Eleanor Oliphant sta benissimo

di | Editore: Garzanti
Voto medio di 243
| 52 contributi totali di cui 47 recensioni , 5 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Mi chiamo Eleanor Oliphant e sto bene, anzi: benissimo. Non bado agli altri. So che spesso mi fissano, sussurrano, girano la testa quando passo. Forse è perché dico sempre quello che penso. Ma io sorrido, perché sto bene così. Ho quasi trent'anni e d ...Continua
anna
Ha scritto il 22/07/18

Difficili da leggere le prime 100 pagine.. Ho.avuto la.tentazione di abbandonare la lettura. Per fortuna ho proseguito perché poi il libro mi è piaciuto molto. Consigliato!

Fiores
Ha scritto il 22/07/18
Mi sembrava noioso all'inizio....ma poi dopo le prime trenta pagine mi sono immersa nel mondo di Eleanor! La lettura è diventata scorrevole e avvolgente. Una storia incredibile...profonda e triste...ma coraggiosa e commovente! Assolutamente da legger...Continua
Xenja
Ha scritto il 21/07/18
Questo sbandierato romanzo mi ha dapprima intrigato, poi delusa e irritata. È una lettura vivace e scorrevole, inquietante eppure insieme divertente, perché ironica (e penso sia questo il motivo del suo grande successo commerciale). Ma nel momento in...Continua
Xenja
Ha scritto il 21/07/18
Questo sbandierato romanzo mi ha dapprima intrigato, poi delusa e irritata. È una lettura vivace e scorrevole, inquietante eppure insieme divertente, perché ironica (e penso sia questo il motivo del suo grande successo commerciale). Ma nel momento in...Continua
i
Ha scritto il 19/07/18

deludente.
irritante.
una scommessa persa.
una giornata al mare buttata via.
irrispettoso.
pretenzioso.
non all'altezza.
maledetti recensori giornalistici da strapazzo.
devo continuare?


CriRhcp
Ha scritto il Jul 16, 2018, 20:04
Sul mio cuore ci sono cicatrici altrettanto spesse e deturpanti di quelle che ho in viso. So che ci sono. Spero che resti un po' di tessuto integro, una chiazza attraverso la quale l'amore possa penetrare e defluire. Lo spero.
Pag. 84
matela
Ha scritto il Jul 12, 2018, 06:03
"scrissi: C vediamo + tardi E. Mi appoggiai allo schienale, sentendomi un po' agitata. I messaggi da analfabeti erano più rapidi, questo è vero, ma poi non così tanto. Avevo risparmiato la fatica di digitare tre caratteri in tutto. Però faceva part...Continua
matela
Ha scritto il Jul 12, 2018, 05:55
"Era così che funzionava, quindi, il successo dell'integrazione sociale? Era davvero così semplice? Mettiti un po' rossetto, vai dalla parrucchiera e alterna gli abiti che indossi? Qualcuno dovrebbe scriverci sopra un libro.."
matela
Ha scritto il Jul 09, 2018, 08:43
"Ritornai alla mia scrivania con il té. Ora le loro risate sembravano essersi trasformate in un sussurro. Non Smettono mai di sorprendermi gli argomenti che trovano interessanti, spassosi o insoliti. L'unica cosa che mi viene da pensare è che abbiano...Continua
Ciccioenri
Ha scritto il Jul 01, 2018, 07:52
La voce nella mia testa - la mia voce- era in realtà molto ragionevole e razionale, iniziavo a rendermene conto. Era la voce della mamma a giudicare in continuazione e a incoraggiarmi a fare lo stesso. La mia voce e i miei pensieri cominciavano a pi...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi