Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Elegie duinesi

By Rainer Maria Rilke

(23)

| Hardcover

Like Elegie duinesi ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

53 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Heidelberg, New York e alcuni amici

    I.
    Nel film "W.E. Edward e Wallis" una fanciulla di
    New York in una casa di New York di un profugo

    esteuropeo prende in mano un testo dalla libreria del
    profugo esteuropeo

    Beh, che libro è?
    Un libro di Rilke. Lo prende, lo guarda, lo

    rimette giù. ...(continue)

    I.
    Nel film "W.E. Edward e Wallis" una fanciulla di
    New York in una casa di New York di un profugo

    esteuropeo prende in mano un testo dalla libreria del
    profugo esteuropeo

    Beh, che libro è?
    Un libro di Rilke. Lo prende, lo guarda, lo

    rimette giù.
    E' l'unica cosa bella del film.

    II.
    Io ho un'amica che dopo averlo visto ha
    detto: "dopo tutto è un bel film".

    Sì, dopo tutto il film cioè alla fine del film ti viene da dire bello.
    C'è un passo di Heine che suona grossomodo così:

    Heidelberg è una gran città, specie quando
    la guardi mentre te ne vieni via.

    Is this helpful?

    [radek] said on Sep 7, 2014 | 3 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    Leggere le Elegie duinesi immersa nelle colline della Valpolicella con un calice di Amarone in mano (nulla di meglio per la meditazione), penso sia una delle esperienze più trascendendi che io abbia mai provato.
    Che altro aggiungere?

    Is this helpful?

    Alessandra said on Apr 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Denso

    Molto, da rileggere con calma e meditare.

    Is this helpful?

    Maria said on Apr 10, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    ...
    Credi davvero che l'abbia scosso così il tuo apparire
    leggero, tu, che vai come la brezza del mattino?
    Certo gli turbasti il cuore, ma turbe più antiche
    si scaricarono in lui all'urto di quel tocco
    Richiamalo...tu non puoi richiamarlo del tutto d ...(continue)

    ...
    Credi davvero che l'abbia scosso così il tuo apparire
    leggero, tu, che vai come la brezza del mattino?
    Certo gli turbasti il cuore, ma turbe più antiche
    si scaricarono in lui all'urto di quel tocco
    Richiamalo...tu non puoi richiamarlo del tutto da
    oscura compagnia.
    Certo egli vuole, egli fugge; alleviato, si abitua
    all'intimità del tuo cuore..

    Is this helpful?

    Mauriziaberenice said on Mar 23, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Finito!, o meglio: finito? E' mai possibile finirlo, posare questo libro tra gli altri libri e lasciarlo lì ad impolverarsi? Rilke, la scoperta dell'anno. Continuo a prenderlo e a lasciarlo, a rileggere i versi di uno dei più grandi poeti europei del ...(continue)

    Finito!, o meglio: finito? E' mai possibile finirlo, posare questo libro tra gli altri libri e lasciarlo lì ad impolverarsi? Rilke, la scoperta dell'anno. Continuo a prenderlo e a lasciarlo, a rileggere i versi di uno dei più grandi poeti europei del secolo scorso, difficile, tanto difficile, e per questo ingiustamente poco noto. E' uno di quei libri specchio, che continui a leggere e ogni volta scopri e apprendi qualcosa in più su di te. Un capolavoro, in definitiva! Il bello dei grandi libri: sembra quasi che sia stato tu a scriverli, ma sai che mai avresti potuto.

    Is this helpful?

    Ma said on Aug 26, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    [Ma perché essere qui è molto, e perché pare
    che il tutto qui ha bisogno di noi, questo
    svanire che strano ci accade. A noi,
    i più svanenti. Una volta,
    ciascuno, solo una volta. Una volta, e non più.
    E noi anche una volta. ...(continue)

    [Ma perché essere qui è molto, e perché pare
    che il tutto qui ha bisogno di noi, questo
    svanire che strano ci accade. A noi,
    i più svanenti. Una volta,
    ciascuno, solo una volta. Una volta, e non più.
    E noi anche una volta. Mai più. Ma questo
    esser stato una volta, seppure solo una volta:
    esser stato terreno, non sembrava revocabile.]
    Dalla Nona elegia

    Is this helpful?

    Alessandro said on Jun 12, 2013 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (23)
    • 5 stars
    • 4 stars
    • 3 stars
  • Hardcover 141 Pages
  • ISBN-10: A000021537
  • Publisher: Fabbri
  • Publish date: 1997-05-01
  • Also available as: Paperback , Others
Improve_data of this book

Groups with this in collection