Eleanor Oliphant sta benissimo

di | Editore: Garzanti
Voto medio di 707
| 129 contributi totali di cui 116 recensioni , 13 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Mi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: sto benissimo.Non bado agli altri. So che spesso mi fissano, sussurrano, girano la testa quando passo. Forse è perché io dico sempre quello che penso. Ma io sorrido. Ho quasi trent’anni e da nove lavoro ne ...Continua
carol
Ha scritto il 20/10/18

Per quanto io tema sempre di leggere libri molto pubblicizzati, devo dire che questo è uno dei rari casi per il quale ne è valsa la pena! Originale e scorrevole, una vera scoperta!

Kafman
Ha scritto il 19/10/18
La seconda parte è decisamente meglio, ma prima di arrivarci ho rischiato più volte di abbandonare la lettura della storia di questa Bridget James più problematica. Certo a fine libro si comprende come il contrasto esalti la seconda parte, ma c'è ver...Continua
Lupa valsusina
Ha scritto il 18/10/18
Non eccezionale, ma davvero un bel libro. Una protagonista molto particolare, originale, con un linguaggio colorato e ricercato che rappresenta quel tocco che restituisce al romanzo una marcia in più. Storia originale, forse un po' affrettata la tra...Continua
Manu
Ha scritto il 16/10/18
Lettura molto piacevole. È coinvolgente, talmente tanto da farti percepire la grande solitudine della protagonista. Protagonista che si rivela essere buffa e, a volte, antipatica agli occhi altrui. Libro interessante, curato e con il giusto equilibri...Continua
Fra
Ha scritto il 13/10/18
Non ho ancora terminato la lettura - sicuramente gradevole, con questo linguaggio forbito di lei che è molto divertente - però il personaggio non mi sembra approfondito. Se hai i traumi profondi che da subito si intuisce siano nascosti nel passato di...Continua

Frà Mella
Ha scritto il Sep 19, 2018, 13:00
Quando fatichi a gestire le tue emozioni, diventa intollerabile essere testimone di quelle degli altri e cercare di gestire anche le loro.
Frà Mella
Ha scritto il Sep 19, 2018, 13:00
L'oscenità è il segno distintivo di un vocabolario tristemente limitato.
Letisss
Ha scritto il Aug 21, 2018, 18:50
...e io mi resi conto di essere...felice. Era una sensazione strana e insolita, mi sentivo leggera e calma, come se avessi mangiato i raggi del sole.
Pag. 278
Paolo Sito
Ha scritto il Aug 13, 2018, 18:15
Certamente sembrava che avesse una vita e non soltanto un'esistenza
Pag. 276
Paolo Sito
Ha scritto il Aug 13, 2018, 18:14
Riuscii infine ad aprire la porta, ma non fui in grado di alzare la testa, non avendo la forza di sollevare lo sguardo. Se non altro tutto quel bussare era cessato. Era il mio unico obiettivo. "Gesù Cristo!" disse la voce di un uomo. "Eleanor Oliphan...Continua
Pag. 240

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi