。46

    2)用清高和淡漠掩飾自己的無知,用甜美的慵懶掩飾對未來的不安,把恐懼深藏在高跟鞋堅毅的步伐和冷峻剛強的外表下,不讓任何人起懷,不讓任何人看出我每天需要費多大力氣才能戰勝自己的悲傷。141

    said on 

  • 1

    No entiendo el éxito de este libro, ni de las grandes críticas que de el han hecho algunos como Sánchez Dragó, a no ser que haya cobrado por ello. A mi me parece una historia muy floja, previsible y l ...continue

    No entiendo el éxito de este libro, ni de las grandes críticas que de el han hecho algunos como Sánchez Dragó, a no ser que haya cobrado por ello. A mi me parece una historia muy floja, previsible y los personajes son muy artificiales, en ningún momento te los crees.

    said on 

  • 3

    "La normalità era solo quello che la mia volontà, il mio impegno e la mia parola avrebbero accettato che fosse, e per quel motivo sarebbe stata sempre con me. Cercarla altrove o volerla ritrovare nel passato non aveva il minimo senso."

    La simpatia e la leggerezza di questi "polpettoni" (che ho imparato a leggere da sempre, complici mia madre e mia sorella che li divorano! E che ogni tanto me ne appioppano uno!!!) è che seguono tutt ...continue

    La simpatia e la leggerezza di questi "polpettoni" (che ho imparato a leggere da sempre, complici mia madre e mia sorella che li divorano! E che ogni tanto me ne appioppano uno!!!) è che seguono tutti uno stesso identico canovaccio (vedi i vari Sveva, Sheldon ecc.!): bambina sfigata orfana o abbandonata, povera e derelitta, a un certo punto o sposa un riccone pazzo di lei o riceve un'eredità milionaria da un parente lontano o da un padre che fino al momento della morte non se l'era mai cag.....nemmeno di striscio...poi la malcapitata o perde tutto per colpa di qualche farabutto che si approfitta della sua "dabbenaggine" o, che so, una pestilenza, una crisi economica mondiale e la povera si ritrova di nuovo con le pezze al culo e deve ricominciare da capo!! Ah! E chiaramente è una figa stratosferica!!! Non sia mai che l'eroina possa essere una "cessa" o una ragazza "normale"!!! Ecco, qui c'è una misera sartina madrilena che per eredità diventa ricca, ma che per colpa di un uomo disonesto perde tutto, dopo aver abbandonato il suo Paese e il suo storico fidanzato lasciato a pochi giorni dal matrimonio. Seguono varie peripezie per districarsi in Marocco, tra "fate madrine" e commissari di polizia dal cuore tenero, tra personaggi fittizi e figure storiche, riesce ad aprire un ateliér di sartoria che Giorgio Armani se lo sogna...diventa spia al soldo degli inglesi, durante un periodo molto triste e crudele per la Spagna della guerra civile. Seicento pagine che comunque scorrono via, ma che ogni tanto ti fanno ridere per l'assurdità di certe situazioni. Il bello di questi romanzoni (nel senso della mole!!) è che puoi tranquillamente lasciarli lì, sul comodino, e nel frattempo leggerti un "sogno" di Tabucchi, o un racconto di Schmitt, o una "bloggata" di Saramago, e riprenderlo con la certezza che non hai perduto un filo di tutta quella trama intricatissima(!)...che non devi tornare indietro perché hai perso il segno.....Comunque, che fine hanno fatto Candelaria e il "povero" Ignacio? Non ci è dato saperlo!!!

    said on 

  • 5

    La storia della Spagna Franchista si legge poco in Italia. Libro utile per saperne di più e capire meglio alcuni "intrighi" durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale.
    Un libro che ha richiamato ...continue

    La storia della Spagna Franchista si legge poco in Italia. Libro utile per saperne di più e capire meglio alcuni "intrighi" durante il periodo della Seconda Guerra Mondiale.
    Un libro che ha richiamato a sé tutto il mio tempo libero talmente era la smania di capire come si sarebbe concluso.

    said on 

  • 5

    Davvero bello

    Un libro che ho amato molto. Lungo sí, ma che non annoia mai.. mi son innamorata di tutti i personaggi, alcuni di loro son vissuti realmente e ciò ha reso tutto più affascinante.
    Un libro che riperco ...continue

    Un libro che ho amato molto. Lungo sí, ma che non annoia mai.. mi son innamorata di tutti i personaggi, alcuni di loro son vissuti realmente e ciò ha reso tutto più affascinante.
    Un libro che ripercorre la storia della Spagna dei primi anni del '900e ci fa respirare l'aria del nord Africa. Meraviglioso.

    said on 

Sorting by
Sorting by
Sorting by