Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Eldest

Livro Segundo de A Triologia da Herança

Por

Editor: Gailivro

3.7
(7095)

Language:Português | Number of Páginas: 813 | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) English , Spanish , German , Catalan , Chi traditional , Italian , French , Swedish , Dutch , Polish , Czech , Indonesian , Hungarian

Isbn-10: 989557259X | Isbn-13: 9789895572595 | Data de publicação:  | Edition 1

Translator: Andrea Alves Silva , Vera Falcão Martins ; Illustrator or Penciler: Christopher Paolini ; Composer: Manuel Sousa ; Cover Design: John Jude Palencar , Pedro Pires

Também disponível como: Others

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Eldest ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Cai a escuridão...

Colidem as espadas...

Reina o mal...

Eragon e o seu dragão, Saphira, acabam de salvar o estado rebelde da destruição pelas forças poderosas do Rei Galbatorix, cruel governante do Império. Eragon deverá rumar agora a Ellesméra, terra dos elfos, onde aperfeiçoará os seus poderes de Cavaleiro do Dragão: a magia e a destreza no manejo da espada.
Muito em breve, estará a caminho, na viagem da sua vida: os seus olhos abrem-se a novos lugares e a personagens terríveis; os seus dias enchem-se de novas aventuras. Mas o caos e a traição espreitam a cada esquina, e nada é o que parece ser. Não tarda, Eragon deixa de sabem em quem confiar.
Entretanto, o seu primo Roran terá de travar uma nova batalha - uma batalha que colocará Eragon num perigo ainda maior.
Será a mão obscura do rei capaz de estrangular toda a resistência? Eragon poderá não escapar com vida...
Sorting by
  • 4

    Il primo l'avevo letto un paio di anni fa e mi era piaciuto ma non avevo avuto occasione di leggere il secondo ed eccoci qua. Bello, perchè mi sono identificata in Eragon che passa un periodo di ...continuar

    Il primo l'avevo letto un paio di anni fa e mi era piaciuto ma non avevo avuto occasione di leggere il secondo ed eccoci qua. Bello, perchè mi sono identificata in Eragon che passa un periodo di crisi esistenziale ovvero non capisce profodamente il motivo per cui è un Cavaliere ma c'è sempre qualcuno che ti sostiene nella vita come appunto Saphira ed Oromis. Tramite le lezioni del buon maestro ci si comprende dall'essere nulla all'uno, al tutto come Eragon comprede. In questo libro ho trovato diverse argomentazioni filosofiche semplici e comprensivi e mi ha ispirato. Forse qualcuno l'ha ritenuto noioso per i colpi di scena che ci sono stati ma io apprezzato lo stesso, ovvero lo ''stop'' da parte dell'autore per concentrasi su queste parti. La parte noiosa per me è stato sul racconto di Roran, forse perchè per via del suo carattere impulsivo e smaniante. Il finale carino, nulla di che, forse concluso velocemente.

    dito em 

  • 5

    Eragon, dopo la battaglia del Farthen Dur, deve arrivare a Ellesmèra per completare il suo addestramento con un'altro cavaliere di draghi. Il suo nome è Oromis ed il suo drago è Glaedr. ma ...continuar

    Eragon, dopo la battaglia del Farthen Dur, deve arrivare a Ellesmèra per completare il suo addestramento con un'altro cavaliere di draghi. Il suo nome è Oromis ed il suo drago è Glaedr. ma intanto, nel Surda, si sta per scatenare un'altra battaglia contro l'impero! riuscirà Eragon a vincere contro l'impero? oltre alla battaglia, però, ci sono altre, stupefacenti, rivelazioni...

    dito em 

  • 3

    Mah... Mi irritano un po' questi libri. Ma come? Lui ci mette 750 pagine a fare una cosa, ad impararla e l'altro in men che non si dica non solo è capace ma è più bravo? Mah... quando non ti ...continuar

    Mah... Mi irritano un po' questi libri. Ma come? Lui ci mette 750 pagine a fare una cosa, ad impararla e l'altro in men che non si dica non solo è capace ma è più bravo? Mah... quando non ti svelano tutto e aspettano i prossimi due libri a spiegarti un perchè snervante. Una cosa è buttare l' un'idea un'altra è basare tutto su quella cosa che non sai (finchè non leggi il prossimo libro). Va bhè, almeno la storia è carina ma comincia a essere alquanto noiosetta e banale... Magia già vista e sentita, nulla di nuovo.

    dito em 

  • 3

    Il secondo capitolo conferma l'idea che avevo alla fine del primo: ben scritto,ma l'eco di testi più noti del genere fantasy si sente forte e chiaro!

    dito em 

  • 4

    A grandi passi

    Eragon si accigliò: - Sì, ma avere un cuore puro non è più importante della logica?- Un sorriso sottile increspò le labbra di Oromis - Tu confondi la questione, io voglio sapere qual è lo ...continuar

    Eragon si accigliò: - Sì, ma avere un cuore puro non è più importante della logica?- Un sorriso sottile increspò le labbra di Oromis - Tu confondi la questione, io voglio sapere qual è lo strumento più utile ad una persona, indipendente dalla sua natura, buona o malvagia.-

    Sto crollando Saphira, come un vecchio cavallo che ha arato troppi campi. Devi sostenermi con la tua mente, altrimenti rischio di perdermi e dimenticare chi sono. Non ti lascerò mai.

    dito em 

  • *** Este comentário contém <i>spoilers</i>! ***

    4

    la storia continua... Eragon è cresciuto e con Safira sta cominciando l'apprendistato presso gli elfi con l'ultimo dei cavalieri e il suo drago, scoprirà molte cose di se, alcune belle e altre ...continuar

    la storia continua... Eragon è cresciuto e con Safira sta cominciando l'apprendistato presso gli elfi con l'ultimo dei cavalieri e il suo drago, scoprirà molte cose di se, alcune belle e altre dolorose ma serviranno a prepararlo a quello che l'aspetta.... scritto molto bene, molto più introspettivo dell'altro... Paolini ti porta nel cuore e nella mente di Eragon...

    dito em 

  • 5

    Meglio dei primo...

    Se il primo capitolo della saga, ERAGON, mi era piaciuto molto, il secondo l'ho divorato. La storia si fa sempre più ricca e ingarbugliata. Ancora una volta Paolini ha saputo sorprendermi.

    dito em 

  • 4

    Per la maggior parte del libro non succede niente di eccezionale, mentre alla fine succede di tutto. Meno male che ho tenuto duro ed ho continuato a leggere. Più volte sono stata tentata di ...continuar

    Per la maggior parte del libro non succede niente di eccezionale, mentre alla fine succede di tutto. Meno male che ho tenuto duro ed ho continuato a leggere. Più volte sono stata tentata di chiuderla lì. L'alternarsi della storia di Roran ed Eragon ha reso la lettura un po' più sopportabile.. La rivelazione finale è stata quasi uno shock! Avevo alcune mie teorie, ma a quello che è accaduto non avrei mai e poi mai pensato!! Beh, in definitiva un bel libro. Non vedo l'ora di leggere il successivo!

    dito em 

Sorting by